Come insegnare al cucciolo dove fare i bisogni

Se avete preso la decisione di adottare un cucciolo, dovete avere ben chiaro che si tratta di una scelta che comporta molte responsabilità. Dovrete dargli da mangiare, giocare con lui, coccolarlo e soprattutto educarlo. È molto importante che la sua educazione cominci non appena arriva a casa,  perché quanto più grande sarà il cucciolo, tanto più difficile sarà educarlo.

La prima cosa che deve capire il cucciolo è dove fare i propri bisogni. È molto importante che il cane sia pulito, vi risparmierete moltissimi problemi. Volete sapere come insegnare al cucciolo a fare i bisogni nel luogo che avete scelto? Allora continuate a leggere.

La scelta del luogo in cui fare i bisogni

Finché il cane non sarà vaccinato, non potrete portarlo fuori né ovviamente farlo entrare in contatto con altri animali. Fino a quel momento dunque, dovrete insegnare al vostro cucciolo a fare i bisogni sempre nello stesso posto.

Per far ciò è consigliabile aspettare che il vostro cane vada in bagno per la prima volta in un posto scelto da lui e, se pensate che il posto sia adatto ed è abbastanza lontano dal luogo in cui mangia e beve, è giunto il momento di mettere a terra carta e giornali e di comiciare a controllare che faccia sempre lì i suoi bisogni.

Stabilire una routine

cucciolo-4

Tenete presente che i momenti in cui il vostro cucciolo farà maggiormente i bisogni sono: dopo aver mangiato o bevuto, appena sveglio o dopo aver giocato. In questo modo potrete controllare meglio che li faccia nel luogo scelto per lui. Prima di evacuare il cane comincia a girare su se stesso, questo vi dà l’occasione di capire che il momento è arrivato e di portarlo nel posto corretto.

Dunque è molto importante stabilire degli orari per i pasti, per il gioco o il riposino, in questo modo sarà più semplice per voi sapere quando il vostro cucciolo farà i suoi bisogni per educarlo nel modo corretto.

È arrivato il momento che il cucciolo impari!

È molto importante essere costanti, non vi arrendete perché è fondamentale essere continui durante l’addestramento. Quando vedete che il vostro cucciolo vuole fare i bisogni, dovete portarlo nel luogo scelto e lasciarlo lì. Quando finisce, dovete premiarlo con un bocconcino o con i suoi biscotti preferiti.

Se fa i suoi bisogni in un altro posto, dovete dirgli un “no” deciso, e portarlo nuovamente dove avete collocato i giornali.

Molto importante, se siete fuori casa e al rientro vi accorgete che il cane ha fatto i suoi bisogni nel posto sbagliato, non lo rimproverate perché non capirebbe, bisogna correggerlo nel momento stesso in cui commette l’errore. Non preoccupatevi se non impara subito, pensate a lui come un bambino che ha bisogno del suo tempo, dovete avere solo pazienza ed essere perseveranti.

Non commettete l’errore di picchiarlo o di punirlo, e assolutamente non avvicinate il suo muso agli escrementi.

È l’ora della passeggiata

cucciolo-a-spasso

Quando il vostro cucciolo sarà pronto per uscire, ovviamente dovrete insegnargli a fare i bisogni fuori casa. È dunque arrivato il momento di cambiare la zona bagno. Tuttavia non dovete togliere i giornali fino al momento in cui il vostro cane non ha imparato per bene che i bisogni non si fanno più in casa.

Non pretendete che impari il primo giorno in cui lo portate fuori, perché è abituato a fare i bisogni in un altro posto e quindi dovrete essere continui. Non siate frustrati se lo portate a spasso per ore e non fa nulla e poi quando arriva a casa và subito a fare i bisogni sui giornali, è assolutamente normale.

Cercate sempre di scegliere gli stessi orari di uscita. Un ottimo momento per la passeggiata è di mattina quando il cucciolo si sveglia. Quando farà i suo bisogni fuori, dovrete premiarlo e dirgli che è stato molto bravo, dovrà capire che adesso il luogo in cui andare in bagno è fuori casa e non dentro.

Non tornate a casa dalla passeggiata subito dopo che il vostro cucciolo ha fatto i suoi bisogni, dovete prolungare l’uscita di qualche minuto. Potrete togliere i giornali da casa poco a poco.