Come fare del sapone per cani fatto in casa

Un aspetto importante nella cura dei cani è il bagno. I nostri piccoli amici hanno bisogno di lavarsi con frequenza (almeno una volta ogni quindici giorni), oltre all’igiene basica come per esempio la pulizia delle orecchie e tagliare le unghie, aspetti che non vanno trascurati. Sul mercato è presente una grande varietà di prodotti dedicati alla pulizia dei cani, ciò nonostante alcuni sono molto cari e, a meno che il cane non sia allergico a qualche tipo di sapone o abbia una pelle particolarmente sensibile, la cosa migliore da fare è imparare e creare un sapone per cani fatto in casa.

Ingredienti necessari per creare del sapone per cani in casa

Per fare del sapone per cani fatto in casa servono:

  • due tazze di sapone delicato di quelli usati per lavare i piatti
  • due tazze di acqua
  • due tazze di aceto di mele
  • due tazze di glicerina (in vendita nella maggior parte delle farmacie)
  • estratto di aloe (opzionale però consigliabile)
  • una fiala di shampoo vuota.

Come si crea il sapone per cani fatto in casa?

bagno-cane1

Per fare del sapone per cani fatto in casa, unite il contenuto delle due tazze di sapone delicato in una bacinella o in un recipiente di medie dimensioni, aggiungetevi poi le due tazze di acqua e l’aceto di mele. Mescolate finché il miscuglio non è omogeneo, e una volta raggiunta questa consistenza, aggiungete le due tazze di glicerina e mescolate di nuovo finché tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati. Se siete riusciti a recuperare dell’estratto di aloe, aggiungetelo ora al composto. L’aloe fa bene al pelo del vostro cane, poiché lo rende più sano e brillante.

Con un imbuto riempite il barattolo di shampoo con il miscuglio di sapone per cani. Chiudete bene la bottiglia ed incollateci un’etichetta ben visibile in modo tale che nessuno utilizzi per sbaglio questo sapone.

E per fare in casa un sapone naturale?

Non è raro che i padroni di cani vogliano fare il bagno ai propri animali utilizzando saponi fatti in casa con ingredienti naturali; i saponi industriali infatti, spesso contengono sostanze che risultano dannose per la pelle dei cani.

Per fare del sapone naturale fatto in casa servono:

  • farina di avena
  • bicarbonato di sodio
  • acqua calda
  • un recipiente di grandi dimensioni
  • una fiala di shampoo

Il sapone naturale per cani fatto in casa si realizza mescolando nel recipiente una tazza di farina di avena (se non riuscite a macinarla, potete battere l’avena con il frullino elettrico fino ad ottenere la farina) insieme ad una tazza di bicarbonato di sodio e a ¼ di tazza di acqua tiepida. Mescolate bene fino ad ottenere un miscuglio omogeneo ed ecco pronto il vostro sapone naturale.

Con l’aiuto di un imbuto riempite una bottiglia di shampoo con il composto, e sarà così possibile utilizzare varie volte il sapone. È importante ricordarsi di apporre un’etichetta ben visibile affinché nessuno lo confonda con uno shampoo per l’uomo.

Come si fa una saponetta per cani in casa?

bagno-cane2

Per fare una saponetta per cani fatta in casa servono:

  • 1 litro di olio d’oliva (può essere nuovo o usato)
  • 50 g di cera vergine
  • 135 g di idrossido di sodio
  • 338 g di acqua distillata
  • aloe vera
  • oli essenziali di cedro, menta, lavanda, eucalipto, citronella, albero del tè e geranio.

Prima di iniziare sarà opportuno posizionarsi in un punto ventilato della casa e usare occhiali e guanti protettori (l’idrossido di sodio è molto corrosivo e non dovrà mai entrare in contatto con la pelle). Non si devono utilizzare recipienti di metallo ma solo acciaio inossidabile, e per mescolare il composto servirà un mestolo di legno o di plastica.

Per preparare il sapone, cominciate sciogliendo la cera in un pentolino a bagno maria insieme con l’olio. A parte, in un altro pentolino, mischiate l’idrossido di sodio nell’acqua distillata (è importante eseguire questo passaggio in un luogo ben ventilato). Quando l’idrossido si è dissolto nell’acqua, aggiungete il miscuglio nell’olio con la cera e mescolate per bene. È importante che il miscuglio dell’acqua e quello dell’olio si trovino alla stessa temperatura quando andrete a mescolarli.

Mescolate il composto in maniera uniforme e sempre verso lo stesso lato per far sì che il sapone non si aggrumi, finché non avrà acquisito una consistenza cremosa. Per rendere il sapone profumato, aggiungete a questo punto erbe naturali o oli essenziali.

Non appena il composto si sarà addensato, versatelo negli stampi di plastica precedentemente infarinati e ingrassati. Lasciate riposare il sapone fino a che diventa duro, e una volta raggiunta quella consistenza estraetelo dallo stampo.