Come insegnare al vostro cane il comando ” A terra”

È molto importante addestrare il vostro cane, facendo in modo che segua alcune regole di base fondamentali per la sua educazione, come ad esempio farlo venire quando lo chiamate, fargli fare i bisogni dove deve, ecc. In questo modo potrete vivere con lui in armonia e tranquillità.

In questo articolo ci occuperemo di farvi raggiungere un altro traguardo: far obbedire il vostro cane al comando TERRA, così riuscirete a farlo stare tranquillo quando siete particolarmente impegnati, quando ricevete  visite a casa, o per impedirgli di mangiare qualcosa che non deve.

comando-terra-2

È molto importante che il vostro cane obbedisca al comando terra, soprattutto perché sarà la prova inconfondibile che il vostro è un cane molto educato e questo dirà tanto anche su di voi come padroni e come persone. In questo modo sarete assolutamente sicuri di poter portare il vostro cane in qualsiasi posto, perché saprete che obbedirà e starà tranquillo in caso di necessità.

Inoltre si tratta di un buon modo per passare del tempo e realizzare delle attività con il proprio cane. Il fatto che il vostro cane obbedisca al comando terra, rappresenta il primo passo verso comandi ancora più difficili. Poco a poco comincerà ad abituarsi agli ordini che gli date e ben presto diventerà un cane ben addestrato.

È consigliabile iniziare questo tipo di addestramento sin da cuccioli, per evitare che il cane assuma delle cattive abitudini.

Via alle lezioni!

Cominciamo col dire che bisognerà armarsi di tanta pazienza e costanza e soprattutto non aspettarsi che il proprio cane capisca tutto già la prima volta. Occorre premiarlo tutte le volte che fa ciò che vogliamo, ma non dovete punirlo se non ci riesce o non lo fa, perché non capirebbe nulla.

Comando Seduto

È molto più semplice se prima si insegna al cane il comando SEDUTO, dunque prendete un pacco di bocconcini e una buona dose di pazienza, molto dipenderà dall’età e dalla razza del cane. Dovete scegliere una parola per dare il comando, ricordate di usare sempre la stessa, perché se la cambiate complicherete di molto il compito del vostro cane. Scegliete un monosillabo, un’ottima opzione è la parola “sit”.

Prendete il bocconcino con le dita e avvicinatelo al muso del vostro cane, a circa un centimetro di distanza, e cercate di attirare la sua attenzione. Quando il bocconcino avrà catturato la sua attenzione, sollevatelo verso l’alto e pronunciate il comando “sit”, in questo modo lo associerà al movimento. Quando il cane si siede, dategli il bocconcino.

Quando riuscirete a fargli eseguire il comando diverse volte, potrete provare a farlo senza bocconcino. Se il cane non obbedisce, esercitate una leggera pressione sulla sua schiena affinché si sieda e pronunciate la parola “sit”, continuate finché non riuscirete a farlo sedere senza il bisogno del vostro intervento.

Comando Terra

comando-terra-3

Quando il vostro cane avrà imparato a sedersi senza bisogno del bocconcino, sarà giunto il momento di insegnargli il comando terra. Per questo avrete bisogno delle stesse cose che avete usato con il comando seduto: bocconcini o biscottini e una buona scorta di pazienza.

Cominciate afferrando il bocconcino con le dita e avvicinatelo al suo muso, successivamente abbassate la mano fino al suolo e pronunciate una parola che esprima il comando terra, ad esempio “giù”, ma ricordate di dire sempre la stessa parola usando un tono fermo. Molto probabilmente le prime volte non otterrete alcun risultato, ma ripetendo l’esercizio svariate volte, alla fine raggiungerete il vostro obiettivo.

Quando avrà obbedito al comando terra e si sarà sdraiato, non dimenticate di premiarlo con il bocconcino. Se quando state per darglielo si alza, ritiratelo, ripetete il comando terra e dateglielo solo quando si sarà effettivamente sdraiato.

Se non riuscite a farlo obbedire al comando terra, potete provare ad aiutarvi con le mani, allungate le sue zampe anteriori o fatelo sdraiare voi stessi, ma non fatelo in modo brusco. Vedrete come alla fine riuscirà ad associare il gesto di portare al suolo il bocconcino con il comando terra.

Successivamente provate a ripetere lo stesso esercizio senza usare il bocconcino, dunque portando al suolo solo la vostra mano e ripetendo la parola che avrete associato al comando terra. Ripetete il procedimento finché non riuscirete a farlo sdraiare senza usare il bocconcino né abbassare la mano.

Durante l’addestramento, non dimenticate di premiare il vostro cane, cercate di non far durare le sessioni per più di 10 minuti e non lo stressate. Quando avrete terminato la sessione giornaliera, ditegli che è stato bravo e fategli un po’ di coccole, come sempre lo farete felice.