Adottare un cane randagio: un video toccante

Sono molte le città in cui si vedono cani abbandonati ovunque. Spesso i rifugi non possono accogliere tutti i randagi e molti finiscono per passare la vita intera in strada. Le associazioni per la protezione degli animali cercano di farci capire che adottare un cane vale molto più che comprarne uno di razza. Diverse campagne anti abbandono si presentano con video che arrivano dritti al cuore e in molti casi (per fortuna) sono seguite da un certo numero di adozioni.

Adottare un cane significa salvargli la vita

Una delle ultime campagne a favore dell’adozione dei cani è stata lanciata dall’Associazione Dog Trust, impegnata a cercare un tetto ai cani abbandonati o vittime di maltrattamento. Lo slogan del video è “aiuta un cane a incontrare qualcuno speciale.”

adottare-cane-in-braccio-alla-padrona

La storia ci mostra un cane sempre a fianco di un pupazzo con gli occhiali e la camicia a quadri, come se fosse il suo padrone. Insieme giocano sul prato, vanno dal veterinario e fanno il bagno. Al di là della tenerezza delle immagini, il messaggio è chiaro. C’è un cane che sta aspettando una persona speciale, un essere umano che gli possa dare un po’ di affetto, come il cane fa con il suo pupazzo.

Se volete guardare il video, ecco il link (fazzoletto a portata di mano).

Adottare un cane significa toglierlo dalla strada

Naturalmente sono centinaia le campagne a favore dell’adozione, con video che diventano virali su internet. L’idea è raggiungere coloro che sono indecisi se adottare un cane o che ignorano quanti amici a quattro zampe si trovano in stato di abbandono. Guardiamo questi filmati, commuoviamoci, ma cerchiamo di fare il possibile per aiutarli.

Adottare un cane è un vero atto d’amore, non ci sono altre parole per definirlo. Migliaia di cani sono senza casa, dormono dove capita, mangiano quello che trovano, si inzuppano sotto la pioggia, hanno freddo d’inverno. Spesso subiscono maltrattamenti da parte di chi non tollera che il cane frughi nella sua spazzatura o dorma nel suo cortile.

Vengono organizzate diverse campagne per l’adozione nelle principali città del mondo. Non c’è bisogno di spendere neanche un euro o stancarsi a cercare. Questi eventi si svolgono in genere nelle piazze, nei parchi o altre aree pubbliche. Qui decine di amici pelosi aspettano con ansia un nuovo padrone.

La custodia irresponsabile degli animali da compagnia, la tendenza a comprare invece di andare al canile e la disinformazione sui vantaggi della sterilizzazione degli animali, accrescono la fila di cani randagi. È così: ogni giorno nuovi cani vengono lasciati in strada e non ci sono sufficienti infrastrutture o persone di buon cuore per salvarli tutti. 

cuccioli-nella-cesta

Ecco perché aumentano le campagne a loro favore. Molti di loro hanno vissuto per anni sotto le intemperie; non sanno cosa voglia dire dormire al caldo d’inverno o ricevere amore da un essere umano.

Cosa possiamo fare per i cani che soffrono?

  • Promuovere la cultura dell’adozione.
  • Trattare con rispetto i cani randagi.
  • Se possibile dare loro cibo o acqua (lasciare un recipiente con acqua pulita fuori dalla porta è già qualcosa).
  • Aiutare i rifugi (dare una mano o donare cibo o medicine).
  • Condividere questi video sui social network.

Quando si sceglie l’adozione la nostra vita cambia completamente. Il cane ci sarà eternamente grato per questo nostro aiuto caduto dal cielo. Non troverete nessuno al mondo più fedele di lui. Non esiterà a dare la sua vita per voi che sarete per sempre il suo eroe.

Come non lasciarsi convincere dal suo muso triste, soprattutto sapendo che un cane adottato è l’essere più felice del pianeta?