Ecologici anche con gli animali

Se anche voi siete una di quelle persone che si sono rese conto della necessità quotidiana di prendersi cura dell’ambiente, sappiate che è possibile agire in modo ecologico anche con il proprio animale domestico.

Con il vostro contributo, in apparenza minimo, ma non per questo meno importante, riuscirete sicuramente a smuovere un piccolo granello di sabbia in favore di un pianeta più abitabile, sia per gli umani che per gli animali. 

Agire in modo ecologico con il proprio animale: decisioni che avranno un impatto positivo

A proposito di sabbia, il primo passo può partire dalla lettiera del vostro micio.

I prodotti in commercio al giorno d’oggi, come nel caso della bentonite o del silicio, contengono sostanze chimiche che, oltre ad essere dannose per l’ambiente, a lungo andare possono danneggiare anche la salute del vostro gatto.

Optate per un’alternativa eco-friendly, ed avrete anche un risparmio dal punto di vista economico. Si tratta di un prodotto composto di fibre naturali del legno che cadono da svariati alberi – non è necessario abbatterne per ottenerla – e che non prevede l’utilizzo di altri ingredienti artificiali.

Inoltre, ha il vantaggio di poter essere gettata nel gabinetto.

Un’altra possibilità è quella di creare voi stessi una lettiera che rispetti l’ambiente fatta in casa, utilizzando i seguenti materiali:

  • Carta di giornale
  • Bicarbonato
  • Detersivo biodegradabile.

Come eliminare le deposizioni dei vostri animali

sabbia per gatti

Per raccogliere gli escrementi del vostro cane o per pulire la lettiera del vostro gatto, adoperate delle buste biodegradabili. Si smaltiscono in tempi relativamente brevi se confrontati con i 150 anni impiegati dalla comune plastica.

Potete anche utilizzare carta di giornale per avvolgere i resti.

In ogni caso, quando le feci arrivano alla discarica, è facile che finiscano per contaminare fonti d’acqua e spiagge.

Per questo motivo, la cosa ideale da fare se avete un giardino o un piccolo spazio di terra in cortile, è che installiate una fossa biologica, vale a dire una fognatura di tipo statico atta a trasformare la materia fecale del vostro animale in componenti non tossici che concimeranno il sottosuolo. Esistono in commercio prodotti pensati apposta per questo, altrimenti potete costruirli voi stessi.

Adottate invece che comprare

Se desiderate avere un animale, scegliete di adottare un cane o un gatto randagio.

Dare una casa a un animale che è stato abbandonato e che vive in strada o in un rifugio non è solo un atto d’amore. Contribuirete infatti a mantenere l’ambiente più sano e pulito.

Agendo in questo modo, contribuirete a combattere le malattie legate ai parassiti, che proliferano nelle feci disseminate nei luoghi pubblici. Inoltre, favorirete la riduzione della contaminazione, che può essere causata dagli animali che rompono le buste dell’immondizia in cerca di cibo.

Altre idee e consigli per prendervi cura dell’ambiente

Qui troverete altre idee che vi permetteranno di agire in modo ecologico con il vostro animale:

  • Utilizzate rimedi naturali contro pulci e zecche.
  • Quando fate il bagno al vostro animale, scegliete shampoo privi di agenti chimici.
  • Provate ad elaborare saponi naturali, utilizzando prodotti che non danneggino l’ecosistema.
  • Scegliete mangiatoie e abbeveratoi in acciaio inossidabile. Durano di più e sono più igienici.

Se state per comprare per la prima volta la lettiera al vostro gatto o sostituire quella vecchia, dimenticatevi di quelle di plastica che impiegheranno moltissimo ad essere smaltite quando non vi servono più. Al contrario, optate per delle casse di cartone, ancora meglio se fatte con materiali riciclati.

Accessori sostenibili per l’ambiente

giocattoli-3

Esistono un’infinità di accessori che il vostro animale utilizza ogni giorno e che potrebbero essere rivisti in chiave ecologica:

  • Giocattoli
  • Vestiti
  • Guinzagli
  • Collari
  • Cucce
  • Coperte
  • Lettini

Quando vi trovate a dover acquistare questi oggetti, scegliete quelli realizzati con materiali naturali. O ancora meglio, elaborateli voi stessi. In questi casi:

  • Evitate il poliestere, altre fibre artificiali e la plastica.
  • Scegliete tessuti come il cotone, il lino o la lana.
  • Non dimenticate mai le parole riduzione, riciclaggio e riutilizzo, pilastri fondamentali di qualsiasi difensore dell’ecosistema che si rispetti.

Un mondo con meno contaminazione e più animali

Non è mai troppo tardi per prendere coscienza dell’impatto che hanno sull’ambiente un numero sempre maggiore di animali domestici, soprattutto nelle grandi città.

Per questo è necessario prendere le misure necessarie per evitare di contaminare ancora di più l’ecosistema.

Mettetevi al lavoro. Ogni piccola azione è utile quando si tratta di rendere il nostro pianeta un posto abitabile per tutte le creature che ci vivono.