I cani possono ballare?

Abbiamo già avuto modo di parlare del tipo di musica preferita dai cani, quello che provano quando l’ascoltano o ciò che la musica è in grado di trasmettere loro. È però possibile che le emozioni provate siano tanto forti da far muovere il loro corpo? Gli animali hanno il senso del ritmo per ballare?

L’effetto della musica sui cani

i cani non muoiono

La musica può avere sul cane un effetto rilassante, può servire a fargli sentire meno la vostra mancanza quando rimane solo in casa, e persino a farlo addormentare. Può inoltre calmare gli stati d’ansia e sollevare il suo stato d’animo. È però vero che di rado un cane si metterà a ballare semplicemente ascoltando qualche nota.

La capacità di sincronizzare i ritmi sembra essere più un meccanismo evolutivo utilizzato in maniera differente a seconda della specie e delle circostanze

 Charles Darwin

La musica preferita dai cani è la musica classica, la quale ha la capacità di risvegliare i cinque sensi e di stimolare le emozioni, anche nell’uomo. L’ascolto di musica classica è un’ottima tecnica da adoperare prima di intraprendere un’attività che possa stressare il cane, come per esempio andare dal veterinario o lasciarlo solo in casa.

Se dunque la musica ha degli effetti sui nostri animali, sarà possibile che essi dispongano di un senso del ritmo tale da farli ballare?

I cani possono ballare?

La risposta è chiara e semplice: sì. Il senso del ritmo negli animali può essere risvegliato attraverso l’allenamento, come testimoniano le esibizioni con i cavalli. Sono moltissimi i casi di cani che aiutano i loro padroni artisti per i loro spettacoli, ballando. Eccone alcuni:

  • Didi. Si tratta di una cagnolina bianca di 4 anni, di razza non specificata, che accompagna ogni settimana il suo padrone a ballare merengue al ritmo dei suoi latrati.
  • Noa. Un bellissimo esemplare di Golden Retriever femmina, proprietà della polizia del Perù, durante le feste diventa ogni anno la protagonista di uno spettacolo in cui balla la Marinera, danza tipica del suo paese.

Oltre a quelle menzionate, esistono tante altre cagnoline e cagnolini in grado di ballare, che aiutano i loro padroni nei loro spettacoli musicali. Naturalmente, per arrivare a questi livelli, hanno bisogno di un addestramento specifico.

Come addestrare un cane alla danza

cane-contento

  • Scegliete dei “regali commestibili” che piacciano al vostro cane. Decidete quali bocconcini usare per incitare il vostro cane, assicurandovi sempre che siano facili da masticare e che si possano ingoiare rapidamente. Altrimenti, è probabile che il cane si sdrai nell’intento di mangiarli senza fare caso né alla musica, né a voi.
  • Scegliete un luogo appartato. Dovrete scegliere un posto tranquillo per insegnare al cane i giusti passi di danza. Dovranno esserci degli spazi ampli, ma non al punto da farlo correre via, e con il minor numero di distrazioni possibili. Optate per un luogo piano e al chiuso, senza vasi di fiori né sedie.
  • Mettete un bocconcino sul palmo della vostra mano, chiudendola a pugno così che il vostro cane possa annusarne l’odore, ma non afferrarlo. Fate partire la musica e cominciate a muovere la mano seguendo i movimenti che volete che l’animale impari, a seconda del ritmo. Sollevategli alternatamente una zampa e poi l’altra, fino a che non riuscite a farlo stare in piedi sulle zampe posteriori, facendolo ballare.
  • Stategli sempre vicino, controllando che non perda l’equilibrio e che non cada, facendosi del male. Continuate ad incitarlo a muoversi sulle zampe posteriori, ma senza separarvi da lui. Se volete farlo girare, muovete la vostra mano in circoli sopra la sua testa, e vedrete che il cane girerà finché non vi fermate. Non fatelo troppo a lungo, potrebbe causargli nausea.
  • Fate in modo che l’animale colleghi il gesto con un comando. Scegliete una parola come “danza” o “balla”, affinché il cane si attivi senza che dobbiate per forza tenere il dolcetto in mano. Se la utilizzerete per la prima volta mentre è sulle zampe posteriori, e continuerete ad usarla durante ogni allenamento con la stessa musica, il cane ricollegherà il tutto molto rapidamente.

Naturalmente, non possiamo promettervi né darvi la certezza che, seguendo queste indicazioni il vostro cane ballerà subito, fin dalla prima sessione; se sarete però perseveranti, pazienti ed amorevoli, dopo vari allenamenti riuscirete di certo a far ballare il vostro piccolo amico.