Differenze tra l’Husky siberiano e l’Alaskan Malamute

Intelligenti, forti, resistenti e tenerissimi. I cani delle razze Alaskan Malamute e Husky Siberiano sono noti per essere animali fedeli, disciplinati e molto di compagnia. Ma qual è la differenza tra le due razze?

Colore, dimensione, personalità, resistenza e prezzo, sono alcune delle differenze che potrete notare tra un cane di razza Husky Siberiano e un Alaskan Malamute. Qui di seguito condivideremo con voi alcuni dati relativi a questi magnifici esemplari. Conosciamoli insieme!

Qual è la differenza tra l’Husky siberiano e l’Alaskan Malamute?

husky-siberiano-3-e1418698000445

Le loro dimensioni, il carattere e persino il modo di agire sono alcune caratteristiche distintive tra l’Husky Siberiano e l’Alaskan Malamute. Vediamo insieme le differenze tra queste due incredibili razze di cani.

Com’è l’Husky siberiano?

Origini

Il Siberian Husky trova le sue origini in Siberia, dove questa razza era utilizzata da tribù seminomadi denominate Ciukci. Quando questi popoli dovettero estendere i loro territori di caccia, vedendosi costretti a trasferirsi spesso lontano da casa, decisero di sviluppare un cane con una resistenza tale da permettergli di percorrere grandi distanze, ad una velocità moderata, in condizioni climatiche avverse e trasportando un carico.

Nel 1909, i primi cani esquimesi siberiani arrivarono in Alaska come cani da corsa.

Caratteristiche

  • Il Siberian Husky è più piccolo dell’Alaskan Malamute. Può avere gli occhi marroni, uno marrone e uno azzurro, oppure entrambi di colore azzurro o verde.

La testa di un Husky siberiano è più piccola e meno ampia rispetto a quella del Malamute. Possiede inoltre occhi ravvicinati e orecchie con la punta verso l’alto. Questi tratti gli conferiscono un’espressione più iperattiva e in allerta, simile a quella di una volpe.

  • Quando un Husky siberiano è in stato d’allerta, la sua coda ricoperta di pelo si posiziona a mo’ di uncino, mentre ricade verso il basso se il cane è in stato di rilassamento.
  • Essendo un animale da carico, l’Husky siberiano riesce ad andare d’accordo con gli altri cani. Si tratta di una razza testarda, intelligente, sicura, indipendente ed affettuosa, serie di caratteristiche che gli consente di guadagnarsi il rispetto e la fiducia degli altri.
  • L’Husky siberiano è un opportunista ed un artista delle evasioni. In caso di avversità è in grado di scavare rapidamente buche e darsi alla fuga.

Non lasciatelo mai senza guinzaglio, altrimenti il suo istinto si attiverà non appena vedrà qualcosa in movimento, per esempio il gatto del vicino.

  • L’Husky siberiano può trasportare un carico leggero a velocità moderata, come un cavallo da corsa.
  • I siberiani tendono ad avere un corpo più lungo e le zampe più magre rispetto ai Malamute.

Vediamo ora l’Alaskan Malamute

cucciolo-husky-siberiano

Origini

Il Malamute è considerato l’animale domestico per eccellenza in Alaska, oltre ad essere uno dei più antichi cani da slitta delle regioni nordiche.

Il nome di quest’esemplare proviene dalla tribù dei Mahlemuts, popoli nomadi dell’Alaska che utilizzarono per secoli questa poderosa razza per cacciare foche e tirare le pesanti slitte, con le quali trasportavano rifornimenti e persone per tutta la regione dell’Artico.

La razza che conosciamo al giorno d’oggi è quasi del tutto uguale a quella di 4.000 anni fa. Il Malamute è più alto e più pesante del Siberian Husky, ha gli occhi marroni ed un’amplia testa dalle orecchie ben separate. La spessa coda è solitamente adagiata sulla schiena.

Caratteristiche

  • A causa del fatto che il Malamute è più pesante di un Husky, difficilmente riuscirà a scavalcare uno steccato, ma userà invece i suoi poderosi artigli per scavare nel terreno e superarlo passando da sotto. E’ bene non lasciare questa razza sciolta, in quanto i Malamute amano correre ed inseguire eventuali prede.
  • Possono essere aggressivi nei confronti dei loro simili dell’altro sesso, ma sono affettuosi con la propria famiglia umana. Il Malamute è una razza di cani caratterizzata da una grande intelligenza, fiducia negli altri e ostinatezza.
  • Hanno occhi a mandorla solitamente di colore scuro, e al contrario di quelli dei siberiani, non sono mai azzurri. Le orecchie sono di media misura, lontane una dall’altra sul capo e leggermente rivolte verso un lato; appaiono un po’ troppo piccole rispetto alle proporzioni della testa, e sulla punta sono arrotondate; questo fattore contribuisce a far avere all’animale un aspetto più rilassato.
  • La testa di questa razza è rotonda, molto più grande di quella dei siberiani. Più che alla testa di un lupo, assomiglia a quella di un orso.
  • Si tratta di cani capaci di trasportare pesanti carichi, anche se sempre a basse velocità. Hanno un aspetto resistente e potente.
  • Gli Alaskan Malamute sono caratterizzati da un’espressione tenera che sta a sottolineare il loro carattere affettuoso, e la loro dolcezza fa spesso venire voglia di abbracciarli. E’ possibile incontrare un Malamute dagli occhi più chiari, tratto che gli conferirà un’espressione “più difficile” e che lo renderà simile a una piccola volpe.

Infine, a differenza dei siberiani, la razza degli Alaskan Malamute è più costosa.