È vero che i nostri animali sono gelosi se abbiamo un partner?

Chi ha un cane o un gatto sa che, in genere, questi animali diventano possessivi nei nostri confronti e, per questo, possono dimostrarsi gelosi degli altri animali o degli umani, che siano adulti, bambini o neonati. Per questo motivo non è fuori luogo chiedersi se i nostri animali siano gelosi anche del nostro partner.

Perché i nostri animali sono gelosi

cane-con-partner

È ovvio che tutto dipenderà da fattori come l’educazione, la capacità di socializzare che ha ricevuto l’animale, la sua personalità e il contesto in cui è cresciuto. Però considerate questo: fino a quando il vostro il partner non è entrato nella vostra vita, il vostro fedele amico regnava in casa e tutto gli faceva credere che non avevate occhi che per lui.

Allora, è quasi normale che il vostro cane o gatto abbia determinate reazioni in seguito a questi cambiamenti. Sarebbe logico che, con pazienza e affetto, in poco tempo l’animale tratti il vostro partner come un membro in più della famiglia.

In realtà, a volte le cose non sono così facili. Può succedere che il partner non sia abituato agli animali e che abbia difficoltà a relazionarsi con loro. O che il vostro animale sia “malato” di gelosia e che non riesca ad accettare la nuova situazione.

Non disperate. Forse dovreste ricorrere ad un aiuto professionale, iniziando dal veterinario.  Però, l’ideale è che in casa vostra, prima o poi, regni la convivenza.

“Gli animali domestici sono gelosi degli altri animali e delle persone. Per questo, se un nuovo partner umano entra nella vostra vita, armatevi di pazienza e chiedete la sua collaborazione, per far sì che il vostro cane o gatto accetti la nuova situazione”

Segnali che il vostro cane è geloso del partner

Ora che abbiamo capito che sia cani che i gatti possono arrivare a provare gelosia per il vostro partner, vediamo i segni inequivocabili grazie ai quali capire che il vostro animale sta dimostrando questa “risposta emotiva”.

Un cane geloso, in generale:

  • Può arrivare ad abbaiare contro chi osa togliergli la vostra attenzione, da quando arriva fino a che non va via.
  • Si frappone continuamente tra voi e il vostro partner. O si trasforma nella vostra ombra, anche se la vostra metà non è lì con voi.
  • Potrebbe anche minacciare di mordere il vostro “amore”.
  • Di solito, può anche manifestare la gelosia distruggendo oggetti in casa.

Cosa fare se il vostro animale è geloso del partner

Davanti a queste circostanze, la cosa migliore è non rimandare la soluzione e cercare un modo affinché il vostro amico peloso cominci ad accettare il nuovo stato delle cose. Come? Fate in modo che il cane associ azioni positive al partner. Per esempio:

  • Passeggiate
  • Carezze
  • Giochi
  • Ricompense, soprattutto cibo

Chissà che non vedrete un cambiamento dalla notte alla mattina. Però, se sia voi che il vostro partner insisterete sul problema, è probabile che il vostro animale finisca per cedere e potrebbe sembrarvi che alla fine preferirà il partner a voi. Se dovesse succedere, fate attenzione a non ingelosirvi!

Anche i gatti provano gelosia

Nonostante i gatti siano considerati da molti degli esseri più indipendenti e distanti dei cani, questo non li esclude dall’essere gelosi. In nessun modo. Siate sicuri che reagiranno a qualsiasi cambiamento che pensino possa fargli perdere i loro privilegi.

Un gatto che prova gelosia si può riconoscere perché diventa iracondo o aggressivo con il vostro partner, proprio come il cane. Però può mostrare anche questi segnali per attirare la vostra attenzione:

  • Diventa territoriale. Fa pipì sulle pareti o altri superfici verticali di casa.
  • Si mostra distante, evitare il contatto visivo con voi e si nasconde.
  • Non mangia o rovescia la ciotola.
  • Mette in disordine la lettiera o fa i suoi bisogni direttamente fuori dalla scatola.
  • Diventa rumoroso ed esigente.

In cerca di buona convivenza tra il partner e il vostro animale

gatto-donna

Anche nel caso dei mici, dovrete armarvi di pazienza, per far capire al vostro animale che il nuovo arrivato non sarà una perdita per lui, ma un grande guadagno.

Forse ci vorrà del tempo affinché il vostro gatto capisca che le carezze e le attenzioni a lui dedicate si moltiplicheranno (sempre che il vostro partner collabori in questo).

La convivenza tra voi, il vostro animale e il partner non è impossibile, anche se in un primo momento potrebbe sembrare.

Per questo, chiedete la collaborazione del vostro “amore umano” e non abbiate dubbi nel consultare un veterinario affinché vi aiuti a gestire alcune situazioni che possono presentarsi durante processo di conoscenza ed accettazione tra il vostro animale e il vostro partner.