L’adolescenza dei cani

Se avete deciso di adottare un cane, dovete sapere che anche questi animali, proprio come succede alle persone, attraversano diverse tappe della vita. Ognuna di loro ha caratteristiche specifiche ed è per questo che è importante che le conosciate, per sapere quali sono le cose che potete insegnare al vostro piccolo amico, quali sono gli aspetti a cui dovrete prestare maggior attenzione o qual è il tipo di alimentazione più adatta a lui.

In questo articolo vi vogliamo parlare del settimo mese di vita del cucciolo, età che segna l’inizio di quella che potremmo definire come la tappa della “adolescenza”, anche se tutto dipende poi dalla taglia del vostro amico a quattro zampe: i cani di taglia piccola di solito sono molto precoci e per loro questa tappa inizia prima dei loro parenti di taglia grande, che si sviluppano più lentamente e quindi iniziano la loro adolescenza più tardi.

Il settimo mese del cucciolo

cucciolo_2

Come abbiamo detto in precedenza, si tratta della tappa primordiale della vita del vostro cucciolo. Fino al sesto mese lo avete educato e addestrato perché imparasse cosa fare o no. Al settimo mese, il vostro amico si affaccia verso la fase adulta della sua vita ed è, quindi, il momento in cui dovrà cominciare a mettere in pratica quanto imparato.

Dentizione

Tra il quarto e il settimo mese, comincia la fase della dentizione: questo significa che i denti da latte cadranno e verranno sostituiti da quelli definitivi. Così come è un periodo doloroso e fastidioso per i bambini, lo è anche per i cani, perciò preparatevi: morderà qualsiasi cosa gli capiti tra le zampe. Sarà utile che vi muniate di giocattoli fatti apposta da mordere, se non volete che cominci a mordere mobili e oggetti.

Alimentazione

Durante il settimo mese, per il vostro cucciolo inizia anche la fase della crescita, dovrete, perciò, consultare il vostro veterinario per modificare il suo tipo di alimentazione. Non dimenticate di dare a vostro cucciolo le razioni giornaliere che gli spettano, né più né meno di quanto stabilito. È anche importante che faccia attività fisica tutti i giorni: potrete giocare con lui, portarlo a fare un giro insieme a voi quando uscite in bicicletta, o magari fare qualche sport insieme a lui.

Comportamento

Come ogni adolescente che si rispetti, anche il vostro amico a quattro zampe può manifestare dei cambiamenti a livello caratteriale. Questo è normale, ma non dovrete cedere ai suoi ricatti; non dimenticate che siete voi a comandare e lui deve ubbidire. Dal momento che non è più un cucciolo, dovete cominciare a trattarlo come un adulto. Se dovete sgridarlo per aver combinato qualche pasticcio, ricordatevi che dovrete farlo solo quando lo cogliete in flagrante, altrimenti se lo riprendete quando, ormai, sono passate delle ore, i rimproveri serviranno solo a confonderlo.

Cambiamenti fisici

Se il vostro amico peloso è un maschio, inizierà ad alzare la zampetta per fare pipì: si tratta di un gesto istintivo che, probabilmente, vi sembrerà buffo le prime volte, perché anche lui ne rimarrà sorpreso. In questa tappa può anche darsi che inizi a cambiare il pelo, perdendo quella lanugine tipica dei cuccioli, per lasciare spazio ad un nuovo mantello, dalle caratteristiche permanenti.

Le altre tappe della vita di un cane

cucciolo_3

Vi abbiamo parlato del settimo mese di vita di un cucciolo, ma vorremmo anche fare una breve panoramica delle diverse tappe che attraversa il cane durante la sua vita.

Allattamento

Questa fase va dal momento in cui il cucciolo nasce, fino al suo secondo mese di vita: è di fondamentale importanza che, durante questa fase, non venga separato dalla sua famiglia canina, cioè la mamma e i  fratelli. La sua alimentazione è esclusivamente basata sul latte materno ed è la stessa mamma ad insegnargli ad essere un cane e a comportarsi come tale: da qui, l’importanza di non separarli.

Cucciolo

Dai due fino ai sei mesi all’incirca, il vostro cucciolo attraverserà la tappa del cucciolo: è questa la fase in cui vorrà conoscere ed esplorare tutto e il suo modo di farlo sarà mordere ogni cosa. Si tratta di una tappa molto importante, poiché sarà il momento in cui lo educherete e gli insegnerete ciò che non deve fare.

Adolescenza

Questa tappa va, di solito, dai sette ai diciotto mesi ed è, come per gli umani, una fase fondamentale in cui dovrete rinforzare adeguatamente l’educazione e tenere d’occhio il suo stato di salute.

Maturità

Questa tappa comincia, di solito, verso i diciotto mesi: ormai il vostro amico è un cane adulto e sta vivendo la piena maturità. Tuttavia, l’inizio di questa tappa adulta dipende in larga misura dalla razza a cui appartiene e, in particolar modo, dal tipo di educazione che gli avete dato.

Vecchiaia

L’inizio di questa tappa finale dipende dal cane e dalla razza, anche se di solito inizia verso i cinque o sei anni. Durante questa fase, ciò che dovrete fare sarà garantirgli una buona qualità di vita, facendo in modo che sia un esistenza il più gradevole possibile: sarà proprio in questo momento quando avrà maggiormente bisogno di voi, molto più di quando era un cucciolo.