Le 8 razze di cani più curiose

Probabilmente saprete già che all’interno del mondo canino la varietà è all’ordine del giorno. Ci sono i cani grandi, quelli piccolissimi, alcuni estremamente intelligenti e altri pieni di energia. Qui di seguito trovate la lista delle otto razze di cani più curiose al mondo, la maggior parte delle quali saranno probabilmente sconosciute alla maggior parte dei lettori.

Il Puli

Questo cane è conosciuto per la sua agilità nel controllo delle pecore e come cane poliziotto. Si tratta di un bellissimo cane, paziente e tranquillo, anche se essendo carico di energia avrà bisogno di fare parecchia attività fisica giornaliera. Il suo manto è di svariati colori, dal nero sbiadito, al bianco, al crema. Ne esiste anche una varietà grigia, anche se è molto raro incontrarla.

È un cane che generalmente si ambienta molto bene in famiglia, in special modo con i bambini. Tende ad abbaiare, caratteristica che gli era necessaria quando doveva avvisare della presenza di qualche predatore; lo fa però solo in presenza di estranei, quando ascolta rumori a cui non è abituato o se vuole richiamare la vostra attenzione.

Il Razorback Cambogiano

Questo cane di origini asiatiche può sembrare normale all’apparenza, però si distingue per la caratteristica coda che assume una curiosa forma a pon pon, oltre ad avere una cresta di pelo più fitto rispetto alla pelliccia normale, che gli sovrasta la schiena. Questa razza ha bisogno di essere socializzata per bene in quanto tende ad essere estremamente territoriali. Con i suoi proprietari si mostrano però molto teneri e affettuosi.

Un aspetto particolare di questa razza è il loro pelo, un po’ più lungo rispetto alla norma dei cani provenienti da climi tropicali. Sono comunque cani che si adattano bene a questo tipo di clima, e, nonostante siano molto comuni in Cambogia, non è facile trovarli in altri paesi.

Il cane da pastore bergamasco

L’aspetto del cane bergamasco è piuttosto strano, infatti possiede un manto spesso, piuttosto lungo e ondulato che gli ricade formando delle specie di onde. Si tratta di un cane da pastore proveniente dall’Italia che al giorno d’oggi non presenta molti esemplari, in quanto non è stata proseguita l’addomesticazione al fine della pastorizia; è considerata una delle razze meno estese al mondo, in quanto è difficile trovarla persino nella sua patria natale, l’Italia.

Lo Xoloitzcuintle 

Xoloitzcuintle

Questa razza proveniente dal Messico è caratterizzata dall’assenza di pelo, fenomeno poco usuale nei cani. Nonostante ciò esiste una varietà di Xoloitzcuintle con il pelo, per cui all’interno della stessa cucciolata sarà possibile trovare cuccioli con o senza pelliccia. Varia inoltre nelle dimensioni, in quanto si può trovare di misura media, miniatura e toy. Le varianti più grandi, soprattutto la misura media, sono impiegate come cani poliziotto, mentre i toy sono degli ottimi cani da compagnia.

L’Affenpincher

Come per la maggior parte dei pincher, questo è un cane dalla taglia piccola, giocherellone e monello. Si caratterizza per il suo pelo grosso, duro e all’apparenza trasandato. Fu inizialmente addomesticato per cacciare topi e altre piaghe, ed è una razza di cani di tendenza molto protettrice, anche se a causa delle loro dimensioni non potrebbero essere adoperati come cani da guardia. È comunque un buon cacciatore e si trova bene in compagnia dell’uomo.

Il Lagotto Romagnolo

lagotto-romagnolo

Questo cane piccolo ed attivo è riconosciuto a livello mondiale come l’unico cane specializzato nel cercare tartufi. Fu addomesticato per ricercare questi pregiati funghi ed è per questo unico al mondo. Nonostante le sue dimensioni è un cane energico, dall’eccellente olfatto, forte epredisposto al lavoro. È un ottimo compagno per coloro che hanno energia e tempo a disposizione da passare con lui.

Il piccolo cane leone

Questo cane è piccolo e presenta una delle pellicce più strane, con del pelo folto e spesso sul davanti ma con le zone posteriori quasi calve. Può ricordare il pelo di un barboncino, anche se in questo caso è liscio, simile a quello dei leoni. Si tratta di un cane molto intelligente e affettuoso, ed è riconosciuto come ottimo animale domestico.

Il Bedlington Terrier

Questo cane è di piccole dimensioni e possiede forti istinti da cacciatore, in special modo di conigli. È un cane veloce, dal muso simile a quella del bullterrier, solo che in questo caso il suo pelo è lungo e arricciato, con una specie di pennacchio proprio sulla “proboscide”. In generale si tratta di cani socievoli, anche se a causa del loro istinto da cacciatori è meglio che entrino in contatto con altri animali solo dopo essere stati sottoposto a tutte le vaccinazioni.