Le principali caratteristiche del gatto siamese

Con il suo pelo color crema, bianco o beige, il gatto siamese è uno degli animali da compagnia più apprezzati. I suoi occhi di un azzurro intenso e il suo buon carattere fanno di lui un’ottima compagnia per grandi e bambini. Compagno leale, giocherellone e molto affettuoso, è un animale che adora dormire ma anche esplorare e curiosare in ogni angolo. In questo articolo vogliamo farvi conoscere meglio questo gatto.

Un gatto delicato e piuttosto chiacchierino

gatto siamese 2

Gli occhi di un gatto siamese non hanno pari: la loro forma e il loro colore fanno si che il suo sguardo sia penetrante e misterioso. Hanno una forma piuttosto a mandorla e formano una leggera curva che va dal naso alle orecchie. Il gene responsabile della forma degli occhi lo è anche del loro colore e delle loro sfumature. È molto probabile che ogni gatto con gli occhi azzurri sia in qualche modo discendente di un siamese. Nonostante giri la voce che lo strabismo sia una tratto distintivo di questa razza, la realtà è ben diversa: di fatto gli occhi storti sono considerati un difetto da chi alleva questa razza.

Questo gatto, dalle orecchie appuntite e dal muso spigoloso, è un animale di taglia media che possiede una costituzione abbastanza muscolosa. Le sue zampe sono lunghe e magre, e gira sempre con la sua larga coda ben dritta.

Un’alta caratteristica peculiare del gatto siamese è la sua voce: è famoso per i suoi miagolii acuti, che a volte posso addirittura essere assordanti. Tuttavia le grida più forti sono prodotte sopratutto da gatte in calore e da gatti in cerca di femmine. La voce del gatto siamese può variare molto da un esemplare all’altro, pur mantenendo tutte un tono accettabile: si tratta di una razza molto comunicativa e la maggior parte dei loro padroni afferma di essere in grado di riconoscere l’ampio “vocabolario” e la vasta gamma di suoni che emette il proprio gatto in particolare. Con la sua voce straordinaria, questo gatto è capace di trasmettere una gran varietà di comandi e di emozioni: dalle fusa quando è felice alle lamentele se è scontento o se qualcuno lo ha svegliato.

Alcuni esemplari di questa razza hanno voci piuttosto gravi, altri invece ne hanno di acute e chiare e le loro grida sono state spesso paragonate al pianto dei neonati.

Socievole, leale e gran giocherellone

gatto siamese 3

Ogni gatto siamese ha la sua personalità e si tratta, di solito, di un animale forte e vivace. È inoltre un gatto intelligente e adora stare a contatto con gli esseri umani. C’è chi dice che molti di loro sono antipatici e sempre di cattivo umore, ma non è vero: sono gatti molto affettuosi, giocherelloni e molto, molto curiosi.

In generale il siamese è un gatto sano e longevo, che può arrivare in alcuni casi a vivere fino a vent’anni. Adora giocare a fare gli agguati, perciò un pezzo di corda con qualcosa di simile ad un topolino legato ad una delle due estremità, sarà sicuramente uno dei suoi giochi favoriti e lo manterrà impegnato per molto tempo, anche se a volte può accadere che si annoi ancora prima di iniziare a giocare.

Il gatto siamese è un animale dalla costituzione muscolosa e atletica, senza però perdere la grazia. È incredibile osservare uno di questi esemplari mentre cammina con il suo incedere bello ed elegante o mentre se la spassa saltando e facendo acrobazie: i suoi movimenti delicati ricordano quelli di un ballerino di danza classica anche se a volte mette da parte la sua leggiadria per tirare fuori il pagliaccio che c’è in lui, mostrando la sua vena più buffa.

Questa razza possiede un’indole avventurosa e adora esplorare a fondo l’ambiente che la circonda: adora stare all’aria aperta e scoprire gli angoli più reconditi del vostro giardino e, probabilmente, anche quello dei vicini.

Per questo animale, passare troppo tempo chiuso in casa può diventare noioso e può innervosirsi se non trova nulla con cui intrattenersi un po’: se non potete offrirgli nulla di interessante da fare, è probabile che se la prenda con il vostro tappeto o con qualche mobile.

Si tratta di gatti molto intelligenti, che non si rassegnano a stare confinati tra le pareti domestiche: sono, di fatto, molto bravi ad aprire le porte. Un finestra aperta significa, per i siamesi, una sfida, una possibilità di vivere un’avventura, insomma, l’opportunità di mettere alla prova il loro lato fuggitivo e spassarsela un po’ in giro. Nei momenti di tranquillità, amano guardare fuori dalla finestra e prendere il sole.

Per quanto riguarda la personalità del siamese, si tratta di un animale fedele e leale. Sembra addirittura che abbia bisogno de contatto umano più che altre razze e stabilisce con il proprio padrone un legame forte e profondo. Non ama stare solo e, in assenza del suo padrone, può persino deprimersi e offendersi.