Il Rottweiler: tutto su questa fantastica razza

Il Rottweiler è un cane forte, robusto e atletico, ammirato da chi lo conosce e temuto da chi invece no. Nonostante la cattiva pubblicità avuta, a causa di indebiti addestramenti orientati ad aumentarne la aggressività e a causa di partecipazioni a fil come “La profezia”, dove incarnò il “cane del demonio”, un Rottweiler correttamente addestrato è gentile e affettuoso e può avere il cuore di un angelo. A seguito vi racconteremo tutto ciò che c’ è da sapere su questa razza.

Da dove viene il Rottweiler?

Rottweiler (1)

L’attuale Rottweiler è originario della Germania, però i suoi antenati risalgono all’impero romano, quando si usavano come cani da difesa e per sorvegliare i prigionieri. Quando i romani giunsero in Germania, nella regione del Rottweiler, incrociarono i loro cani con i cani del posto. Il risultato dell’incrocio era conosciuto come “cane macellaio del Rottweiler” e venivano adoperati per aiutare le macellerie locali durante la preparazione del bestiame, soprattutto con vacche e tori di grandi dimensioni.

Si dice che i macellai tenessero i loro soldi in una borsa attaccata al collo del Rottweiler, per proteggerlo dai ladri. A quell’ epoca, i Rottweiler venivano utilizzati anche per proteggere proprietà. Col tempo le abilità dei Rottweiler vennero allenate e sfruttate anche per altri scopi, come cani da assistenza e cani polizziotto.

Che aspetto ha il Rottweiler?

Il Rottweiler  un cane massiccio, robusto, dalla testa larga e dalla mascella poderosa, con mascella a forbice e orecchie triangolari penzolanti. Gli occhi sono di media dimensione e di colore marrone scuso, il quale fa intuire la sua confidenza. Con il suo corpo poderoso e robusto, ed essendo un cane atletico e agile, risulta capace di svolgere i compiti più ardui.

Grazie alle sue dimensioni, è capace di atterrare una persona adulta senza nemmeno morderla. Il suo pelo è corto, duro, spesso e generalmente di color nero con macchie di color mogano, anche se a volte, raramente, può risultare rossiccio a causa di alterazioni genetice.

I maschi misurano tra i 61 e i 68 cm di altezza e le femmine tra i 56 e i 63, arrivando a pesare fino a 50 kg nel caso dei maschi e 42 nel caso delle femmine.

Che carattere ha il Rottweiler?

cani-mordono

Il Rottweiler è dotato di un temperamento mite e tranquillo. E’ attento, ubbidiente, valoroso, sicuro, affidabile e leale con i suoi. Perciò è facile da addestrare e si adatta facilmente ai differenti stili di addestramento per cani.

Essendo una razza versatile e intelligente, può essere addestrato alla protezione di una famiglia o di una casa, all’obbedienza, come cane poliziotto, per terapie, per assistenza e addirittura per ricerca e recupero, anche se quest’ ultimo può risultare un po’ sconveniente: chi viene soccorso potrebbe prendersi un bello spavento nel vederlo arrivare!

Sono molto flessibili e hanno un’ ottima stabilità emotiva, anche se a volte possono reagire molto bruscamente se non vengono abituati alla società fin da cuccioli. Per questo, per questa razza l’addestramento all’ obbedienza è più una necessità che un capriccio.

Com’è la loro salute in generale?

Il Rottweiler è generalmente un cane molto sano, però questa razza ha una lieve propensione alla displasia dell’ anca e all’ obesità se non si esercita regolarmente. Ha bisogno di molta attività fisica ed esercizio, però se ciò avviene regolarmente, può vivere in appartamento senza alcun problema.

Ciò di cui ha però bisogno, e molto, è la compagnia, e molta! Il Rottweiler non è un cane solitario, ha bisogno di giochi e attenzioni quotidiane per socializzare come si deve. Per il resto è facile da accudire e il suo pelo non ha bisogno di attenzioni speciali. E’ infatti sufficiente fare un bagno quando è necessario e pettinarlo regolarmente.

Essendo un cane ben robusto, una femmina di Rottweiler può far nascere fino a 10 cuccioli alla volta. Un aspetto negativo di questi animali è che spesso russano, perciò può disturbare il sonno del padrone.

Purtroppo, o per fortuna, questo cane è spesso addestrato in modo da aumentarne l’ aggressività e se non viene educato correttamente può diventare violento. E’ per questo che questa razza rientra della categoria dei cani potenzialmente aggressivi. In pratica questo significa che in alcuni paesi (ad esempio in Spagna), è necessario un permesso per allevare un esemplare in casa e in particolare bisogna portarlo a spasso con la museruola, mentre in Italia l’obbligo riguarda solamente i mezzi pubblici e i parchi affollati. E’ comunque necessario avere il cane sempre al guinzaglio e avere sempre la museruola a portata di mano.