Come capire se il cane ha i parassiti intestinali

È normale ogni tanto trovarsi di fronte a situazioni che non sappiamo come gestire e che ci mettono a disagio in quanto vorremmo che il nostro animale domestico sia felice e in salute. È per questo che è bene saper identificare alcuni tipi di malattie e dolori che possono tormentare il nostro cane, soprattutto in quei casi dove il male c’è ma non si vede. Qui di seguito troverete alcuni consigli che possono aiutarvi a capire se il vostro cane ha i parassiti intestinali.

Prevenzione

cane-che-corre1

I parassiti intestinali possono essere un problema molto serio specialmente quando affliggono i cuccioli, anche se in casi estremi possono causare la morte persino nei cani adulti. Nonostante questo molti parassiti possono essere individuati in casa e sono di non difficile prevenzione.

1.- La maniera più facile di prevenire i parassiti intestinali è quella di somministrare dosi di antiparassitari intestinali d’accordo con le raccomandazioni del veterinario. Per i cuccioli si suggerisce di somministrarne una volta al mese.

2.- Fare attenzione a ciò che il cane mangia, visto che talvolta i parassiti sono ingeriti attraverso alimenti contaminati.

3.- Raccogliere gli escrementi del vostro animale, sia dentro casa che fuori (quest’accortezza è inoltre utile per la salute pubblica ed un dovere di ogni cittadino). Raccogliere i bisogni del vostro animale eviterà il presentarsi di cattivi odori (una delle principali cause di problemi coi vicini), e un’altra grande quantità di problemi relativi alla salute del vostro cane e dei membri della vostra famiglia.

4.- Non lasciate che altri cani facciano i loro bisogni nel punto in cui il vostro cane è solito farli. Se ciò succede dovete raccoglierli immediatamente.

5.- Evitate che il vostro cane entri in contatto con gli escrementi di altri cani.

Sintomi

cane-e-padrone1

I cani che soffrono di parassiti intestinali sviluppano sintomi che è possibile individuare anche a casa, osservando i suoi comportamenti. Il primo sintomo che si presenta nella prima fase dell’infestazione è il prurito, per cui sarà facile vedere il vostro cane buttarsi a terra strofinandosi l’ano. Inoltre si morderà con insistenza la zona a causa del fastidio provocato dall’estendersi dei vermi.

Quando l’infestazione si trova in una fase avanzata i vermi possono uscire dal corpo del vostro cane attraverso le feci, cosa di cui potrete rendervi conto a vista. Le uova non sono però così facili da individuare, ed è perciò importante controllare che il vostro cane non entri in contatto coi suoi escrementi.

L’infezione può inoltre portare il vostro cane a dimagrire rapidamente, visto che i parassiti si alimentano con i nutrienti ingeriti dall’animale. Ciò nonostante si può essere tratti in inganno dal fatto che talvolta i vermi emettono dei gas che causano gonfiori addominali, per cui il cane apparirà di dimensioni normali. In questi casi, prestando attenzione da vicino si potranno notare le costole e le ossa dell’anca attraverso i peli. In casi estremi si possono verificare danni agli intestini, per cui è facile trovare delle tracce disangue nelle feci. Qualora riscontraste qualsiasi di questi sintomi, la cosa migliore da fare è portare il vostro cane dal veterinario prima di somministrargli qualsiasi tipo di medicazione.

Trattamento

Una volta diagnosticati, i parassiti intestinali vengono trattati mediante antiparassitari intestinali. Esistono molteplici tipi di parassiti che possono attaccare diverse parti dell’organismo del vostro animale, per cui è importante applicare l’antiparassitario specifico per la zona colpita. Talvolta il trattamento dovrà essere ripetuto, soprattutto se l’infezione è molto estesa. È molto importante che il processo venga fatto sotto la supervisione del veterinario; alcuni padroni per esempio, tendono a somministrare dei lassativi ai propri cani per far loro espellere i parassiti, rischiando in questo modo di distruggere la flora batterica degli intestini.

La sua salute è la tua salute

I parassiti sono molto difficili da controllare, in particolar modo perché si adattano a sopravvivere in differenti organismi, incluso il vostro. Dovete prendere le dovute precauzioni quando individuate parassiti nel vostro cane, perché potrebbero arrivare a infestare anche voi. Talvolta i parassiti possono introdursi nel vostro corpo attraverso la pelle quando camminate scalzi. Se in casa ci sono dei bebè è bene prestare particolare attenzione, in quanto problemi parassitari possono essere fatali per i neonati. Se vi accorgete che il vostro cane è infestato, è bene che vi rivolgiate il prima possibile al medico: i parassiti possono causare problemi secondari come infezioni, le quali richiedono un trattamento medico per l’uomo, così come per gli animali.