L’amore per gli animali nasce durante l’infanzia

A tutti i bambini piacciono gli animali, o comunque è raro trovarne qualcuno a cui non piacciano. Sicuramente a tutti piace osservare le cose belle e godere delle meraviglie che la vita ci offre. Gli animali rientrano in questa categoria, per questo fin da piccoli siamo istintivamente portati ad amarli.

Nonostante ciò, ancora oggi vediamo persone che fanno del male a questi esseri viventi, e che probabilmente hanno dimenticato i buoni sentimenti che nutrivano per questi durante l’infanzia. Non sappiamo perché ad alcune persone succede questo e ad altre no. Ad ogni modo, maltrattare un animale è un atto crudele, che rende la persona che lo realizza deprecabile.

Molto spesso è stato detto che le persone che maltrattano gli animali soffrono di qualche disturbo mentale, ma potrebbe anche trattarsi di persone che sin da piccole sono state circondate e allevate da individui che non amavano particolarmente le altre specie.

Ma si tratta di casi rari, perché la maggior parte delle persone, o almeno questo vogliamo credere, li adorano. Rammentiamo com’è nato il nostro amore per gli animali sin dall’infanzia.

Com’è nato il nostro amore per gli animali

animali

 

Sin da piccoli, la mamma ci ha comprato le lenzuola, il box, il sonaglio  e un’infinità di cose per bambini con disegni di graziosi animaletti. Durante questo periodo non capiamo nemmeno cosa sia un animale, ma nel nostro subconscio cominciano a formarsi le immagini di migliaia di loro.

Quando cominciamo a mangiare alimenti diversi dal latte materno, i nostri piatti e le posate probabilmente sono decorate con simpatici animaletti. La mamma, nel disperato intento di farci pronunciare le nostre prime parole, comincia a nominare ogni animale che abbiamo attorno.

Quando impariamo a parlare

Presto cominciamo a parlare e la mamma non solo vuole che sappiamo come si chiami ogni animale, ma vuole persino che impariamo le onomatopee corrispondenti. Poco a poco, senza rendercene conto, l’amore per gli animali nasce dentro di noi. Ben presto cominciano a leggerci delle favole i cui protagonisti sono animali, ci vengono insegnati i nomi degli uccellini che vediamo per strada, dei cani, dei gatti, ecc. La maggior parte dei genitori fa così. Non lo avevate mai notato?

A scuola

Prima ancora che i nostri genitori se ne rendano conto, ecco che siamo pronti per il nostro primo giorno di scuola, e anche lì i maestri ci insegnano cose a proposito degli animali. Ecco che cominciano a piacerci sempre di più, ormai conosciamo i nomi della maggior parte di essi, anche se siamo ancora convinti che essi parlino.

Molti genitori cercano di responsabilizzare i propri figli con un animale, che sia un cane, un gatto, un criceto o un pesce. Non importa cosa sia, e nemmeno se abbiamo o no degli animali in casa, l’amore verso di loro si è già insediato nel nostro cuore.

Il nostro amore per gli animali cresce

bambina-con-coniglio

Loro sono stati sempre presenti nella nostra vita ed è quindi normale che, arrivati all’adolescenza, cominciamo a volere un animale. Forse i nostri genitori ci accontenteranno, e questo farà crescere ulteriormente il nostro amore per gli animali. In ogni caso comunque, una volta andati via di casa e trasferitici in un nuovo appartamento tutto nostro, la domanda si riproporrà molto presto nella nostra mente: e se prendessi un animale?

È assolutamente dimostrato che le persone che hanno animali da compagnia e quelle che sono state allevate da genitori che amano gli animali, provano un amore profondo per essi, e non solo per la specie che hanno avuto, ma per tutti gli animali in generale.

Questo perché, fin dall’infanzia, il nostro inconscio si riempie di immagini, che siano reali o figurate, di animali, con i loro suoni e i loro movimenti. Cresciamo credendo che parlino, che ci insegnino lezioni e che siano i nostri amici più fedeli.

E questo non è del tutto falso. Gli animali infatti ci parlano con i loro gesti, il loro affetto e il loro cuore; ci insegnano lezioni molto importanti sulla vita e sui buoni sentimenti e sempre, assolutamente sempre, ci mostrano una lealtà incondizionata e una fedeltà assoluta.

Se siete dei genitori, insegnate ai vostri figli sin dall’infanzia ad amare gli animali. In fin dei conti sono i nostri compagni, con loro condividiamo questo pianeta. Un animale potrà far sviluppare dei buoni sentimenti in vostro figlio, rendendolo una persona migliore. Non escludete gli animali dalla vostra vita!