I cani non muoiono, dormono vicini al nostro cuore

“I cani non muoiono mai, dormono vicini al nostro cuore” è la perfetta sintesi in parole del sentimento di un utente del social network Reddit, dopo la perdita del suo compagno a quattro zampe.

Il messaggio che Milky J (Ernest Montague) scrisse dopo la morte del suo compagno Bolo, “un Pitbull bianco e nero, che aveva sempre voglia di uscire a correre”, è diventato virale e ha toccato i cuori di molti utenti che, come l’autore del messaggio, hanno vissuto la perdita di un animale da compagnia.

Quando un amico peloso ci lascia

Tutti quelli che considerano il proprio cane come un membro della  famiglia sanno che la morte del loro amico è un’esperienza traumatica e dolorosa.

Solo chi non ha mai condiviso parte della propria vita con un animale da compagnia, o che pur avendo degli animali non sanno o non vogliono amarli, risultano indifferenti o increduli di fronte al dolore che può provocare in molte persone la morte di uno di questi esseri tanto amati.

Anche se naturalmente la vita va avanti e bisogna imparare ad affrontare queste perdite, bisogna attraversare questa fase con coscienza e piangere quando se ne sente il bisogno.

I cani non muoiono mai, vivono nei nostri ricordi

cane randagio salva vita

Per chi ci è abituato non è facile tornare a casa, dopo una lunga giornata di lavoro, e non ricevere le feste di un animale felice che faceva dimenticare tutte le preoccupazioni e le tensioni della vita quotidiana, almeno per un momento.

Per le molte persone che vivono sole e per molti anziani, il cane è spesso l’unica compagnia quotidiana. Per non parlare dei bambini. Perdere il loro compagno incondizionato di giochi non è affatto facile.

Però la morte dei nostri cari va affrontata e a poco a poco il dolore per la perdita si convertirà in felici ricordi dei bei momenti passati insieme al cane tanto amato.

Come affrontare la perdita di un animale da compagnia

Anche se ogni persona è differente e affronta il dolore a modo suo, ci permettiamo di condividere con voi alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarvi a superare più facilmente il triste momento:

  • Non abbiate paura di piangere e di esprimere la sofferenza che patite di fronte ad altri. Non serve a nulla reprimere i propri sentimenti,ma bisogna esprimerli.
  • Calmare e spiegare accuratamente ai bambini quello che sta succedendo, in modo che possano comprendere al meglio questa triste situazione e trarne insegnamento.
  • Scacciare qualunque sentimento di colpa. Durante tutti questi anni di convivenza avete sicuramente dato il meglio per il vostro cane e la prova è l’affetto con cui vi ripagava.
  • Non ossessionatevi con la morte del vostro animale da compagnia. Cercate, poco a poco, di lasciare i cattivi pensieri alle spalle e di rimpiazzarli con dei buoni ricordi.
  • Non cercate di rimpiazzare immediatamente il cane deceduto con un altro animale. Ciascun cane è unico e irripetibile e così sarà il vostro prossimo animale.

Il messaggio di Ernest Montague

cane

Per commemorare Bolo, Montague spiega nel suo messaggio perché secondo lui i cani non muoiono mai. Semplicemente perché “non sanno come farlo. Si stancano, diventano vecchi e gli fanno male le ossa”. Allora semplicemente si addormenteranno accanto al cuore del loro padrone.

E ogni tanto si risvegliano e muovono la coda felici. Per questo il petto fa tanto male e si ha tanta voglia di piangere.

Montague aggiunge però ” Non ingannatevi però. Non sono morti. Non c’è modo. Dormono accanto al vostro cuore e si risvegliano quando meno ve lo aspettate. I cani sono così. Provo dispiacere per coloro che non hanno un cane che dorme accanto al loro cuore. Si perdono tanto. E adesso scusate, devo andare a piangere.”

La vita continua ed è sempre bene dare amore

Solo il tempo deciderà quando sarà il momento adeguato perché un altro cane entri nella vostra vita. Però solo quando sarete pronti ad amarlo e a condividere i vostri giorni con lui.

Se pretendete che semplicemente riempia il vuoto lasciato dal vostro precedente compagno, siete sulla cattiva strada. Farete danno a voi stessi e al vostro cane.

Adottare un nuovo animale da compagnia sarà una esperienza felice e positiva se e solo se vi aiuterà a ricordare con un sorriso sulle labbra il cane che ormai non è più con voi. Così che, continuate a vivere sull’onda dell’ottimismo e portate a spasso il nuovo membro della famiglia e accompagnatevi del buon ricordo dell’animale che vive e dorme accanto al vostro cuore.