Animali e anziani

Se state pensando a cosa regalare ai vostri genitori o ai vostri nonni per Natale, ma non vi viene in mente nulla, vi diamo una grande idea: un animale da compagnia! È stato confermato, infatti, da numerosi studi scientifici, che gli animali domestici apportano moltissimi benefici alle persone della terza età. Vediamo, dunque, quali sono.

Benefici degli animali da compagnia sulle persone anziane

cane-uomo

I benefici che gli animali da compagnia apporta agli anziani sono molteplici. È stato infatti dimostrato che le persone della terza età che convivono con un animale domestico sono più allegre, più ottimiste e godono di miglior salute rispetto agli anziani che non hanno animali.

Quando i figli se ne vanno di casa, la solitudine invade la vita degli anziani che, di conseguenza, si sentono persi e non sanno cosa fare. La situazione peggiora quando uno dei due coniugi anziani muore, lasciando l’altro totalmente solo. In questi casi un animale domestico rappresenta un’ottima compagnia, in grado di colmare, a modo suo, il vuoto che si crea quando una persona cara abbandona questo mondo.

Il fatto di avere qualcuno che dipende da loro e di cui prendersi cura, motiva gli anziani a stare bene e mantenersi in forma per far stare bene anche l’animale in questione, e questa è sicuramente la miglior medicina contro la solitudine.

A prova di quanto affermato, è stato condotto un ulteriore studio, in un ospedale, in cui venivano mostrati ad alcuni anziani ricoverati, dei video con i loro animali da compagnia. È stato riscontrato che questi anziani hanno avuto una guarigione più rapida rispetto a quegli anziani che, pur avendo in casa degli animali domestici, non avevano visto nessun video.

Anche se è triste da ammettere, è la pura verità: la maggior parte degli anziani si sente un peso per il resto della famiglia e vorrebbe fare molte cose, che però, ormai, non può più fare, per sentirsi ancora utile in qualche modo. E nonostante tutte le parole di conforto che possiamo dire loro per dimostragli che gli vogliamo bene e che non sono affatto un peso, non si danno pace. Tuttavia, un animale da compagnia sarà totalmente dipendente da loro e li farà sentire utili.

Che animale da compagni scegliere?

Forse vi state chiedendo se vi abbiamo letto nella mente: in realtà si tratta della domanda più logica da farvi, quando decidete di regalare un animale da compagnia ad qualcuno dei vostri familiari anziani. Abbiamo visto, in precedenza, quanto faccia bene alle persone della terza età avere un animale domestico, ma ne esistono di molti tipi e non tutti apportano gli stessi benefici.

Dovrete anche tenere in considerazione lo stato di salute della persona a cui volete regalare un animale da compagnia: se questa, ad esempio, ha dei problemi di deambulazione, sarà meglio evitare di scegliere un caneche vada portato a spasso almeno tre volte al giorno.

Vediamo, dunque, quali sono i benefici che ciascun animale da compagnia può recare agli anziani.

Cani

I cani offrono tranquillità e serenità agli anziani: ovviamente sarà cruciale la scelta di una razza di cane tranquilla, capace di rilassare i nostri cari piuttosto che alterarli.

I cani sono, inoltre, animali perfetti per quegli anziani che soffrono di depressione e che non hanno voglia di uscire, anche se il medico li sprona a farlo. L’obbligo di portare a spasso il loro nuovo cane almeno tre volte al giorno migliorerà il loro stato di salute, sia fisica che mentale. Senza poi contare l’amore incondizionato e la lealtà che questi animali sono capaci di dare.

Gatti

gatto-anziano

Questi felini sono molto affettuosi e non richiedono molte attenzioni. Faranno i loro bisogni in una apposita lettiera con sabbia, perciò non avranno bisogno di essere portati fuori e nemmeno di essere lavati, dal momento che fanno tutto da soli. Grazie al fatto che sono animali molto silenziosi, sono in grado di trasmettere agli anziani una pace e una serenità speciali. Esiste addirittura la credenza che, grazie al proprio calore corporeo, i gatti sarebbero capaci di calmare i dolori muscolari, anche se a questo riguardo non è stato trovato nessun riscontro scientifico.

Uccellini

Anche se non dimostrano affetto in modo così evidente come lo farebbe un cane o un gatto, anche gli uccellini, con i loro gorgheggi e i loro cinguettii quotidiani, sono capaci di sollevare il morale a chiunque. Bisognerà nutrirli bene ogni giorno, così come dargli sempre acqua fresca e pulire sovente la loro gabbia: tutti questi compiti legati alla cura di tali animali, aiuteranno gli anziani a sentirsi ancora utili a qualcuno o a qualcosa.

Siamo certi che, indipendentemente dall’animale da compagnia che sceglierete, renderete più allegra la vita dei vostri cari anziani e che, dopo aver letto questo articolo, non vi resterà alcun dubbio sull’effetto benefico che hanno gli animali da compagnia sulle persone della terza età.