Come aiutare il cane a combattere il caldo

L’estate è una delle più belle stagioni dell’anno, per noi e per i nostri animali domestici. Se però non si presta attenzione, può anche essere un periodo pericoloso per il vostro cane. Qui di seguito alcuni modi per prevenire gli inconvenienti di stagione e aiutare il vostro cane a combattere il caldo.

Rinfrescate il vostro cane

combattere-il-caldo-2

L’estate è la stagione perfetta per godersi la vita all’aria aperta insieme al vostro amico a quatto zampe, tuttavia bisogna seguire alcune raccomandazioni per poter praticare qualsiasi tipo di attività senza incorrere in grossi problemi. A tal proposito un punto molto importante da tenere a mente è che, a differenza degli esseri umani, i cani e i gatti non sudano in maniera tanto efficace.

Per questo prestate la dovuta attenzione ai cosiddetti “colpi di calore”: per evitarli assicuratevi che durante la passeggiata il vostro cane abbia sempre a disposizione ombra e acqua. E ricordate: se siete proprietari di un cane brachicefalo come i Bulldogs, l’attenzione dovrà essere maggiore, perché sopporta molto meno il calore.

Ci sono alcuni segnali che vi permettono di capire se il cane sta soffrendo per il troppo caldo. Tra questi: ansimare eccessivo, lingua rossa, instabilità, vomito, diarrea con tracce di sangue. Se vi sorge il dubbio che il cane abbia preso un colpo di calore, per prima cosa cercate di rinfrescarlo bagnandolo con acqua fresca. Se ama stare in acqua potete procurargli una piscina per bambini: senza dubbio l’apprezzerà molto. Non esitate a consultare subito il veterinario se notate nel cane i sintomi del colpo di calore. Un intervento non tempestivo potrebbe risultargli addirittura fatale.

 

Evitate le superfici calde

Gli animali domestici sono accomodanti e non si lamentano mai. Se queste sono nobili qualità, sono al tempo stesso causa di problemi, soprattutto se il vostro cane ama scorrazzare per ore sotto la cappa di calore estiva. Correre sul cemento, sull’asfalto o sulla sabbia, può rappresentare un problema, dal momento che queste superfici tendono a surriscaldarsi e bruciare i cuscinetti delle zampe del vostro animale. Per evitarlo, la cosa migliore è fare esercizio con il cane nelle prime ore della mattina o la sera, in maniera tale da impedire il surriscaldamento o l’ustione dei cuscinetti plantari.

 

Non lasciate mai il cane in automobile

Evitate di lasciare il vostro cane in una vettura parcheggiata quando la temperatura è molto calda. Perché mettere a rischio la sua vita? Meglio lasciarlo a casa, al sicuro, dove possa accedere all’ombra e all’acqua fresca. Ricordate che gli animali sono più vulnerabili ai colpi di calore delle persone.

Se il vostro cane passa molto tempo all’aria aperta, fornitegli una cuccia dove rilassarsi, rinfrescarsi e recuperare le energie.

 

Tosate il cane

combattere-il-caldo3

Durante i mesi estivi, se il vostro cane appartiene ad una razza a pelo lungo, come il Cane da pastore inglese, il Collie o il Levriero afgano, tagliategli il pelo, in modo che possa sentirsi fresco e a suo agio.

 

Una sana alimentazione

Alimentare il vostro cane in maniera sana durante l’estate è importantissimo. Arricchite la loro dieta con alcune verdure, come le carote. Quest’ultime, che sono per il cane una vera delizia, gli serviranno anche da giocattolo.

Un’altra verdura estiva che non può mancare nella dieta del cane sono i fagiolini congelati: per loro sono come le caramelle. Altro alimento che potete servirgli è la banana spalmata di burro di arachide: ovviamente questa ricetta li farà impazzire, ma non abusatene troppo, sarà sufficiente una porzione alla settimana.

I cani amano anche lo yogurt, meglio se non zuccherato. Ideale sarà, per i cani, lo yogurt intero senza zucchero ne aromi aggiunti. Potete arricchirli mettendogli sopra qualche crocchetta. Davanti a questa proposta, senza dubbio molto rinfrescante, il vostro piccolo amico non farà nessuna resistenza.

Infine a molti cani piace succhiare il cubetto di ghiaccio. Potete allora preparare cubetti al sapore di carne o di pollo. Per farlo, preparate il brodo, lasciatelo raffreddare, versate il composto nei contenitori per il ghiaccio e lasciate per alcune ore nel freezer a congelare.