Conoscete il fantastico Bullmastiff?

Il Bullmastiff è un cane grande e intelligente, in grado di gestire la propria forza e di non aggredire mai con l’intenzione di fare del male. E’ un ottimo cane da guardia e, se un estraneo cercasse di entrare in casa, sarebbe in grado di bloccarlo, senza bisogno di mordere. Pertanto, questa razza è un grande esempio di autocontrollo e intelligenza.


Per di più, questi cani hanno un carattere forte e paziente, che li rende ottimi amici di bambini e adulti, con i quali è in grado di mantenere ottimi rapporti. Inoltre, questo cane può diventare la guardia del corpo personale dei bambini e di tutta la famiglia, dal momento che non si dedica alla sorveglianza di una sola persona, ma di tutta la famiglia. Non si arrabbia facilmente e non abbaia quasi mai. Quando lo fa, è perché sta succedendo qualcosa di serio.

Da dove viene il Bullmastiff?

bullmastiff-2
Il Bullmastiff è un cane di origine inglese, che deriva da un incrocio tra il Mastiff e il Bulldog. I primi esemplari risalgono al XIX secolo, anche se fino al 1924 non venne riconosciuto come razza. Nel 1800, in Spagna, fu resa nota la comparsa dei cosiddetti “cani toro” e, grazie alle incisioni di Goya e di altri artisti, è possibile notare la somiglianza di questi cani con i Bullmastiff.
Questa razza era molto apprezzata per il suo coraggio e veniva usata come cane da guardia per residenze private. L’obiettivo di questo cane era quello di fermare e mettere fuori gioco i predoni, senza morderli. Inoltre, questi animali erano responsabili della custodia dei bambini, quando gli adulti andavano a caccia.

Che aspetto ha il Bullmastiff?

Il Bullmastiff è un animale dal torace ampio e profondo, con una schiena possente. La sua testa è quadrata e ha le orecchie a forma di “V”, più scure rispetto al colore del mantello. Il muso è largo, di media grandezza, ed è coperto da una maschera nera che si estende fino e intorno agli occhi, anch’essi scuri. Il pelo è corto e il colore, che può essere sia uniforme che tigrato, varia dal marrone sabbia al rosso fegato.
Un maschio adulto può misurare tra i 63,5 e i 68,5 centimetri (al garrese) e pesare tra i 49,5 e i 59,5 kg. Una femmina può pesare 41-49,5 kg e misurare tra i 61 ei 66 centimetri.

Com’è il carattere del Bullmastiff?

bullmastiff-3
Secondo gli allevatori di questa razza “il Bullmastiff è uno dei cani più buoni ed equilibrati che esistono”. Infatti, sono molto tolleranti e non c’è da preoccuparsi se vengono lasciati soli con bambini piccoli. Diventa aggressivo solo nei confronti di un altro cane maschio, se tenta di invadere il suo territorio.
Il Bullmastiff è un cane elegante, raffinato e obbediente. Inoltre, obbedisce allo stesso modo a tutte le persone che vivono in casa, perché ha bisogno di amore e di affetto per non sentirsi trascurato. È un cane che si dedica alla famiglia e crea legami molto forti con essa. Analogamente, anche se è preferibile che viva in una grande casa con giardino, può facilmente adattarsi alla vita in appartamento, ma ha bisogno di uscire quotidianamente per praticare attività fisica a sufficienza. È fondamentale che l’attività fisica sia molto controllata durante la fase critica della crescita (fino a 16 mesi nei maschi e fino a 10 mesi nelle femmine) per evitare problemi muscolari e allo scheletro negli adulti. Per lo stesso motivo, è preferibile evitare il sovrappeso nel cucciolo.
Si tratta di un cane di taglia grande, dal buon carattere, che non ha bisogno di cure particolari. Naturalmente, bisogna portarlo dal veterinario almeno 2 volte all’anno, spazzolarlo 3 volte alla settimana, fargli il bagno almeno una volta ogni due settimane, con uno shampoo neutro, e nutrirlo in modo adeguato.