Avete un cane pauroso? Leggete questo articolo!

La paura, quell’angoscia che per definizione è generata da un pericolo reale o immaginario, può essere intesa come una risposta istintiva a situazioni che rappresentano una minaccia. Se avete un cane pauroso, aiutatelo a vincere i suoi timori con pazienza e amore, senza ricorrere in nessuna occasione a  punizioni.

Perché i cani hanno paura?

cane pauroso

Un cane si può spaventare per diversi motivi. Tra questi:

  • Mancanza totale o carenza di socializzazione
  • Separazione prematura dalla madre
  • Esperienze traumatiche
  • Predisposizione genetica
  • Maltrattamenti fisici o psicologici

Può anche accadere che l’animale non sappia identificare esattamente le cause della sua paura. Per questo motivo, a volte può reagire con spavento o aggressività spropositati di fronte a persone o situazioni che nulla hanno a che vedere con il motivo reale della sua paura.

“Se avete un cane pauroso, dovete aiutarlo a superare i suoi timori con pazienza e amore”

Como i cani dimostrano la paura

I nostri amici a quattro zampe possono avere paura di:

  • Determinate persone
  • Altri animali
  • Oggetti
  • Rumori

Il loro timore viene espresso in diverse forme. Ad esempio:

  • Evitano o fuggono davanti a persone, animali o cose che li intimoriscono
  • Abbaiano o attaccano l’oggetto/soggetto del loro spavento
  • Rimangono immobili, come ad aspettare che la fonte della loro angoscia scompaia per magia
  • Si mostrano sottomessi e timorosi. Oppure depressi e assenti

Segnali che rivelano che il cane è spaventato

Esistono anche ulteriori segnali che indicano che il vostro cane ha paura:

  • Tremori ed agitazione
  • Tachicardia
  • Perde il controllo nel fare i suoi bisogni (orinare e defecare)
  • Ansimare eccessivo e continuo
  • Eccessiva produzione di saliva
  • Pupille dilatate

Per quanto riguarda il linguaggio del corpo, potremmo segnalare che di frequente:

  • Gli si rizza il pelo
  • Si accovaccia
  • Sposta indietro le orecchie
  • Mantiene la coda bassa o tra le zampe

Fissa lo sguardo verso la persona o la cosa che lo “minaccia”

Come comportarsi di fronte a un cane pauroso?

Se pensate che il vostro fedele amico sia un cane pauroso, non esitate a parlarne con il vostro veterinario di fiducia.

Dovete sapere che è molto difficile che i timori del vostro cane scompaiano da soli. 

Al contrario, spesso si aggravano con il passare del tempo. Per questo motivo è importante non sottovalutare le paure del vostro amico a quattro zampe, e cercare di porvi subito rimedio.

Il primo passo è individuare la fonte di tali paure.

Strategie da mettere in atto se avete un cane pauroso

Sappiate che una volta individuata la causa delle paure del vostro cane, potete dare inizio a un percorso di riabilitazione, che può essere parziale o totale. A tal fine si possono impiegare 2 metodi: la desensibilizzazione o il ricondizionamento.

La desensibilizzazione consiste nell’esporre, a piccole dosi, l’animale alla causa delle sue paure, aumentando tale esposizione poco a poco, e in modo proporzionale all’attenuazione della reazione di spavento. Il processo dev’essere molto lento e dovrete armarvi di molta pazienza: forzare le tappe sarebbe inutile e controproducente.

Il ricondizionamento, d’altra parte, consiste nel tentativo di associare lo stimolo che causa la paura con un’azione o un comportamento incompatibile con la reazione di paura. Un esempio sarebbe quello di insegnare al cane a sedersi quando appare l’oggetto delle sue paure.

Alcuni casi richiedono infine il ricorso a farmaci. Questi sono comunque efficaci solamente se associati a un cambio nelle norme di comportamento del cane.

Cose da non fare in presenza di un cane pauroso

cane grigio dorme

Se il vostro cane è un fifone,  evitate assolutamente questi comportamenti:

  • Punirlo a seguito di reazioni indesiderate. Lo rendereste ancor più timoroso.
  • Obbligarlo ad affrontare le sue paure.
  • Caricarlo di stimoli. Un cane stressato diventa più sensibile a ciò che lo circonda.
  • Rinforzare il suo atteggiamento di paura con carezze o altre gratificazioni.

Pazienza e amore per sbarazzarsi dei timori del vostro cane

La cosa migliore da fare, mentre il vostro fedele amico a quattro zampe comincia a superare le sue paure, è quella di garantirgli un ambiente sicuro e senza imprevisti. Vi consigliamo di mantenere una routine quotidiana che regoli le uscite all’aria aperta e i pasti.

Cercate inoltre di fortificare il vostro vincolo; così facendo, il cane si sentirà protetto e quindi più rilassato. Stimolatelo inoltre con giochi, esercizi fisici e d’intelligenza.

Come sempre, trattatelo con amore e con il rispetto che merita.