Casa pulita anche con i cani

Avere un animale in casa non è una scusa per non pulirla, bensì tutto il contrario. Convivere con un animale domestico ci apporta una quantità infinita di benefici.

Ciò nonostante, come sempre nella vita, l’esperienza non è priva di qualche inconveniente, fra i quali spicca il fatto che la nostra casa si sporcherà più facilmente.

Per far sì che ciò non accada vi mostreremo nel seguente articolo alcuni consigli per mantenere casa pulita nei periodi di convivenza con un cane.

Che la pulizia non vi impedisca di vivere con un cane

cane-lettino

Capita spesso che dopo aver deciso di adottare un cane, le persone si tirino indietro a causa degli inconvenienti che sorgono relativi alla pulizia di casa.

È di certo vero che più è alto il numero di persone che convivono nello stesso spazio più questo si sporcherà, ma è anche vero che se ognuno fa la sua parte il problema si può minimizzare. Non vi pentite dunque della decisione che avete preso, e prendete nota di alcuni consigli per tenere la casa pulita se convivete con un cane, o se avete intenzione di farlo presto.

Come mantenere la casa pulita se conviviamo con un cane

  • Pulite giornalmente. Il proverbio “Non rimandare a domani quello che puoi fare oggi” casca a pennello, quindi non ritardate l’ora delle pulizie ma eseguitele prontamente ogni giorno. Eviterete così che la sporcizia si accumuli, e il vostro desiderio di convivere con un cane sarà sempre più forte.
  • Eliminate i cattivi odori. Una delle prime cose che percepiamo quando entriamo in una casa è l’odore. Perciò è bene evitare che la prima cosa che i nostri invitati notino sia che stiamo convivendo con un cane. Non è una buona idea riempire la casa di deodoranti per l’ambiente, poiché mascherare un cattivo odore con un altro finirà per portare a risultati opposti. È meglio mettere in atto alcuni dei tanti trucchi che esistono per lottare contro questo problema. Non dimenticate di curarvi anche del suo alito.
  • Semplificate casa vostra. Uno dei problemi che potreste avere quando si tratta di pulire casa se avete un animale è la presenza di mobili e utensili difficili da pulire. Per questo optate per tappezzeria e tappeti che non richiedano una grande manutenzione e che siano facili da lavare.
  • Niente ammoniaca. Un grande errore che si può commettere quando puliamo casa è l’utilizzo di ammoniaca. Questa sostanza ha l’odore molto simile a quello dell’urina, per cui non usatela mai o i risultati saranno inevitabilmente negativi.
  • Nessuna traccia di peli. Uno dei peggiori momenti durante la convivenza con un cane è il periodo del cambio del pelo. In questi casi la necessità di pulire si moltiplica. Utilizzate l’aspirapolvere sia sui divani che sui pavimenti, sia per il resto delle superfici dove passa il vostro animale domestico.
  • Spazzolatelo. Sia durante il periodo del cambio di pelo che durante il resto dell’anno, abituatevi a spazzolare il vostro cane ogni giorno. In questo modo ridurrete al massimo il problema dei peli sparsi per casa.
  • Addio spolverino. Scordatevi di utilizzare lo spolverino per togliere la polvere, perché l’unico risultato che otterreste è quello di spargere ancora di più la sporcizia. La cosa migliore è passare sui mobili un panno umido, questo si porterà via i peli e i resti di pelle morta, oltre alla polvere, naturalmente.

cane-divano

  • Tenete puliti i suoi averi. Non destinate al cane un angolo della casa disordinato e pieno di cianfrusaglie, ma fate sì che possa dormire in un posto ordinato e pulito, in questo modo renderete molto più facile la convivenza. Il caos è molto stressante.
  • Il suo letto. Cercate di sbattere giornalmente il lettino del vostro cane, comprese le lenzuola, le coperte, i cuscini o i bambolotti. Cercate inoltre di lavare il tutto una volta a settimana.
  • Educazione. L’educazione è un elemento fondamentale nella vita, persino per la pulizia di casa. Abituate infatti il vostro animale ad avere delle buone abitudini relative alla sua igiene, fategli il bagno ogni 15 giorni e insegnategli a fare i suoi bisogni fuori casa fin da quando è cucciolo.
  • Ventilate. Un aspetto fondamentale per respirare un ambiente fresco è di ventilare ogni giorno casa vostra. Aprite le finestre e lasciate che l’aria si porti via qualsiasi odore. Fatelo sia in estate che in inverno.

Un ultimo consiglio, siate pazienti. Non dimenticatevi che i cani sono animali, e in quanto tali hanno delle limitazioni che dovete tenere in considerazione.

Immagine in evidenza gentilmente offerta da Juan José Richards Echeverría.