Grazie ad un’invenzione russa i cani potranno respirare sott’acqua

Un’invenzione russa offre la possibilità ai cani di respirare fino a 600 metri sott’acqua. Attraverso questa tecnologia, i cani potranno partecipare ai salvataggi degli equipaggi dei sottomarini.

Questa tecnologia è stata ideata dalla Fondazione per Ricerche del Futuro Vitali Davidov.

L’invenzione consisterebbe nel permettere la respirazione liquida, che riempie i polmoni con un liquido speciale ricco di ossigeno disciolto che penetra nel sangue.

Occorre ricordare che negli animali l’annegamento si verifica quando i polmoni si riempiono d’acqua. Essi infatti non riescono ad ottenere l’ossigeno dal liquido che li riempie. In questo caso, i polmoni non sono preparati per poter estrarre l’ossigeno da un liquido. In questo modo, sott’acqua cessano di funzionare e l’organismo finisce presto col morire.

La novità è che gli scienziati hanno scoperto un composto liquido chiamato perfluorocarbonato. Esso può essere respirato come se si trattasse di aria. Questo elemento è diventato essenziale nell’oftalmologia, per esempio.

Respirare liquidi

cane-che-nuota

Fisici e fisiologi hanno sempre inseguito il sogno di poter respirare i liquidi. Realizzarlo potrebbe essere la soluzione per diversi trattamenti in medicina, chirurgia, sport e altre materie scientifiche. I vantaggi sarebbero molti.

Fino ad oggi, la respirazione di liquidi è stata realizzata solo nei laboratori medici e in modo puramente sperimentale.

È destinata alla cura di pazienti con alveoli polmonari collassati, come nel caso dei neonati prematuri, o quelli che non hanno i polmoni completamente formati. Sarebbe molto importante per il futuro ottenere dei progressi in questo campo, in vista di studi legati all’apparato respiratorio.

Cani sott’acqua

Queste idrocamere speciali che si stanno costruendo consentiranno ai cani di stare sott’acqua per mezz’ora ad una profondità di circa 500 metri. Bisogna dire che gli animali che hanno sostenuto tali prove sono in perfette condizioni e hanno superato l’immersione senza problemi.

Cani che fanno immersioni

L’immersione nei cani sta rapidamente diventando uno degli sport più popolari degli ultimi tempi. È un esercizio di ritmo accelerato nel quale i cani di molte razze diverse possono competere. Una delle prove consiste nel vedere chi riesce a saltare più lontano da una piattaforma alta sull’acqua.

Ogni cane che passa del tempo con i suoi giochi in acqua e ami l’acqua stessa, può competere nelle immersioni. Anche voi potete allenarvi per svolgere correttamente questo sport, sarà un’avventura semplice ed interessante.

Molti animali sono noti per la loro interazione in acqua con le persone, come nel caso dei delfini.

Come addestrare cani sommozzatori

Il procedimento per addestrare i nostri amici comincerà selezionando un luogo appropriato. Servirà uno stagno o un lago sufficientemente profondo perché il cane si possa immergere con sicurezza e sia libero da ostacoli o pericoli sott’acqua. Non è necessario che lo stagno o il lago sia eccessivamente grande, ma deve essere abbastanza profondo affinché il cane non tocchi il fondo quando salta.

Tra le azioni che compiremo c’è quella di accertarci che il cane si diverta a stare in acqua. Ad esempio, un buon trucco è quello di mettere in acqua il suo giocattolo preferito per un paio di volte e vedere se ci giocherà. Se il nostro amico cane non si interessa minimamente del suo giocattolo preferito, è probabile che non si trovi bene in acqua, e la cosa migliore è quindi farlo uscire.

Un buon lavoro in acqua

cane-nuota

Un altro punto importante è quello di assicurarci che il lavoro che il cane svolge sott’acqua si compia in un ambiente sicuro. Cioè, privo di oggetti o ostacoli sul fondo che potrebbero provocare danni o lesioni gravi.

È anche utile avere dei regalini o dei dolci per premiare e ricompensare il cane. L’emozione di ottenere questi rinforzi farà sì che il cane concentri tutta la sua attenzione nelle sue attività in acqua. L’emozione di inseguire e catturare il giocattolo incoraggerà il cane e gli permetterà di comportarsi bene.

Per concludere, è necessario considerare che non a tutti i cani piace l’acqua. Esattamente come succede con le persone, anche loro hanno i loro personali caratteri e gusti. Non è opportuno forzarli.

Fonte dell’immagine principale: es.rbth.com