5 ortaggi consentiti ai gatti

Il suggerimento degli esperti riguardo all’alimentazione dei gatti è quello di fornirgli una dieta esclusiva con alimenti specializzati (di carattere industriale), mescolando sostanze solide con sostanze umide ed alternando i sapori per far sì che l’animale non si stufi. Tuttavia, alcuni proprietari optano per una dieta più variata per i propri animali domestici, composta totalmente o in parte di alimenti fatti in casa. Qui si seguito scoprirete alcuni ortaggi permessi ai gatti.

Alimentare il vostro gatto potrebbe rivelarsi una vera tortura, specialmente considerando quanto possono essere schizzinosi.

Allo stato naturale, i gatti si ciberebbero di altri animali più piccoli, generalmente di volatili, insetti e alcuni rettili. Ciò nonostante, completerebbero la loro dieta consumando alcune piante o fiori che aiuterebbero a regolare il loro sistema digestivo.

I gatti restano in ogni caso totalmente carnivori, e il loro organismo non è sviluppato per processare verdure, specialmente a causa del loro intestino molto corto e per via della loro lentezza nel metabolizzare alcuni alimenti che, se assunti in eccesso, possono essere dannosi.

Questo non vuol dire che tutte le verdure gli facciano male, anzi. Alcune finiscono per essere estremamente salutari, e qui di seguito ve ne presentiamo alcune.

La carota

La carota, oltre ad essere saporita, è una verdura ricca di vitamina A, che apporta grandi benefici agli occhi dei gatti. È più facile che gli animali con un basso livello di vitamina A finiscano per sviluppare malattie alla vista con più anticipo rispetto a quelli che ne ingeriscono regolarmente. Questa verdura fa inoltre bene al pelo del gatto, migliorerà lo stato della pelle e della pelliccia, oltre al funzionamento di alcuni organi.

Essendo inoltre quasi priva di grassi, è ottima per rimpiazzare alcuni nutrienti nella dieta di gatti in sovrappeso. Oltre ad essere dolce, il suo glucosio è più facile da metabolizzare rispetto a quello di altri legumi.

La zucchina

gatto-con-pianta

Le zucchine sono ortaggi ricchi di acqua, fosforo, ferro e calcio, e aiuteranno il vostro animale domestico ad avere ossa, articolazioni e muscolatura più sane. Allo stesso tempo apportano vitamina A e C in alte quantità, le quali andranno a migliorare la qualità della pelle, il manto, le ossa, il fenomeno dell’invecchiamento prematuro e miglioreranno il processo di cicatrizzazione.

L’alta concentrazione di fosforo nelle zucchine aiuterà inoltre i gatti ad avere una migliore funzione cerebrale, con miglioramenti per l’udito e l’equilibrio, fondamentale per i felini.

Le bietole

Le bietole sono verdure con foglie grandi verde estremamente nutrienti. Come la carota sono ricche di vitamina A che aiuta la vista e il pelo e rinforza il sistema immunitario grazie alla presenza di proprietà antiossidanti. Se consumate abitualmente vanno a rinforzare la capacità di proteggersi dalle infezioni e rallentano l’avanzamento di malattie degenerative.

Altri benefici che derivano dal consumo della bietola sono dovuti al grande contenuto di acqua al suo interno. I gatti sono spesso restii a consumare acqua, arrivando a volte a dover essere controllati per verificare che bevano in quantità sufficienti. Attraverso il consumo di questo ortaggio si può garantire la loro corretta idratazione.

La barbabietola

La barbabietola non farà male al gatto solo se somministrata in piccole dosi. Ciò è dovuto all’alto contenuto di glucosio tipico di questa verdura, e anche se non esistono prove sui pericoli per gli animali, la cosa migliore da fare è non correre rischi. Si raccomanda quindi di dargliela una sola volta alla settimana, e i benefici che ne trarrà saranno moltissimi.

La barbabietola aiuta a regolare la pressione ed è positiva per quei felini che soffrono di problemi cardiaci o alle arterie. Allo stesso modo serve a dilatare i vasi sanguigni e a rilassare i muscoli, e, proprio per questa proprietà, è raccomandata per diminuire le infiammazioni. Allo stesso tempo protegge gli organi interni e ne migliora il rendimento, per cui è utile a prevenire un grande numero di malattie croniche.

I piselli

cibo-cane-gatto

Se siete soliti cibare il vostro gatto con la carne, i piselli saranno un ottimo complemento, e sono ideali grazie al loro alto contenuto di vitamina C e vitamina A. Apportano inoltre molte fibre, ideali per regolare l’apparato digestivo del gatto e migliorare il funzionamento degli intestini.

I piselli contengono inoltre proprietà che aiutano a pulire il sangue dallo zucchero e a ridurre la presenza di colesterolo, qualità decisamente utile: i gatti non hanno infatti la capacità di processare gli zuccheri in maniera autonoma.