Il cane e i segnali calmanti

Turid Rugaas è una scrittrice che ha dedicato molto tempo della sua vita all’esaminazione accurata del comportamento canino. A seguito di svariati anni di ricerche, ha scoperto che i cani adoperano il linguaggio corporale per comunicare, attraverso l’emissione di diversi segnali, con altri cani, con altri animali o con l’uomo stesso. Turid ha denominato questi segnali, “segnali calmanti”.

È importante imparare a riconoscere questi segnali, il perché vengono usati e come possono essere identificati, così da poter capire al meglio il vostro cane.

Cosa sono questi segnali e a che cosa servono?

cane-che-piange

Quando percepisce uno stimolo esterno, il cane è portato a reagire. Questa reazione può comprendere una sensazione di paura, rifiuto, desiderio di difendersi, eccitazione, ecc. Il cane reagisce in maniera diversa a ciascuno stimolo, ed è questo ciò che si intende con segnali calmanti.

I cani non utilizzano i segnali solo per rispondere agli stimoli, ma anche per relazionarsi con altri esseri viventi. Possono usarli per calmarsi o per calmare chi gli sta intorno quando sono stressati, o addirittura per instaurare un rapporto di amicizia con un altro della loro specie.

Si tratta di un linguaggio conosciuto da tutti i cani; i segnali calmanti rappresentano una sorta di linguaggio canino, ossia il metodo che utilizzano per comunicare fra di loro. Tuttavia, non tutti i cani usano sempre gli stessi segni. Ogni cane farà suo uno o più di essi in base alla sua morfologia.

Come si possono individuare?

Se il nostro cane ci invia segnali che noi non siamo in grado di riconoscere, sarà portato a pensare che comunicare con noi non ha alcun senso, e smetterà di farlo. Per questo è bene conoscere alcuni dei segnali più comuni che usano i cani, e il loro significato.

Girare la testa da un lato

Può essere fatto per due motivi:

  • L’animale vede un altro cane avvicinarsi a grande velocità, magari in maniera aggressiva. Attraverso questo movimento, il vostro cane sta cercando di calmarlo.
  • Quando vi chinate per dire qualcosa al vostro animale, in special modo se lo state sgridando, lui userà questo gesto per farvi capire che non si sente a suo agio. Noi stessi possiamo adoperare questo segnale per calmare un cane spaventato o nervoso.

Guardare di sottecchi

Questo è un altro segnale utilizzato per mostrare disagio. Forse il cane non si sente a suo agio a causa del vostro linguaggio corporale, oppure può sentirsi sopraffatto dal comportamento di un altro cane in avvicinamento. Non avete mai notato come vi guarda di sbieco quando cercate di obbligarlo a salutare qualcuno? È molto chiaro: non vuole! Non si sente a suo agio!

Guardare con gli occhi mezzi chiusi

È una maniera di guardare direttamente qualcuno, ma senza risultare minacciosi. È sempre possibile apprendere qualcosa dai segnali dei cani, così da riuscire ad esprimere le stesse cose che loro vogliono comunicare a noi. Guardando il vostro cane con gli occhi un po’ chiusi, gli trasmetterete fiducia.

Battere le palpebre di continuo

È un gesto utilizzato dal cane per calmare gli animi di chi gli sta intorno, che si tratti di un altro cane o di un umano.

Leccarsi rapidamente

alaskan-malamute

Ciò può essere dovuto a varie ragioni: il cane ha percepito un odore che gli piace molto, è stressato o sta cercando di calmare qualcuno. Per capire il motivo che lo ha spinto a comportarsi in questo modo, bisogna osservare il contesto. Se per esempio state cucinando, il cane vi starà chiedendo di dargli un po’ di cibo. Se qualcuno urla o piange, le sue intenzioni saranno di calmare quella persona. Se non sta succedendo niente di tutto ciò, potrebbe essere semplicemente dovuto allo stress.

Dare la schiena

Questo segnale può essere adoperato per vari motivi. Se il cane lo esegue in presenza di un altro animale, magari mentre giocano, starà indicando all’altro che vuole diminuire il ritmo.

Se lo esegue davanti a voi, probabilmente ha individuato in voi un certo nervosismo o ira e starà cercando di calmarvi. Se per esempio tirate il guinzaglio e il vostro cane reagisce tirando a sua volta lo strumento nel tentativo di darvi la schiena, non significherà necessariamente che sta disobbedendo ai vostri ordini, ma semplicemente vorrà tentare di calmarvi.

Movimenti lenti

Si tratta di un segnale utilizzato per calmare in maniera inversa. Può avere effetto sia su un altro cane che sull’uomo. Quando lo obbligate a sedersi, noterete che lo fa molto lentamente. Questa è la sua maniera di dirvi che è meglio se calmate il vostro tono di voce e non siate così minacciosi.

Vi abbiamo descritto solo alcuni segnali di base, ma ne esistono molti altri che potrete imparare per conoscere meglio il vostro cane e per poter comunicare con lui.