Che cos’è la marcatura per i gatti?

La territorialità nei gatti è un argomento su cui si discute molto, specialmente a fronte di situazioni quali i litigi con altri animali. Ciò nonostante, esiste molta ignoranza riguardo alla marcatura dei felini, e per questo motivo oggi tratteremo di questo tema.

La marcatura dei gatti è conosciuta come il processo attraverso cui essi rilasciano segnali, sia olfattivi che visivi, ad altri esemplari della loro stessa specie affinché sappiano che un determinato luogo o oggetto gli appartiene. Grazie alla sua sorprendente intelligenza, il gatto è in grado di mettere in atto svariati comportamenti e strategie, attraverso l’uso di uno straordinario e complesso linguaggio del corpo e di feromoni.

Nonostante la delimitazione del territorio sia una delle ragioni principali per cui i gatti ricorrono alla marcatura, essa non è l’unica. A differenza di ciò che in molti credono, i gatti sono animali sociali, e attraverso questo processo sono in grado di farsi conoscere ai gatti che stanno loro intorno. Tutto ciò è di estrema importanza soprattutto nel periodo in cui le gatte sono in calore, in quanto queste potranno localizzare un maschio seguendo le tracce di urina e di feromoni che rilasciano. Andiamo a scoprire alcune particolarità di questo processo.

Delimitazione del territorio

gatto-graffi

Avete notato che il vostro gatto si strofina contro cose, animali o persone? Per quanto possa sembrare un atteggiamento di estrema dolcezza, si tratta in realtà di una maniera che ha di comunicare agli altri felini quali oggetti sono di sua proprietà. I gatti producono feromoni attraverso delle ghiandole situate su tutto il corpo, incluse le zampe. Strofinandosi, impregnano il loro odore su tutte le superfici con le quali entrano in contatto, per cui quando il vostro piccolo amico si sfrega sulle vostre gambe, sta indicando agli altri animali che voi gli appartenete.

Si sta valutando l’ipotesi che i gatti realizzino una marcatura anche quando “impastano” gli oggetti, che si tratti di cuscini, delle vostre gambe o di altre superfici dove sono soliti riposare placidamente. Tuttavia il fenomeno dell’impastamento si può considerare anche un riflesso del periodo in cui erano lattanti.

Un altro modo con cui i gatti delimitano il territorio è attraverso l’urina. In questo liquido sono infatti contenuti i feromoni prodotti nelle ghiandole anali del gatto, sostanze che rappresentano un forte segnale per avvertire altri animali che un determinato territorio appartiene già a qualcuno.

I gatti marcano con l’urina tutti i loro luoghi preferiti, in particolare quelli dove sono soliti riposare in tranquillità. Tuttavia, quando un gatto urina in uno spazio dove voi stessi passate molto tempo, per esempio sul letto, ciò significa che sta reclamando la proprietà su uno spazio che si trova già impregnato del vostro odore. Un altro motivo che spinge i gatti a fare i loro bisogni sui vostri letti o mobili, ha a che vedere con un tentativo da parte loro di stringere dei vincoli con voi.

Allo stesso modo i gatti utilizzano i graffi come indicazioni visibili del fatto che un oggetto gli appartiene. Questi rappresentano una maniera non solo di rendere visibile e chiara la propria presenza, ma anche le proprie dimensioni, essendo i graffi un elemento intimidatorio per gli altri animali.

Quando le gatte sono in calore

compagno-per-il-gatto

Come abbiamo accennato all’inizio di quest’articolo, la marcatura assume anche una forte connotazione comunicativa. Una volta che il gatto maschio individua la presenza di una gatta in calore, a meno che non sia sterilizzato, comincerà ad emettere di continuo liquidi allo scopo di attrarre la femmina.

Attraverso il forte contenuto di feromoni rilasciati ogni volta che urinano, i maschi consentono alle gatte di sapere quando possono entrare nel loro territorio senza inconvenienti, essendo pronti per la riproduzione. Si tratta in ogni caso di un comportamento che non dura tutto l’anno, bensì solo durante il periodo in cui le gatte sono in calore.

Anche attraverso il gioco il gatto realizza una serie di segnali che permettono agli altri felini di sapere se sono o meno benvenuti nel territorio altrui. Anche se non è comune, molti proprietari di gatti hanno notato il fatto che i propri felini tendono ad invitare nei loro spazi altri felini, andando a condividere con loro cibo, un tetto e uno spazio sicuro dove possano giocare.