7 alimenti che il vostro cane non deve ingerire

Quante volte vi è capitato che proprio mentre state mangiando, arriva il vostro cane,vi si siede affianco e vi guarda fisso con quel musetto come per dire “Me ne dai un pochino?”Cercate di ignorarlo, ma ci cascate ogni volta e alla fine gli date un po’ del vostro cibo. È difficile resistere, ma bisogna stare molto attenti, un gesto che sembra innocuo, potrebbe essere molto dannoso per la salute del cane.

Ci sono alimenti che i nostri cani non devono assolutamente ingerire, potrebbero provocargli allergie, vomito,diarrea e perfino gravi malattie. A volte vogliamo premiarlo con qualcosa e scegliamo proprio il prodotto sbagliato. In questo articolo vi presentiamo un elenco con i 7 alimenti che il vostro cane non deve mai ingerire.

 

Il vostro cane non deve ingerire cioccolato

Il cioccolato è uno degli alimenti che il vostro cane non deve assolutamente ingerire. Capita spesso di dargli un pezzetto di quella squisita tavoletta che stiamo mangiando. È una cosa da evitare, perché il cioccolato è dannoso per la salute del cane: contiene una sostanza tossica che può causare vomito, diarrea, e aumento del battito cardiaco giacché agisce sul sistema nervoso centrale.

 

cane-mangiando-ciccolato

 

L’uva

Tanto l’uva come l’uvetta sono alimenti proibiti per i cani. Questo frutto delizioso può provocare danni gravi alla salute del vostro cane. È un alimento tossico, soprattutto i semi; questi, infatti, contengono una tossina che provoca insufficienza renale e che possono danneggiare il fegato. Bisogna tenere gli occhi ben aperti e non dar loro questo frutto.

L’avocado

L’avocado è uno squisito frutto tropicale che ha ottime proprietà nutritive e benefiche per la salute umana, ma non per quella dei cani. Se ingerito dai nostri amici a quattro zampe l’avocado, per il  suo alto contenuto di grassi, provoca gravi problemi digestivi, vomito e diarrea. L’ingestione di questo frutto può arrecare danni perfino al cuore e ai polmoni.

La cipolla

La cipolla è un altro alimento assolutamente bandito dalla dieta del vostro cane. Il suo alto contenuto di solfiti danneggia i globuli rossi, e con questi, la capacità di trasportare ossigeno nel sangue, e può provocare l’anemia. Se i cani ingeriscono la cipolla, possono soffrire un’insufficienza renale, danni al fegato e perfino dermatite e irritazioni. Lo stesso discorso vale per l’aglio, ha gli stessi effetti sui cani.

Il latte

Chi di noi non ha mai dato del latte al proprio cane? Sicuramente la stragrande maggioranza lo ha fatto perché, purtroppo, ignoriamo che i cani sono intolleranti al lattosio. Non avendo sufficienti quantità di lattasi, l’enzima responsabile della scomposizione del lattosio, un’ingestione di latte da parte del nostro cane potrebbe provocare diarrea, vomito e problemi gastrointestinali.

L’alcol

Speriamo che a nessuno venga in mente di dare dell’alcol al proprio cane, poiché è una sostanza altamente tossica per il loro organismo. In caso di ingestione di bevande alcoliche i cani potrebbero diventare molto nervosi e aggressivi. Anche solo una piccola quantità di questa sostanza può provocare un’intossicazione, convulsioni, arresto cardiaco e addirittura coma.

La caffeina

Il consumo di caffeina è dannosissimo per i cani. Il caffè, il tè, il cacao, contengono metilxantine. La caffeina contenuta nei semi di caffè o la teobromina contenuta nelle fave di cacao causano gravi disturbi al nostro cane come iperattività e ansimare eccessivo, dovuto all’azione di queste sostanze sul sistema nervoso. La caffeina può inoltre causare vomito  e diarrea, oltre alla sete eccessiva.

Altri accorgimenti

cane-rubando-cibo

 

Oltre a questi alimenti che il vostro cane non deve ingerire, dovete usare degli accorgimenti quando lo alimentate dato che, se fosse per loro, ingoierebbero ogni cosa. Tuttavia, non potete accontentarli in tutto ciò che vichiedono. Dovete stare attenti a non dar loro piccole ossa, possono restare incastrate in gola.

Dovete evitare la somministrazione di cibi troppo salati, come carne secca o prosciutto poichè il consumo di tali cibi può portare all’obesità e a problemi di salute come la pancreatite, ad esempio. Evitate inoltre di dargli gli avanzi, possono contenere troppi grassi o condimenti inadatti al consumo canino.

Cercate di fare il modo che il vostro cane non spizzichi, è un’abitudine che potrebbe condurre alla stitichezza, all’aerofagia, all’alitosi e provocargli carie e tartaro.