L’American Pit Bull Terrier: un amico fedele

Siete alla ricerca di un cane affettuoso, fedele e che non sia troppo indipendente? Oppure volete un cane che protegga e difenda la vostra casa, un cane energico, obbediente e facile da addestrare? Beh, se cercate un cane che possieda tutte queste caratteristiche, l’American Pit Bull Terrier è la scelta che fa per voi: sarà il vostro amico fedele.

Quali sono le origini del Pit Bull Terrier?

La razza Pit Bull Terrier è orginaria degli Stati Uniti, dove si diffuse in seguito all’arrivo degli immigrati inglesi. Questi, che andavano alla ricerca di un cane da guardia, di taglia grande, realizzarono incroci tra varie razze canine, fino a quando realizzarono un incrocio tra bulldog e terrier. Quando gli spagnoli arrivarono in America, importarono anche gli alani che, accoppiandosi con l’incrocio di bulldog e terrier, diedero vita all’American Pit Bull Terrier.

Oltre che come cane da guardia, il Pit Bull Terrier è stato utilizzato anche per i combattimenti con i tori e, in seguito alla proibizione di questi, anche per combattimenti con altri cani, ma anche come cane da caccia e da pastore, per condurrre i bovini al pascolo.

Qual è la sua corporatura?

american-pitbbull-terrier-1024x848

La testa del Pit Bull Terrier è di media grandezza, rettangolare, con il cranio piatto e largo. Gli zigomi sono sporgenti, privi di rughe. Il muso è quadrato e largo, con mascelle grandi e la chiusura dei denti a forbice. Gli occhi sono leggermente separati, bassi, e il naso presenta narici larghe e dilatate. L’attaccatura delle orecchie è alta, ciò significa che le orecchie si trovano sulla sommità della testa, non ai lati. Sono dritte, corte e non presentano pieghe.
Il collo è muscoloso, pronunciato, privo di pieghe e inarcato, come la schiena, anch’essa corta e forte, leggermente inclinata verso la coda. L’attaccatura della coda è bassa e si restringe sulla punta. Le zampe sono grandi, dotate di ossa arrotondate, piuttosto diritte e resistenti. Le dita sono arcuate. Nel complesso non è un cane molto grande: gli esemplari maschi non superano i 30 kg.

Sicuro che può vivere in famiglia?

american-pitbull-2-1024x897

La reputazione dell’American Pit Bull Terrier è quella di un cane aggressivo e violento, tuttavia, si tratta di una reputazione ingiusta. In realtà, questa razza è affettuosa, divertente e molto paziente con i bambini: si lascia accarezzare da loro e partecipa alle loro scorribande. Si tratta di una razza molto intelligente, anche se un pò testarda: se si mette in testa qualcosa, farà di tutto per ottenerla, almeno fino a quando riceverà un ordine diverso! Comunque si adatta bene ai cambiamenti: è una delle poche razze che possono cambiare famiglia e adattarsi alla seconda casa proprio come alla prima, se si sente accettato come parte integrante di questa. Essendo un cane fedele e protettivo, si dedicherà totalmente alla vostra famiglia, anche se riserverà sempre un trattamento speciale a colui che considera il suo migliore amico. E’ un cane entusiasta e divertente, molto legato alla sua famiglia fatta di esseri umani.

Qual è l’ambiente migliore per un Pit Bull?

Essendo un cane originariamente utilizzato per il combattimento e il pascolo del bestiame, ha un carattere irrequieto ed ha bisogno di fare molta attività fisica, quindi deve fare regolarmente lunghe passeggiate. La sua famiglia ideale è composta da adulti con bambini al di sopra dei 14 anni, perché avrebbe a disposizione il tempo da dedicare a lui Le famiglie giovani o con bambini piccoli non fanno per lui, perché hanno meno tempo e per lui sarebbe più difficile abituarsi ai bambini che potrebbero nascere in futuro. Maggiore sarà il tempo che potete dedicargli, meglio sarà per lui, anche perché bisogna dedicargli molte energie, visto che deve praticare molta attività fisica.
In breve, l’American Pit Bull Terrier è l’animale ideale per difendere la vostra casa (è un ottimo cane da guardia) e proteggere i vostri figli: un compagno di vita e di giochi. Inoltre, impara molto velocemente e può essere addestrato, non solo educato alla vita familiare, cosa che andrebbe fatta fin da cucciolo; tuttavia può essere addestrato anche come cane da combattimento o da guardia. Inoltre, sarà pronto a difendere solo la sua famiglia e le sue “proprietà”, non uno spazio qualsiasi o chiunque lo porti al guinzaglio.