Cani e bambini: per ogni età una responsabilità

Ogni bambino dovrebbe poter trascorrere la sua infanzia  in compagnia di un animale domestico. Oltre a poter contare con un grande compagno di giochi, i benefici che questi animali apportano ai piccoli della casa sono molteplici. Tra di essi ce n’è uno importantissimo: insegnargli il senso di responsabilità.

Cani e bambini: una combinazione perfetta

bambino-cane-al-mare

Nonostante esistano diversi tipi di animali domestici, i bambini di solito manifestano il desiderio di avere un cane.

Vi raccontiamo dunque come potete spiegare a vostro figlio il senso e l’importanza della parola responsabilità nei confronti di un cane, a seconda della sua età.

In questo modo, il piccolo imparerà in modo graduale, e sempre sotto la supervisione di un adulto, a farsi carico di diversi compiti che riguardano il proprio animale.

Un cane insegna ai ragazzi il significato della fedeltà, della perseveranza, e di girare su se stessi tre volte prima di sdraiarsi.”.

-Robert Benchley-

Insegnate a vostro figlio a rispettare e a prendersi cura del suo cane

Sin da piccolo dovete spiegare a vostro figlio che il cane non è un giocattolo. Dovete insegnargli che:

  • Il suo amico a quattro zampe è un essere vivente, a cui non si deve far del male e che non dev’essere trattato in modo violento.
  • Bisogna provvedere alle sue necessità alimentari, alla sua salute e alla sua igiene.
  • Bisogna rispettare i momenti in cui l’animale non vuole giocare. Non bisogna disturbarlo quando dorme né interromperlo quando mangia.

Responsabilità per ogni età

Anche se i bambini non sono tutti uguali e maturano ognuno con i propri tempi, il vostro potere di osservazione vi permetterà di determinare fino a dove potete spingervi nel responsabilizzare vostro figlio nei confronti del suo cane.  

Tuttavia, come regola generale, possiamo segnalare che:

1. Fino ai 6 anni potete chiedergli di aiutarvi a dargli da mangiare e da bere, oppure a spazzolarlo. Ai piccoli piace essere coinvolti in queste attività, che dovranno comunque essere sempre supervisionate da un adulto, per evitare che il cane o il bambino si facciano male.

2. Tra i sette e gli undici anni è in grado di realizzare alcuni semplici compiti. Ad esempio:

  • Cambiare l’acqua della sua ciotola
  • Dosare la razione giornaliera di cibo
  • Lavare le ciotole
  • Spazzolargli il pelo

3. A partire dai 12 anni in poi, vostro figlio dovrebbe poter essere in grado di prendersi cura quotidianamente del suo cane. È giunto il momento di imparare a portare a spasso il suo amico, usando il guinzaglio in modo appropriato.

Quali sono i vantaggi di crescere con un cane?

Oltre ad assumersi la responsabilità di imparare a soddisfare le necessità del loro amico a quattro zampe, i bambini che possiedono un cane ottengono altri benefici. 

I cani li aiutano a:

  • Stimolare i sensi
  • Migliorare lo stato d’animo
  • Sviluppare l’empatia
  • Aumentare l’autostima
  • Favorire la loro integrazione sociale
  • Arricchire la loro comunicazione non verbale
  • Essere più intuitivi

Altri benefici del crescere insieme ad un animale

bambini e cane sul prato

È stato dimostrato che i bambini che crescono con degli animali da compagnia sin dalla nascita, posseggono un sistema immunitario più forte e sviluppano meno allergie nell’arco della loro vita.

Gli animali contribuiscono anche allo sviluppo psicomotorio dei bambini, stimolandoli a gattonare e a fare i loro primi passi.

Inoltre, avere un cane con cui giocare allontanerà vostro figlio dalle attività sedentarie – televisione, computer, videogiochi, ecc. – e lo manterrà attivo fisicamente, sia dentro che fuori casa, giocando e andando a spasso con il suo migliore amico.

Educate il vostro bambino con l’esempio

Dunque non private il vostro piccolo del piacere e dell’allegria di crescere insieme ad un animale. Cani e bambini sono la combinazione perfetta per un’infanzia felice. Tuttavia, è necessario che si assumano presto la responsabilità di farsi carico delle necessità del proprio cane.

Il modo migliore per insegnare a vostro figlio ad essere responsabile con il proprio cane e a diventare un adulto che si impegna in tutto ciò che fa, è quello di educarlo dandogli il buon esempio.

Più che dare consigli e spiegazioni, è importante mostrarvi persone responsabili nei confronti della vostra famiglia, del vostro lavoro e dei vostri animali domestici: in tal modo, certamente anche vostro figlio si comporterà allo stesso modo. 

Immagine per gentile concessione di nicolas michaud.