5 segreti che il cane non svelerà mai sulla sua salute

Dato che il vostro cane non parla, almeno non nel modo in cui lo facciamo noi, è importante imparare ad accorgersi presto dei possibili sintomi di una malattia.

È ugualmente importante, inoltre, conoscere alcuni dettagli sul vostro cane, in modo tale da evitare inconvenienti dovuti all’ignoranza di alcuni aspetti che riguardano il vostro amico a 4 zampe.

Vi raccontiamo, dunque, alcuni segreti che il vostro cane non vi svelerà mai sulla sua salute ma che, con buon occhio e molta attenzione, potrete scoprire.

I cani e il dolore

I cani hanno una soglia di sopportazione del dolore più alta rispetto agli esseri umani. Per questo è importate capire che quando cominciano a lamentarsi, significa che provano dei dolori abbastanza forti.

Per evitare di arrivare a questo punto, vi elenchiamo alcune questioni da tenere in considerazione per poter prendere il toro per le corna e precipitarvi del veterinario prima che la situazione si complichi. Fate attenzione a: 

  • Cambiamenti nella sua routine, per esempio se non viene a salutarvi quando arrivate a casa.
  • Cambiamenti nel modo in cui ingerisce cibo e acqua.
  • Aumento delle ore di sonno.
  • Ricerca costante dell’oscurità.
  • Diminuzione della sua attività.
  • Aggressività.

Dinanzi a queste circostanze, l’ideale sarebbe cominciare a palpare il cane fino ad individuare la zona del corpo in cui è localizzato il dolore.

Alcuni segreti che il vostro cane non svelerà mai sulla sua salute

cane in salute mangia

Per prendervi cura della salute del vostro cane, considerate le seguenti questioni:

Alimentazione

Ricordate di dare al vostro amico a quattro zampe la quantità di cibo specifica in relazione alla sua dimensione. I cani di solito non hanno limiti per quanto riguarda il cibo e mangeranno tutto ciò che gli darete. Da lì ad alcuni problemi digestivi e all’obesità con tutte le sue conseguenze, il passo è breve.

Stanchezza

Se il vostro amico a quattro zampe non ha molta voglia di passeggiare e di giocare, non date per scontato che sia perché sta diventando vecchio o perché è diventato pigro.

Ci sono molte patologie che presentano tra i loro sintomi la stanchezza. Tra di esse:

  • Ipotiroidismo
  • Malattia di Cushing
  • Diabete
  • Denutrizione
  • Anemia
  • Osteoartrosi
  • Problemi al cuore
  • Cancro

Perdita di vista e udito

Se avvengono in modo graduale, saranno molto difficili da individuare, infatti gli animali di solito si adattano alle nuove circostanze. 

Osservate con attenzione e consultate il veterinario sul modo adeguato di procedere se il vostro cane comincia ad avere difficoltà visive o uditive.

Insolazione

Durante l’ora della passeggiata e dei giochi all’area aperta, se il vostro cane ansima molto e comincia a camminare lentamente, è il momento di fermarsi, cercare l’ombra e idratarlo. È sul punto di avere un insolazione, anche se lui continuerà a camminare se non sarete voi stessi a rendervi conto del problema.

Tenete presente che i migliori momenti per portare a spasso il cane sono quelli in cui le temperature sono moderate.  Inoltre, se lo lasciate in giardino o in terrazza, assicuratevi che ci siano sia luoghi al sole che all’ombra.

Bruciature nei cuscinetti

Quando le temperature sono elevate, inoltre, i cani possono soffrire di bruciature nei cuscinetti delle loro zampe a causa del fatto che camminano sull’asfalto o sui marciapiedi caldi. 

Considerate, anche in questo caso, che loro continueranno a camminare. Dunque fate attenzione e cercate di fargli evitare queste lesioni, che sono molto dolorose e non guariscono facilmente.

L’osservazione è il miglior modo per prendersi cura della salute del cane

Ecco altre zone del corpo del cane che potete controllare quotidianamente, per verificare il suo stato di salute.

Occhi

Gli occhi devono essere puliti e brillanti. Consultate il veterinario se vi accorgete che lacrimano o presentano:

  • Secrezioni
  • Macchie
  • Arrossamento

Naso

muso-cane

Ricordate che, nonostante il naso del cane debba essere costantemente umido, la sua secchezza potrebbe essere dovuta a fattori non necessariamente legati a un problema di salute. Tuttavia, prestate particolare attenzione se, oltre alla secchezza, nel muso potete osservare: 

  • Depigmentazione
  • Secrezioni
  • Screpolature
  • Gonfiore

Pelle

La pelle di un cane in salute è morbida, pulita e flessibile. Controllatela quotidianamente per individuare:

  • Disidratazione
  • Allergie e altre manifestazioni dermatologiche
  • Presenza di parassiti
  • Noduli o protuberanze

Inoltre un cane in salute presenta:

  • Un pelo soffice e brillante
  • Alito buono
  • Denti bianchi e puliti
  • Gengive rosa
  • Orecchie pulite e non maleodoranti

Che ne pensate di questi segreti? Speriamo che vi siano utili per prendervi cura del vostro cane e mantenerlo in salute.