Il sonno nei cani: anche loro sognano?

Vi siete mai chiesti cosa sognano i cani? Il loro sonno è molto diverso dal nostro. Dormono più volte nel corso della giornata, un sonno leggero ma vigile, da cui sono capaci di uscire velocemente se è presente uno stimolo come un suono, un odore o una carezza.

Questi sonnellini sono momenti di riposo molto importanti per il cane; li aiutano a ricaricarsi di energia e contribuiscono, tra l’altro, a mantenere il pelo lucido e sano.

Durante la notte, la quiete e l’assenza di luce favoriscono nel cane una specie di dormiveglia continuo. Se, per qualunque motivo, si interrompe, il cane comincerà a ispezionare tutta la casa, approfittandone per accedere anche alle zone “proibite” ed esaminando tutti gli oggetti.

Cosa sognano i cani? Fasi del sonno

sonno-padrone-dorme-con-il-cane

Il sonno raggiunge il culmine quando il cane dorme profondamente, ma si tratta di un periodo breve, della durata di venti minuti circa. In questa fase gli occhi dell’animale si muovono rapidamente sotto le palpebre; il cervello è in piena attività, (come avviene negli esseri umani) e provoca movimenti del corpo. Non è raro vedere il cane muovere le zampe, alzare le orecchie, leccare, abbaiare o gemere, in base all’oggetto del sogno, che potrebbe essere un inseguimento, un cibo appetitoso, un pericolo, ecc.

Dormire troppo non è un sintomo di buona salute. Potrebbe indicare mancanza di energia e portare l’animale al sovrappeso. Il bisogno di riposo nel cane varia a seconda delle attività e dell’esercizio fisico che svolge.

È anche vero che alcune razze canine sono più pigre di altre; ad esempio, la pigrizia è una delle caratteristiche principali del San Bernardo, del Basset Hound e dello Shar Pei.

Insonnia e orari

Quando un cane soffre di insonnia, potrebbe mostrarsi aggressivo, perché non riesce a rilassarsi per bene. Conoscere le abitudini del nostro cane è molto importante se vogliamo mantenerlo in salute. Rispettare le ore di riposo è importante quanto nutrirlo e portarlo a passeggio.

In genere, un cane adulto dorme preferibilmente tra le 9 di sera e le 4 della mattina. Durante il giorno ha un sonno molto leggero e vigile, in modo da poter reagire prontamente quando qualcosa lo disturba.

Come abbiamo detto, i cani, come gli esseri umani, sono soggetti a una fase REM, durante la quale muovono gli occhi molto velocemente, corrono, ansimano o abbaiano. E anche loro, come noi, sognano. I ricercatori sostengono che quando un cane si addormenta, contrariamente a quanto possa sembrare, l’attività cerebrale aumenta.

Non possiamo sapere con certezza cosa sognano i cani, ma possiamo intuirlo dai gesti che compiono, così come dal tracciato di un elettroencefalogramma. Il sogno può essere piacevole, ma può essere anche un incubo.

Velocità del sonno

cane-sdraiato

Anche nel cane, come accade nelle persone, durante il sonno si alternano fasi veloci e lente di riposo. Si stima che quando il cane dorme tutta la notte, trascorra solo un terzo del tempo nella fase di sonno profondo, la fase REM; il resto sarà occupato da un sonno a onde lente. Nel corso della notte, il cane dorme inizialmente tra cinque e venti minuti consecutivi, si sveglia più volte, fino a trovare un sonno più profondo e duraturo.

Il comportamento del cane, per quello che attiene il sonno, ricorda quello del lupo, il suo antenato. Lupi e cani sono animali cacciatori e difensori. L’istinto impone loro di stare sempre in allerta impedendogli, quindi, di godere di un sonno lungo e profondo.

Ecco perché nel cane la fase REM di sonno profondo dura molto meno che negli esseri umani. Inoltre, grazie al suo udito sviluppato, in caso di minaccia il cane può vegliarsi in qualsiasi momento.

Nell’ambiente naturale un sonno molto profondo potrebbe essere pericoloso e questo è l’istinto che il cane ha ereditato.