Quando il cane lecca in eccesso

Quando si parla di cani, è normale far riferimento al piacere che provano nel leccare l’uomo, che si tratti del padrone, di un ospite appena arrivato in casa o di una persona con cui sono in confidenza. Tuttavia, quando quest’abitudine diventa eccessiva, può rivelarsi piuttosto antipatica. Per questo, oggi proveremo a spiegarvi come mai il vostro cane lecca in eccesso.

L’atto di leccare, nel linguaggio canino, corrisponde ad un caloroso saluto, oltre ad essere una maniera di dimostrare affetto e ubbidienza. Tale abitudine si presenta fin da quando il cane vive con la mamma, giacché questa, quando porta del cibo ai cuccioli affamati, consente loro di leccarle la bocca; quest’usanza non viene più persa dal cane e diventa un sinonimo di “ciao”.

Sgridare il cane a causa di un simile comportamento, tuttavia, può portarlo a sentirsi terribilmente confuso; inoltre non servirà a molto, perché l’animale non sa in cosa sta sbagliando.

Il cane lecca in eccesso. Come correggere questo comportamento?

La cosa ideale sarebbe insegnargli a realizzare un’altra attività, incompatibile con l’atto di leccare. L’azione in questione dovrà riguardare una parte del corpo lontana dal muso che, per via della vicinanza con la bocca, rappresenta la zona che i cani amano maggiormente leccare.

cane-lingua-fuori

Insegnate al vostro cane a stabilirsi nel suo lettino dopo che vi ha dato un primo saluto. In questo modo, dissuaderete ogni tentativo da parte sua di riempire di leccate voi o i vostri ospiti.

Sarà inoltre molto importante fornirgli un oggetto che possa mordere, poiché spesso il fatto di leccare troppo è legato alla necessità di addentare le cose. Inoltre, essere occupato con un’attività così interessante, distoglierà la sua attenzione dagli ospiti di casa vostra.

Aspetti da tenere in considerazione se il cane lecca

Tanto l’atto di abbaiare come quello di leccare sono comportamenti che assumono molteplici significati nella vita sociale di un cane e, poiché vengono realizzati per svariate ragioni, sono aperti a varie interpretazioni.

Qui di seguito vi proponiamo l’elenco delle spiegazioni più comuni:

  • L’atto di leccare è un comportamento istintivo ed innato nei cani. Quando una madre lecca i suoi cuccioli e questi si leccano l’un l’altro per lavarsi o per altri motivi, ebbene siamo di fronte al comportamento più tipico dei cani. Di fatti, tale atteggiamento può essere considerato alla base di ogni altro comportamento canino.
  • Leccare per richiedere qualcosa. È questo l’esempio dei cuccioli che leccano la loro mamma appena prima di ricevere del cibo, o di un lupo che lecca un altro membro del branco, specialmente se si tratta di un esemplare di rango superiore, con la speranza di poter accedere al banchetto con la preda appena catturata.
  • Secondo alcuni ricercatori, si tratta soltanto di un “senso”. Leccare (e degustare) è come notare qualcosa e toccarla – una sorta di esplorazione attraverso la saliva.
  • Quando un cane è alla ricerca di attenzioni, spesso utilizza la sua lingua. Per attirare la vostra attenzione, l’animale può cercare di leccarvi, semplicemente per salutarvi.
  • Può trattarsi di un modo per giocare. In questi casi, leccare diventa un meccanismo di repressione del morso, in particolare nei confronti dei propri padroni. Il cane sostituirà i denti con la lingua durante le sessioni di gioco.
  • In molti casi, l’atto di leccare non è istintivo, ma appreso. I cani imparano che leccando il loro padrone riceveranno più attenzioni, per questo adotteranno tale abitudine in un numero sempre maggiore di occasioni.

Cosa succede quando il cane lecca troppo?

cane-lecca-il-viso-di-un-bimbo

L’unico che può stabilire se il cane lecchi in eccesso o meno è l’uomo, poiché di per sé, leccare fa parte della natura di ogni cane. Ciò nonostante, anche voi potrete allenare il vostro cane a farlo in maniera meno frequente, specialmente se notate che tale atteggiamento ha assunto un carattere compulsivo.

I cani che soffrono di comportamenti ossessivo-compulsivi possono esprimersi attraverso un’eccessiva tendenza a leccare. Tuttavia, normalmente i cani affetti da simili disturbi tendono a fare di se stessi l’oggetto della loro smisurata inclinazione a leccare.