Fibre naturali per i cani, scopritene tutti i benefici

È fondamentale che il nostro cane consumi quantità di cibo equilibrate, ma è anche importante che all’interno della sua dieta siano presenti tutti i nutrienti di cui ha bisogno per mantenersi in forma.

È possibile dunque affermare che al momento di dar da mangiare al nostro animale, dovremo tenere a mente sia la quantità che, naturalmente, la qualità degli alimenti.

Una sostanza che deve essere sempre presente nella sua dieta è la fibra, altrimenti potrebbe soffrire di gravi disturbi intestinali. È però possibile che vi stiate domandando come si ottiene la fibra e perché è così importante.

In questo articolo vi spiegheremo i motivi per cui le fibre naturali sono assolutamente necessarie per i cani.

Cosa sono le fibre naturali

cane - mela

Per cominciare, vi interesserà probabilmente sapere che le fibre naturali rappresentano quella parte degli alimenti di origine vegetale che non si ingerisce, e che in nessun caso viene assorbita dall’organismo. Esistono due tipi di fibre: quelle insolubili e quelle solubili.

Le fibre insolubili passano attraverso l’apparato digestivo dell’animale e, come suggerito dal nome, non si dissolvono nell’acqua. Per questo motivo, favoriscono la formazione delle feci, attraverso le quali vengono poi espulse con più facilità.

Le fibre solubili, al contrario, assorbono l’acqua e rallentano il processo digestivo, andando a formare una specie di gel che fa sì che i nutrienti siano assimilati dalle pareti dello stomaco e dell’intestino con lentezza, il che è utile per controllare alcune patologie nei cani.

Benefici delle fibre naturali per il nostro cane

Scopriamo insieme una serie di benefici che il nostro cane otterrà consumando fibre naturali:

  • Servono a migliorare il transito intestinale.
  • Migliorando il transito, evitano che il cane soffra di stitichezza, evitandogli tutti i fastidi e le difficoltà ad essa relative.
  • Sono indicate per combattere la formazione di palle di pelo nell’intestino, poiché aiutano il cane ad espellerle.
  • Aiutano a diminuire il livello di colesterolo nel sangue dell’animale, e anche i trigliceridi, risparmiando al cane vari problemi di salute.
  • Gli permettono di eliminare un eventuale eccesso di grassi nel sangue.
  • Aiutano a far sì che il cane elimini meglio le tossine dal suo organismo.
  • Migliorano la flora intestinale del cane.
  • Quando il nostro animale consuma fibre naturali, arriva alla sazietà in tempi ridotti, per cui servono a calmare il suo appetito. Sono perciò particolarmente indicate per i cani con problemi di peso o per quelli che mangiano troppo e hanno la necessità di combattere quest’ansia.
  • Facilitano la riduzione dell’indice glicemico, essenziale per lottare contro il diabete, un’altra malattia che colpisce i cani.

Come somministrare la fibra al vostro cane

cane-mangiando-verdura

Una delle alternative per far ingerire al vostro cane le fibre naturali di cui ha bisogno è quella di utilizzare mangimi già ricchi di fibre (che potrete trovare in commercio senza grandi difficoltà). Tuttavia, potete decidere di inserire nella sua dieta i seguenti alimenti:

  • Crusca di grano. Provate mettendo mezzo cucchiaino di questo prodotto nel mangime del vostro cane. Inumidendolo con un po’ d’acqua ne faciliterete la digestione.
  • Mela. Questo frutto è estremamente ricco di fibra, ed è quindi l’ideale in questi casi. Fate attenzione però con le quantità, perché una dose eccessiva potrebbe essere nociva per l’animale. Evitate inoltre di fargli ingerire il cuore e i semi del frutto, i quali potrebbero essere tossici.

Cuocete una mela e fatene poi un purè. Aggiungetene un cucchiaio nel suo mangime, e avrete migliorato di molto la sua dieta.

  • Riso. Una terza opzione consiste nel dargli di tanto in tanto un po’ di riso integrale. Potete farlo brodoso per renderlo più appetitoso agli occhi del cane, che lo mangerà con maggior facilità.
  • Zucca cotta. Ecco un altro alimento perfetto per il nostro obiettivo, se conferitogli in piccole dosi. Potete incorporare una cucchiaiata di zucca nel suo pasto giornaliero.
  • Verdure cucinate come piselli, carote o fagiolini. Potreste aver bisogno di presentarle al vostro cane accompagnate da qualche altro alimento, visto che non tutti le trovano appetitose.

Come abbiamo avuto modo di vedere, le fibre naturali sono imprescindibili per la salute del cane, e adesso sapete finalmente dove trovarle e perché. Consultate in ogni caso il vostro veterinario per sapere tutti i passaggi necessari per la corretta alimentazione del vostro animale.