Di cosa ha bisogno un animale da compagnia?

Prima di acquistare un animale da compagnia dovreste riflettere sulle vostre reali possibilità di far fronte alle attenzioni di cui ha bisogno. Un animale domestico è un essere vivente e, in quanto tale, possiede dei bisogni fisici, emotivi e mentali. Questi bisogni variano in base al tipo di animale domestico che sceglierete di adottare, poiché ciascuno di loro possiede dei bisogni diversi. Ma, indipendentemente da ciò, tutti hanno dei bisogni primordiali in comune.

Responsabilità

Di certo non si può dire che un animale domestico sia un compagno per la vita (a meno che non si tratti di un pappagallo) ma sicuramente dovete tenere in considerazione che vivrete insieme per alcuni anni. Quindi, se decidete di acquistare o adottare un animale domestico, dovrete farvi alcune domande: sarò in grado di prendermene cura? Se dovessi partire per un viaggio, dove potrei lasciare il mio amico? E a chi potrei affidarlo?

Inoltre, dovrete essere disposti ad accettare la responsabilità di provvedere a tutte le sue necessità: un animale domestico non ha bisogno solo di cibo e di acqua, ma anche di affetto, attenzioni, cure, tempo ed energie, specie nel caso in cui si tratti di un animale che deve essere portato a passeggio. Se decidete di adottare un animale domestico, dovete accettare tutto ciò, in quanto si tratta di una vostra decisione e, quindi, dovete agire di conseguenza ed assumervi le responsabilità delle vostre azioni.

Tempo

ragazza-con-coniglio

Se state pensando di adottare un animale domestico, dovrete prima di tutto considerare quanto tempo avete a disposizione per prendervene cura ogni giorno. Un cane, ad esempio, deve essere portato a passeggio almeno tre volte al giorno, per far sì che possa correre, socializzare con altri cani, giocare. Inoltre, non può restare solo in casa per molto tempo. Se trascorrete molto tempo fuori casa per lavoro, o se tornate a casa esausti e non avete voglia di fare nulla, nemmeno di portare a apsseggio il vostro cane, probabilmente per voi è meglio non adottare un cane e scegliere un altro animale domestico.

Un gatto, ad esempio, non avrà la necessità di essere portato a fare una passeggiata, ma ha comunque bisogno di attenzioni, anche se rimane solo in casa per tre giorni: ha comunque bisogno di mangiare e bere e, quindi, della vostra presenza, anche per giocare con voi, per essere coccolato e spazzolato.

Se non avete molto tempo, né voglia di portare a passeggio un animale o di coccolare un animale più volte al giorno, è meglio non scegliere un cane o un gatto. Esistono altri animali domestici che non hanno bisogno di tante attenzioni e cure. Ad esempio pesci, tartarughe, conigli, criceti, eccetera. Tuttavia, anche se questi ultimi non hanno bisogno che dedichiate loro molto del vostro tempo, comunque dovrete dedicare loro un pò di tempo per dargli da mangiare, lavare e pulire la gabbia, spazzolare il pelo, eccetera.

Habitat

Ogni animale domestico ha bisogno di vivere in un luogo comodo e dignitoso, come una gabbia, una cuccia, un acquario, ecc. Questo comporta dei costi che dovrete essere disposti a sostenere nel momento i cui decidete di adottare un animale domestico.

In molti casi sarà necessario acquistare delle mangiatoie o ciotole, in cui possano mangiare a piacimento, e giocattoli con cui passare il tempo e divertirsi. Ad esempio, i gatti avranno bisogno di qualcosa da graffiare, i cani di qualcosa da mordere e i criceti di una ruota su cui correre.

Cure mediche

veterinario-con-cane

Tutti gli animali domestici, fin dalla loro nascita, hanno bisogno di essere visitati da un veterinario che somministrerà loro tutti i vaccini necessari. Pertanto dovrete essere disposti a farvi carico delle spese del veterinario nel caso in cui il vostro animale domestico si ammali.

Se si tratta di un cucciolo, bisognerà portarlo dal veterinario affinché gli venga applicato il microchip e richiedere il calendario delle vaccinazioni, per individuare le età di somministrazione delle varie vaccinazioni.

Educazione

Quando decidete di adottare un animale domestico, dovrete essere disposti a utilizzare il vostro tempo e le vostre energie per insegnarli alcune regole base di comportamento, come ad esempio dove deve mangiare, dove fare i bisogni o rispondere al vostro richiamo. Ciascuno di voi è libero di insegnare al proprio animale anche altre regole, come ad esempio: non salire sul divano, stare seduto o non entrare in una stanza.

Come potete vedere, avere un animale domestico comporta molte responsabilità, e siamo sicuri che siete consapevoli di questo. Quindi, prima di decidere di adottare un animale domestico, riflettete su tutto ciò che comporta averne uno, e poi decidete. Non seguite esclusivamente il vostro desiderio di avere in casa un animale, ricordate che non sono pupazzi di pezza, ma esseri viventi che dipendono da voi.