Come identificare i miagolii dei gatti?

Tutti sanno cosa provano i gatti quando fanno le fusa o che cosa vogliono ottenere quando strofinano il loro corpo contro di noi. Tuttavia, la principale forma di comunicazione dei gatti restano i miagolii. A seguito di recenti studi, un gran numero di scienziati è giunto alla conclusione che i gatti possono emettere fino a 70 tipi di miagolii diversi.

Questi versi possono variare in base allo stato d’animo dell’animale, alle circostanze e al contesto in cui si trova, alla sua personalità e, in ultimo, in funzione del soggetto a cui sono indirizzati, che sia esso un altro gatto o una persona.

Come si fa dunque a capire a chi sono diretti i miagolii di un gatto? E come si può identificare il significato di ogni tipo di miagolio?

Perché i gatti emettono i miagolii?

gatto_denti

I gatti miagolano allo scopo di comunicare sia con altri della loro specie che con gli esseri umani. Quello che si dicono fra di loro è difficile da interpretare, mentre è invece possibile stabilire cosa cercano di dire a noi attraverso questi versi, come per esempio che sono affamati, che sono contenti di vederci o che sono arrabbiati per qualche motivo.

Il linguaggio dei gatti è relativamente semplice, ed è stato di recente scoperto che i miagolii si sviluppano maggiormente nei gatti che vivono con l’uomo; ciò è dovuto ai maggiori bisogni di comunicare a noi ciò che desiderano, o di esprimere quello che sentono.

È possibile riconoscere i diversi tipi di miagolii in base alla loro durata, l’intensità e l’intonazione. Andiamo a vedere come.

Tipi di miagolii

In cosa si differenziano i miagolii indirizzati agli umani rispetto a quelli diretti agli altri gatti? Di solito, i miagolii più forti e protratti più a lungo e con una maggior intensità, sono quelli diretti ad altri della loro specie.

Che cosa possano dirsi tra di loro continua ad essere un mistero, mentre è invece possibile trovare un’interpretazione ai miagolii rivolti all’uomo. Scopriamo insieme come.

Miagolii delicati

Sono quelli emessi dal vostro gatto per salutarvi. Si caratterizzano per un suono dolce e affettuoso, e nonostante sia possibile sentirli anche in altre occasioni, nella maggior parte dei casi vengono adoperati come forma di saluto.

Miagolii prolungati e forti, strozzati

Sono i miagolii che si sentono di solito durante la notte, e per questo potrebbero risultare fastidiosi. Ma non spaventatevi, il vostro gatto sta bene: è semplicemente entrato in calore.

Miagolii non riconosciuti

Se ascoltate il vostro gatto emettere un miagolio che non vi suona familiare, la soluzione potrebbe essere la seguente: non avete un gatto, ma una gatta. Proprio così: quando le gatte partoriscono, “inventano” dei nuovi miagolii che consentano ai loro cuccioli di riconoscerle, instaurando un legame ancor più forte con loro.

Miagolii comunicativi

gatto-che-miagola

Se le intenzioni del gatto sono quelle di comunicare con voi, lo farà attraverso miagolii brevi, di intensità minima, ridotti quasi a un sussurro. Naturalmente i gatti sono ipersensibili ai suoni, persino a quelli che a noi risultano impercettibili. In questo modo, basandosi sulla percezione che traggono del vostro tono di voce, saranno in grado di riconoscere i vostri vari stati d’animo.

L’animale saprà dunque personalizzare i suoi miagolii al fine di comunicarvi che “vi capisce”, adattandoli allo scopo di appoggiarvi, consolarvi o congratularsi con voi.

Anche se può sembrare strano, è stato comprovato che la convivenza con i gatti aiuta a creare un legame speciale tra animale e padroni, e che i miagolii sono più direttamente legati a questo vincolo che all’ambiente e alle circostanze.

Sono molte le persone che affermano di non amare i gatti perché sono poco espressivi o perché non è mai possibile sapere dove andranno a parare. Di conseguenza, sono portati a considerare i felini come animali traditori.

Ciò nonostante, ormai avrete imparato che i miagolii sono la loro maniera di esprimersi, un modo caratteristico dei felini che può esprimere una moltitudine di dettagli. Tutti i gatti sono diversi, ed è per questo importante fermarsi e cercare di analizzare i diversi miagolii del proprio felino.

Può darsi che ne emetta uno che non avevate mai ascoltato, e che prestando molta attenzione, riusciate a trovare una relazione tra il miagolio e la causa che lo ha generato.