Come far adattare un cucciolo alla sua nuova casa

Possedere un cucciolo è forse una delle esperienze più piacevoli che si possano sperimentare; la compagnia, l’affetto e la lealtà proprie dei cani sono infatti qualcosa di unico. Tuttavia l’inesperienza può fare brutti scherzi, specialmente se non siamo preparati per l’adattamento di un cucciolo alla sua nuova casa.

La fase di adattamento andrà ad influenzare in maniera significativa la futura convivenza con l’animale, in quanto prevede la rottura di tutto l’universo conosciuto finora dal cagnolino (ossia la convivenza con la madre e i suoi fratelli), e la sua introduzione in un ambiente provvisto di nuovi spazi, regole e giochi.

Gli aspetti più importanti a cui dovete essere pronti per l’arrivo del cucciolo a casa vostra saranno relativi alla sua educazione, alimentazione e alla sua salute.

Il momento giusto per l’arrivo

cucciolo1

Il momento ideale per ricevere il vostro cucciolo in casa è a partire dal compimento dell’ottava settimana di vita, oppure in seguito allo svezzamento. Ciò è dovuto al fatto che i cuccioli imparano molti degli atteggiamenti propri della loro specie attraverso l’imitazione della madre, così come acquisiscono i nutrimenti appropriati e l’immunizzazione grazie al latte materno.

È opportuno pensare in anticipo al nome che darete al vostro nuovo cane, così come preparargli un luogo dove dormirà e degli spazi dove farà i suoi bisogni all’interno della casa. L’educazione del cane deve cominciare fin da subito, ma dovete pur tener conto che molte delle cose che gli insegnerete non saranno assimilate al primo colpo, in quanto il cucciolo si troverà  in una fase di apprendimento.

Sostanze tossiche all’interno della casa

Il cucciolo si potrà mostrare spaventato o curioso in base dalla sua personalità. In ogni caso dovete prestare attenzione a non lasciare in giro sostanze che possono rivelarsi tossiche, come detersivi o disinfettanti. In questi casi dovrete adottare le stesse precauzioni che adottereste con un bimbo piccolo: collocate le sostanze che possono essere nocive per lui in un luogo alto e non lasciatelo giocare con i recipienti di questo tipo di prodotti.

Lo stesso discorso va applicato per le piante: a molti cani e gatti piace consumarle, ma sfortunatamente per loro alcune delle specie più comuni che si trovano nelle case sono tossiche.

Abitudini e adeguamento agli spazi

cucciolo3

Il cane deve dormire fin da subito nello spazio che gli è stato assegnato. Non lo abituate a dormire nella vostra camera o nel vostro letto se non pensate che sia qualcosa che durerà per sempre. Si tratterebbe di un cattivo insegnamento per lui, qualcosa che dovrete poi correggere in futuro: è sempre meglio prevenire che curare.

Al momento dei pasti fate in modo di scegliere una dieta ricca di proteine, ne avrà bisogno per lo sviluppo e la crescita. Ricordate che un cucciolo deve mangiare più spesso in giornata rispetto ai cani adulti, fra le 3 e le 4 volte al giorno. Devono anche disporre sempre di acqua fresca, per cui fatelo bere ogni 2 o 3 ore. Procurategli due piatti, preferibilmente pesanti e non profondi, uno per il cibo e l’altro per l’acqua. Cercate di dargli da mangiare sempre alla stessa ora, così che si abitui ad un orario e ciò possa giovare al suo metabolismo.

Dovrete anche abituarlo ad un orario per le passeggiate, ma attenzione, queste dovranno iniziare unicamente ed esclusivamente dopo che il cane sarà stato sottoposto a tutti le vaccinazioni necessarie. Altrimenti, rischierete di esporre il vostro cane a possibili malattie quali il cimurro o la parvovirosi canina, che possono rivelarsi mortali per lui.

Non fategli il bagno più di una volta al mese. Se avete intenzione di occuparvi della sua igiene, aiutatelo spazzolandolo e pettinandolo con frequenza, ciò andrà a migliorare il suo manto e sarà piacevole per lui se fatto con dolcezza. Se il vostro cane emette cattivi odori, sottoponetelo ad una visita veterinaria per individuarne le cause.

Ricordate che dovete visitare il veterinario con frequenza per poter monitorare la crescita e lo sviluppo del cucciolo. Egli sarà in grado di valutare il suo stato di salute, la condizione dei suoi organi, ossa e muscolatura, i vaccini di cui ha bisogno ed individuare un’alimentazione corretta. Lasciate che vi consigli e seguite le sue istruzioni, e vedrete che presto il vostro cucciolo si adatterà alla sua nuova casa e potrete godere di una vita lunga e felice al suo fianco.