I benefici degli animali sulle persone anziane

Non c’è dubbio sul fatto che animali come i cani o i gatti migliorino la salute mentale e fisica delle persone anziane. Le terapie con animali hanno fatto progressi in questo senso, ed è stato appurato che gli anziani ne possono trarre numerosi benefici. Prendersi cura del loro piccolo amico, portarlo a passeggiare, giocare con lui o dargli da mangiare rende le persone attive, le fa sentire meno solo e permette loro di interagire socialmente.

Per queste ragioni possedere un animale domestico vi fa sentire bene, mentre gli adulti ne possono trarre veri benefici fisici, mentali e sociali. Gli animali domestici aiutano infatti a diminuire la pressione arteriale, i livelli di colesterolo e di trigliceridi, permettono di fare esercizio, di socializzare e riducono la solitudine. Che sia un cane o un gatto, gli anziani potranno godere della loro compagnia.

Salute fisica

passeggiata

Secondo diversi studi, coloro che possiedono un cane tendono ad essere persone fisicamente più attive e meno obese. Gli adulti di età maggiore ai 65 anni che non hanno problemi di salute, avrebbero bisogno di almeno due ore e mezza di attività fisica alla settimana. Portare un cane a passeggiare per 30 minuti camminando lentamente, o realizzare camminate di 15 minuti, sono maniere di soddisfare questa necessità.

D’altra parte, alcuni studi suggeriscono che i proprietari di animali domestici hanno una pressione arteriosa più bassa e una minore frequenza cardiaca rispetto alle altre persone. Un anziano che possiede un cane o un gatto sarà obbligato a muoversi e a giocare con lui. Tenersi in attività migliora considerevolmente l’umore delle persone, oltre a consentire a quegli anziani che vivono da soli di entrare in contatto con altre persone, senza restare chiusi in casa a guardare la televisione.

È stato provato che avere un cane riduce il rischio di contrarre un attacco al cuore, e aumenta la possibilità di sopravvivere fino ad un anno in più se già si è sofferto di questo problema. I padroni di animali in età avanzata, camminando col proprio cane fanno esercizio assicurandosi minori visite dal dottore.

Salute emotiva

gatto-con-anziano1

Come già abbiamo menzionato, è stato dimostrato che possedere un animale e giocare con lui aiuta ad eliminare lo stress. L’interazione con gli animali si è anche rivelata essere un trattamento efficace per quanto riguarda la medicina alternativa, come rimedio alla depressione. Il vostro animale sarà sempre disponibile ad ascoltarvi.

Non siete soli. È importante sottolineare che un animale domestico può essere di grande aiuto per quegli anziani che hanno subito da poco la perdita di un coniuge o di una persona amata.

Avere un cane o un gatto significa di certo preoccuparsi per il suo benessere, parlare con lui e talvolta persino dormire insieme. Di fatto, esistono studi che dimostrano che la tendenza a possedere animali domestici aumenta considerevolmente nelle persone divorziate, vedove o separate.

D’altra parte, gli animali domestici e in particolar modo i cani, tendono a favorire i contatti sociali tra gli adulti ed altre persone. Quando si porta un cane a passeggiare non è raro incontrare altri padroni in compagnia dei propri cani, e molte volte ci si ferma a chiacchierare fra proprietari domandandosi l’età dei rispettivi cani, la razza, il nome… Come si può non rispondere a delle domande sui nostri amici a 4 zampe?

All’interno delle case di riposo, la presenza di un cane è associata ad un minor bisogno di cure mediche, un miglioramento delle funzioni fisiche e dei segnali vitali, persino nei casi di anziani che soffrono di demenza. La lista dei benefici include diminuzione della pressione, aumento della voglia di partecipare, benessere, ingestione di nutrienti e migliore interazione sociale.

Alcuni studi

Centinaia di studi scientifici hanno dimostrato come gli animali possono portare felicità nella vita delle persone anziane ed aiutarle a migliorare significativamente la loro salute.

Una linea di ricerca sull’invecchiamento dimostra che le terapie con animali generano ormoni che vanno ad influenzare lo stato d’animo delle persone.

La realizzazione di numerose investigazioni in questo campo suggerisce che i cambi ormonali che avvengono normalmente nell’interazione tra cani ed esseri umani, potrebbero aiutare le persone a combattere la depressione ed altri problemi relativi allo stress. Secondo i risultati preliminari, accarezzare un animale per qualche minuto provoca una liberazione di certi ormoni (serotonina, prolattina e oxitocina) che servono a sentirsi bene.

Infine, ulteriori ricerche hanno sottolineato il modo in cui gli animali possono migliorare la memoria negli adulti anziani, dovuto al fatto che una riduzione dei livelli di stress porta gli anziani a perdere la memoria più lentamente.