Il maiale devoto

I social networks impazziscono per il maiale pellegrino.

Questo maiale devoto ha riempito di commenti le reti cinese. Si sa che i maiali sono animali molto più intelligenti di quanto comunemente non si pensi, ma non si era ancora sentito parlare di un suino seguace di una religione.

Il maiale era scappato da un allevamento (le ragioni della sua fuga si ignorano) e ha vagabondato fino ad arrivare davanti ad un tempio buddista. Qui è rimasto inginocchiato per ore. Le speculazioni circa il motivo, certamente valido, di questo suo inginocchiarsi sono numerose, ma in definitiva non lo sapremo mai..

 

Il maiale, sotto lo sguardo stupito dei fedeli presenti, si è infatti prostrato sulle zampe davanti, proprio di fronte al tempio. Non si è mosso per ore, fino a quando non sono arrivati i monaci a salmodiare. Alla fine ha abbandonato il complesso buddista. È successo nella città di Zhehiang, in Cina.

Naturalmente la notizia è diventata virale e ha fatto il giro del mondo. Questo animale è diventato famoso e si è guadagnato il soprannome di “maiale pellegrino” o “maiale religioso”. E siccome il buddismo crede nella reincarnazione, c’è chi assicura che si trattava in realtà di un credente buddista reincarnato sotto forma di maiale. Chiaramente non mancano i miscredenti che insinuano invece che il maiale si è semplicemente buttato per terra, in quel punto preciso, perché sfinito dal suo lungo peregrinare.