Cani di piccola taglia, ma con carattere

Si dice che l’apparenza inganna e questo è vero più che mai quando si pensa ai nostri amici a quattro zampe e alle loro dimensioni. Ad esempio, un gigante come l’alano, considerato il cane più grande del mondo, potrebbe incutere timore, ma in realtà ha un carattere nobile, amichevole e tranquillo.

Al contrario lo schnauzer, un cane di dimensioni medie, malgrado l’aspetto dolce e tenero, ha un carattere irascibile e indipendente.

Ci siamo azzardati a generalizzare dicendo che i cani di piccola taglia sono quelli che hanno il carattere più forte.

Cani di piccola taglia ma dal grande carattere

cani di piccola taglia-barboncino

Ecco un elenco di cani di piccola taglia ma dal carattere forte:

Australian Silky Terrier

Della famiglia dei terrier, questo cagnolino è noto per il grande impegno che mette nell’abbaiare e la sua freddezza con chi non conosce. Non sarà amichevole con gli estranei, ma è molto fedele alla famiglia.

Bichon Frise

Quello che più caratterizza questo pelosetto è, neanche a dirlo, il pelo. La sua popolarità ha avuto alti e bassi. Ha cominciato come cane della nobiltà per finire quasi abbandonato, cosa che forse ha contribuito al suo carattere diffidente. Come l’Australian Silky Terrier, mette la famiglia al primo posto: aspettatevi il massimo in casa, ma non con gli estranei.

Barbone

Questo nome fa subito venire in mente un tenerissimo cane, riccio e bianco (anche se ne esistono di altri colori). È uno dei cani di piccola taglia con il peggior carattere, verso gli estranei naturalmente. Questo comportamento lo si deve al suo atteggiamento iperprotettivo verso la famiglia e non solo in caso di effettivo pericolo. Vedere un estraneo gironzolare intorno a un familiare non gli piace e spesso reagisce in modo aggressivo.

Chihuahua

I suoi occhi sporgenti e le dimensioni ridotte fanno di lui un cane buffo. Tuttavia, è necessario insegnargli a socializzare fin da cucciolo, altrimenti reagirà in modo negativo alla presenza degli estranei. Si sente il re della casa e per quanto vi ami incondizionatamente, non occupate il suo territorio.

Bassotto

Un piccolo cane che è comparso in Germania diversi secoli fa. È intelligente e curioso, tant’è vero che veniva impiegato come cane stanatore.

Ha un carattere forte e, per questo, ha bisogno di un leader che imponga dei limiti e gli mostri i suoi spazi. Se questo non avviene o non si fa correttamente, potrebbe diventare aggressivo con gli estranei e perfino con i padroni.

Jack Russell Terrier

jack-russell-terrier

Questo piccolo cane dal carattere deciso e intelligente ha origini britanniche. Di lui si dice che se gli dai un dito si prende il braccio. Ha un forte istinto per la caccia, molto più che altri cani. È quindi fondamentale un buon addestramento per evitare problemi comportamentali. In caso contrario, vi troverete un cane che tende a mordere tutti, cani e persone, e ad azzannare piccoli animali, come gli uccelli.

È, quindi, un cane adatto a chi ha tempo da dedicargli; un padrone esperto, bravo a educare o che si possa permettere i costi di un addestratore professionista.

Papillon

Si tratta di un cane attivo e giocherellone, ma anche diffidente. Ama giocare, però non lo fa con chiunque. Se non vi conosce si prenderà del tempo per studiarvi e capire se gli piacete o no.

Come vi abbiamo anticipato, per stilare questa lista abbiamo un po’ generalizzato. Naturalmente non tutti gli esemplari di queste razze corrispondono a questa descrizione. In molti casi l’amabilità di un cane verso le persone e gli animali dipende unicamente dall’abitudine a socializzare già da cucciolo.