La musica classica diminuisce lo stress negli animali

Anche gli animali, come noi, reagiscono allo stimolo della musica e a seconda dello stile di quest’ultima, le reazioni ovviamente cambiano.

Se, ad esempio, il vostro cane ascolta un pezzo heavy metal, la sua reazione sarà un po’ pazzerella, se invece suona una musica pop, rock o di un genere simile, è probabile che nemmeno se ne accorga. Ma se provate con la musica classica, vedrete come il vostro amico si rilasserà immediatamente.

Gli effetti della musica classica

cane-casa

L’Università del Colorado (Stati Uniti) ha condotto degli studi specifici sull’effetto della musica sugli animali, nei quali è stato dimostrato che, come abbiamo detto prima, alcuni tipi di musica non hanno nessun effetto su di loro, mentre invece la musica classica avrebbe il potere di rilassare in modo profondo gli animali domestici, riuscendo addirittura a ridurre i livelli di stress.

Secondo quanto affermano alcuni studiosi, è un’ottima abitudine lasciare la radio accesa mentre siete fuori casa e il vostro amico resta solo: è per questo motivo che più della metà degli statunitensi lascia la musica accesa in casa quando va al lavoro.

Esistono dei centri per cani che utilizzano la musica classica per far rilassare gli animali prima degli allenamenti.

Dovuto all’uso continuo di musica classica durante la terapia per animali, si è arrivati a definire questo metodo con il nome di musicoterapia, la quale viene impiegata nei seguenti casi:

  • ansia da separazione dal padrone;
  • ansia da veterinario;
  • ansia da toelettatura;
  • quando qualcuno viene a trovarvi a casa;
  • quando c’è il temporale o quando ci sono spettacoli pirotecnici;
  • in tutti quei casi in cui sapete che il vostro amico a quattro zampe si stressa.

Per quanto riguarda il punto di vista fisico, è stato rilevato che la musica classica calma la respirazione e riduce in modo considerevole il battito del cuore, cosa che favorisce ulteriormente il rilassamento e la tranquillità del vostro animale domestico.

Lasciate che sia lui a scegliere

Può darsi che a voi la musica classica non piaccia poi così tanto e tutto quello che vi abbiamo detto vi sembri di poca utilità. Però la verità è che, come gli esseri umani, anche gli animali hanno i loro gusti e le proprie preferenze e, secondo uno studio condotto in diverse prestigiose università, i vostri animali domestici hanno espresso il loro parere: hanno scelto la musica classica.

Ricordate, inoltre, che un animale domestico non è di vostra proprietà né deve fare per forza tutto ciò che gli dite: è prima di tutto il vostro amico. E se è vero che volete bene ai vostri amici, li apprezzate anche se vi piacciono cose diverse e non cercate di imporre loro i vostri gusti, allora comportatevi allo stesso modo nei confronti del vostro cane.

Quando e come ascoltare musica classica

gatto-Bengala

Prima abbiamo descritto una serie di situazioni specifiche in cui potrebbe essere al vostro cane utile ascoltare un po’ di musica classica, però in realtà ci sono moltissimi altri momenti in cui è possibile farlo.

Ogni momento della giornata è buono, però specialmente quando il vostro cane resta a casa da solo. Lasciate la radio accesa su qualche stazione che emetta musica classica, in modo che il vostro cane si rilassi e riduca l’ansia di vedervi andare via e anche perché in questo modo il suono della radio gli farà compagnia.

Arrivati a questo punto vi starete chiedendo qual è il tipo di musica classica più adatto al vostro amico peloso. È vero che qualsiasi musica classica può andare bene, ma è vero anche che sono state create delle composizioni proprio per loro.

Si tratta di collezioni di musica classica composta apposta per gli animali e nella quale, a volte, vengono addirittura inclusi suoni tipici della natura, come ad esempio il cinguettio degli uccelli o il fruscio del vento tra le foglie degli alberi.

Non immaginatevi però di dover mettere delle cuffie al vostro cane: sarà sufficiente con una piccola radio. Non appena il cane sentirà la musica, quella bella musica classica che tanto adora, la riconoscerà e inizierà a sentirsi subito più rilassato.

La musica è senza dubbio un linguaggio universale, capace dunque di parlare anche ai nostri amici animali. Se vi piace la musica classica e siete disposti a seguire i consigli che vi abbiamo dato per far ascoltare questa musica al vostro cane, siamo certi che tra voi e il vostro amico a quattro zampe si instaurerà un legame molto speciale.

Perché la musica non alimenta solo la mente ma anche lo spirito.

L’immagine è stata cortesemente ceduta da Ana Fuentes.