Le differenze tra padroni di cani e gatti

Vi siete mai chiesti quali sono le caratteristiche dei padroni dei cani e dei gatti? Quali sono le differenze di personalità tra i proprietari degli uni e degli altri e quanto sono affezionati ai loro animali? Secondo alcuni studi, i proprietari di cani sono per il 74% più affettuosi rispetto ai padroni di gatti.

Altri dati statistici speculano su quali siano le preferenze delle persone al momento di scegliere un animale domestico da accogliere in casa. Secondo alcuni studi i gatti piacciono meno dei cani: il 15% degli adulti intervistati ha affermato di non amare molto i gatti, mentre il numero di persone che ha affermato la stessa cosa sui cani si aggira solo attorno al 2%.

Cani o gatti?

padroni

La preferenza che molte persone nutrono nei confronti dei cani, riflette alcune differenze di personalità tra queste persone e i padroni dei gatti.

È un dato di fatto che la relazione che si instaura tra gatti ed esseri umani è molto diversa da quella che si instaura con i cani. Questa differenza trova le proprie origini nelle caratteristiche specifiche delle due specie prima del loro addomesticamento da parte dell’uomo.

In natura, i gatti sono cacciatori solitari che sono attivi soprattutto di notte. Al contrario, i cani selvaggi sono animali molto socievoli che sono attivi in branco durante il giorno. I cani domestici hanno conservato questa necessità di interazione sociale, tanto che se non hanno un riferimento o una famiglia, possono sentirsi perduti.

I gatti, al contrario, spesso si rendono quasi invisibili durante il giorno, e si fanno vedere solo durante la sera. Qualche volta interagiscono a livello sociale o giocano con i loro padroni, ma il loro interesse è comunque limitato. In questo senso, in linea di massima, dopo qualche minuto il gatto si stanca di giocare e si allontana.

I cani invece possono continuare a giocare per ore e ore, appassionandosi sempre di più. Normalmente infatti è il padrone il primo a stancarsi e ad abbandonare il gioco.

Secondo alcuni studi, vi sono differenze molto marcate tra le persone che decidono di avere un gatto in casa e quelle che preferiscono avere un cane. Alcuni studi affermano che gli amanti dei cani sono per il 15% più estroversi e per il 13% più simpatici, entrambe le caratteristiche sembrano essere associate al maggior orientamento sociale dei cani rispetto ai gatti.

Inoltre, pare che i padroni dei cani siano per l’11% più responsabili rispetto a quelli che decidono di avere un gatto. Sono molto disciplinati nel portare a termine i loro impegni e amano pianificare le cose piuttosto che lasciarsi trasportare dagli eventi e agire in maniera spontanea.

E se preferite i gatti…

gatto

Le persone che preferiscono i gatti sono il 12% più nevrotiche rispetto agli amanti dei cani. Tuttavia sono anche per l’11% più aperte. Quest’apertura implica un apprezzamento generale per l’arte, l’emozione, l’avventura, l’immaginazione e la curiosità.

La gente con una grande apertura mentale è più propensa ad avere credenze meno convenzionali, mentre le persone meno aperte hanno interessi più convenzionali e tradizionali.

I padroni dei gatti sono più predisposti a vivere da soli, e solitamente scelgono di vivere in un appartamento. Al contrario, avere una casa e dei figli sono prerogative cui tendono maggiormente i padroni di cani.

Gli amanti dei gatti sono statisticamente più introversi e, in genere, meno dominanti. Le persone dominanti sono persistenti, sicure di loro stesse e molto ferme. Sono quelle persone che si fanno notare e sentire all’interno di un gruppo, al contrario di quelle che mantengono un basso profilo e che sono in genere più timide ma anche meno aggressive.

Per quanto riguarda la fiducia, c’è da dire che i padroni dei felini si mostrano abbastanza in buona fede. Le persone che mostrano alti livelli di fiducia, sono in genere molto gradevoli, modeste e semplici. Al contrario le persone meno fiduciose sono di solito più sospettose ma anche manipolatrici.

Per riassumere l’analisi dei risultati di questo studio, gli investigatori affermano che i padroni dei cani sono più socievoli a differenza di quelli dei gatti che sono maggiormente introversi ma anche più indipendenti. E voi? che tipo di animale da compagnia preferite?