Come evitare che il cane aggredisca altri cani

Se il vostro cane si mostra aggressivo verso gli altri cani, dovete correre subito ai ripari, prima che accada l’irreparabile.

Certo, è vero che non tutti i cani sono socievoli verso i propri simili, ma di norma nessuno dovrebbe essere aggressivo.

Non dimenticate che la responsabilità del comportamento del cane è sempre vostra e che quindi, in caso di aggressione, sarete voi a dover rispondere dei danni causati dal vostro animale. Potreste essere perfino denunciati per lesioni colpose e per omessa custodia e malgoverno dell’animale.

Come riconoscere un cane aggressivo

aggressività-nei-cani

Ci sono alcuni comportamenti tipici nel cane, che indicano che l’animale è aggressivo con i propri simili. Vediamo quali:

  • Abbaia in modo frenetico.
  • Scalpita.
  • Sembra che dia morsi all’aria.

E se in una circostanza del genere, avete avuto la malaugurata idea di scioglierlo, state pur certi che il vostro cane si getterà a capofitto sull’altro animale per aggredirlo. Dovete sapere che non è semplice separare due cani che si azzuffano, oltretutto nel caos, è probabile che qualcuno riporti dei morsi, cani o persone.

Possibili ragioni dell’aggressività verso gli altri cani

Un cane può essere aggressivo per diverse ragioni e tra queste:

  • Mancanza di socializzazione con altri cani, soprattutto da cucciolo.
  • Paure a causa di qualche trauma subito, magari il cane è stato attaccato.
  • Nervosismo e insicurezze.
  • Educazione inadeguata.
  • È un cane dominante.

Prime misure preventive

Se il vostro cane ha già attaccato in passato altri cani, o se pensate che possa farlo, avete il dovere di prevenire l’insorgere di una situazione del genere. La prima cosa da fare è mettergli una museruola fino a quando non siete sicuri di essere riusciti a modificare il comportamento aggressivo del vostro animale.

La classica museruola “a gabbia” è perfetta in questi casi:  permette al cane di muovere il muso e aprire la bocca per respirare. Inoltre, con questo accessorio il cane può anche masticare, di modo che, quando l’animale si comporta bene, potete dargli un premio commestibile per rinforzare la condotta.

È preferibile usare la pettorina al posto del collare, vi permette di gestire meglio il cane.

Errori da evitare in caso di aggressione

A volte per reprimere la condotta aggressiva del proprio cane, i proprietari hanno dei comportamenti che non fanno altro che aggravare la situazione.

Dovete evitare di:

  • Correggerlo. Il vostro cane è nervoso a causa della presenza di un altro cane e non capirà il motivo della correzione.
  • Punirlo. Non sgridatelo e tanto meno ricorrete al castigo fisico. Molte persone credono che i collari a strozzo possano essere una buona soluzione, non è così! Questi accessori coercitivi fanno sì che il cane si stressi ancora di più. 
  • Strattonare il guinzaglio.
  • Portarlo in un luogo in cui ci sono altri cani giacché potreste traumatizzarlo ancora di più.

Evitare che il cane sia aggressivo con gli altri animali

cani2

Con molta pazienza e perseveranza riuscirete a modificare il comportamento aggressivo del vostro cane verso gli altri animali. Seguite questi consigli:

  • Siate previdenti. Ricordate che mantenere una routine abbassa il livello di stress del vostro cane.
  • Imparate a riconoscere i segnali calmanti (calmings signals) e i sintomi di nervosismo del vostro cane. Così facendo sarete in grado di prevenire l’insorgere di situazioni spiacevoli e conflittuali.
  • Programmate passeggiate brevi in zone non molto affollate. Dovete riuscire a fare in modo che il cane si rilassi. 
  • Date al vostro cane degli ordini basici affinché impari ad ubbidire.
  • Ricorrete sempre al rinforzo positivo. Dategli un premio o una ricompensa ogni volta che si comporta bene.
  • Ricordate che l’esercizio è fondamentale per il benessere psicofisico dell’animale. 

Lasciarsi alle spalle l’aggressività

Quando ormai siete sicuri di essere riusciti a modificare il comportamento aggressivo del vostro cane, è arrivato il momento di farlo interagire con i suoi simili.

Come?

L’idea è che a una debita distanza e in un luogo che vi permetta di controllare il vostro amico a quattro zampe, il cane cominci a interagire con un altro animale mantenendo uno stato di calma.

Probabilmente ci vorrà del tempo. Non perdete la speranza! Pian piano le cose cambieranno e la preoccupazione per l’aggressività del vostro cane andrà scemando. Ricordate che la soluzione è sempre nelle vostre mani: la serenità del vostro fedele amico dipende da voi.