La storia di Rin Tin Tin

Di sicuro ricorderete Lassie, la famosa cagnolina di razza Collie che ci ha fatto sorridere da ragazzini. Esistono però tante altre storie e film che vedono come protagonisti i nostri amici cani. È il caso di Rin Tin Tin, un simpatico Pastore Tedesco. Nell’articolo di oggi ricorderemo quest’affettuoso animale, ripercorrendo insieme le origini della storia e la sua trama. Facciamo un tuffo nel passato!

Origini

pastore-tedesco

Rin Tin Tin viene considerato da molti il primo cane ad essere diventato famoso, e a lui viene persino attribuito il salvataggio della Warner Bros dalla bancarotta. In quegli anni, il Pastore Tedesco non era una razza particolarmente rinomata, e fu proprio il nostro protagonista a renderla nota a tutti, facendosi amare da adulti e bambini.

Il cane Rin Tin Tin fu abbandonato dai tedeschi in una trincea durante la Prima Guerra Mondiale. Un ufficiale nordamericano, Lee Duncan, lo adottò e gli diede il nome di Rin Tin Tin, in riferimento alle bambole francesi che le bambine regalavano ai soldati nel periodo della guerra.

Casualmente Lee era un addestratore di cani per il corpo di polizia, e dopo aver fornito a Rin Tin Tin tutte le cure necessarie per la sua crescita, lo addestrò come un cane poliziotto. L’intelligenza di Rin Tin Tin emerse fin dalle prime sessioni di addestramento. Questo esemplare di Pastore Tedesco superava ogni prova a pieni voti, raggiungendo risultati spettacolari, superiori a tutti gli altri cani.

Lee girò un video durante una di queste sessioni, e le immagini non tardarono ad arrivare nelle mani dei grandi del cinema, i quali non rimasero indifferenti difronte a tali prodezze. Fu così che Rin Tin Tin divenne il protagonista di 22 film. Morì nel 1932. Dopo di lui, altri cani dalle caratteristiche simili (ben 4) presero il suo posto, seguendo lo stesso addestramento.

Le avventure di Rin Tin Tin

A seguito del successo dei film, venne creata una seria chiamata “Le avventure di Rin Tin Tin” che vedeva per protagonista Rusty, un bambino orfano cresciuto dai soldati, interpretato dal giovane attore Lee Arker. Il telefilm narrava le vicende di Rusty e il suo Pastore Tedesco Rin Tin Tin, sempre pronti ad aiutare i soldati a mantenere l’ordine. Le loro avventure, spesso esilaranti, si sviluppavano attorno a una serie di aneddoti atti a catturare l’attenzione del pubblico, il quale difficilmente riusciva a smettere di guardare la serie.

Il cast era composto da attori abbastanza conosciuti, e la serie ebbe un successo tale che il personaggio di Rin Tin Tin si trasformò in una vera e propria leggenda per più generazioni, con ben altri quattro Rin Tin Tin discendenti direttamente dall’originale.

Altri cani prodigio

scottish-collie

  • Lassie. Serie tv che vedeva come protagonista cagnetta di razza Collie.
  • Rex. Pastore Tedesco nei panni di un detective di polizia, dotato di un infallibile fiuto per il contrabbando e le droghe; questa serie tv ottenne un incredibile successo e vantò numerosissimi ascoltatori.
  • Beethoven. Stiamo parlando del San Bernardo protagonista di uno dei film più amati della storia del cinema; grazie al suo carattere buono e compiacente, permise a tutti i bambini dell’epoca di scoprire il lato più affettuoso di questa razza.
  • Marley. Un cucciolo di labrador che fu il compagno di palcoscenico di attori del calibro di Jennifer Aniston.
  • Il cagnolino della carta “Scottex”. Chi non ricorda l’adorabile cucciolo di labrador della scottex, che inseguiva un rotolo di carta igienica srotolandolo per tutta casa?
  • Hachiko. Era un cane di razza Akita, divenuto famoso per aver aspettato per anni il suo padrone, ormai deceduto, alla stazione dei treni dove era solito recarsi prima di andare al lavoro. Questa storia vera ispirò poi il film, dallo stesso titolo.

Sono molti i film, le serie televisive e gli annunci pubblicitari che vedono per protagonisti i cani. Non c’è dubbio sul fatto che molti di loro abbiano lasciato un’impronta indelebile nei nostri ricordi, essendo stati per molti di noi dei fedeli compagni d’infanzia.