Coccolare troppo il cane può renderlo aggressivo?

In questi giorni le affermazioni di una psicologa hanno fatto discutere gli amanti dei cani. Secondo il parere della donna, coccolare troppo il cane, trattarlo come una persona e soddisfarlo oltre le sue vere esigenze può scatenare in lui comportamenti aggressivi. Si rischia, perfino, di privarlo della sua dignità di animale.

Cosa significa coccolare troppo il cane?

Partiamo dal principio che esagerare non è mai positivo e che umanizzare gli animali è dannoso tanto per loro quanto per noi. La domanda è: qual è l’unità di misura per capire che non stiamo coccolando, ma viziando il cane? E, soprattutto, che male c’è nel farlo?

Si presume che quando scegliamo di vivere con un cane, dobbiamo prendercene cura, amarlo e godere della sua compagnia; per molti di noi un animale domestico è un membro in più della famiglia. Beninteso, un membro non umano della famiglia.

Alcune opinioni abbastanza diffuse sostengono che i padroni tendono ad assegnare al cane una “posizione superiore” a quella che spetta loro in casa. Coccolarli in modo eccessivo ne è un esempio.

coccolare-il-cane

Alcuni specialisti sostengono che coccolare troppo i cani possa aumentarne il livello di aggressività. È chiaro che occorre evitare di umanizzare gli animali, ma viene da chiedersi: cosa significa troppo? Qual è l’unità di misura?

Che relazione c’è tra affetto e aggressività?

Una buona convivenza tra animali domestici ed esseri umani nasce dal rispetto delle regole, è vero. Ma questa teoria di dover considerare il cane come l’ultima ruota del carro sembra essere pensata da chi non ne ha mai avuto uno.

Arrivare a pensare che un cane possa diventare aggressivo perché, ad esempio, gli permettiamo di dormire sul divano, sembra difficile da credere. Molti di noi lo fanno, senza per questo umanizzare l’animale, e senza che il cane diventi ingovernabile.

Torniamo al principio: tutto nella giusta misura e ognuno con il proprio metro di giudizio al momento di dosare l’affetto.

Perché abbiamo scelto di vivere con un cane?

È diverso il caso di chi dedica tutta la sua energia al cane, trasformandolo nel centro della sua esistenza. Chi decide di vestirlo, mettergli le scarpe, coprirlo con accessori alla moda e simili finisce per alterarne il comportamento o causare problemi di salute fisica e mentale.

La domanda fondamentale continua ad essere: perché si sceglie di adottare un cane?

Coccolare troppo il cane ci fa perdere punti come maschio o femmina alfa? Forse dovremmo capire se veramente vogliamo essere considerati leader del branco o semplicemente un essere di un’altra specie che si prende cura di lui, lo ama e lo rispetta.

Mille coccole al cane, ma senza viziarlo o umanizzarlo

accarezzare-il-cane

Coccolare il cane non significa per questo permettergli di comportarsi male.

Le nostre attenzioni non dovrebbero trasformarlo in un animale aggressivo, ma al contrario.

Il cane che si sente amato riesce ad integrarsi con maggiore facilità in famiglia, rispetto a quello che riceve segnali poco affettuosi o rimproveri.

Qualcuno potrà pensare che chi coccola troppo il proprio animale domestico lo fa per riempire un vuoto emotivo. Dobbiamo anche domandarci, però, che problema emotivo ha chi adotta un cane solo per dimostrare, a se stesso o all’animale, chi comanda in casa.