Cosa fare se il cane è cieco

La cecità è una condizione che colpisce molti cani, per diverse ragioni: a causa del deterioramento della vista con l’avanzare dell’età, come conseguenza di un incidente o di una malattia o per una situazione congenita. Di seguito vi  forniamo alcune consigli su come comportarvi se il vostro cane è o diventa cieco.

Come individuare un cane cieco

cane - ciotola

La cecità può presentarsi come una diminuzione leggera della vista o in modo acuto e definitivo. Normalmente ci si può accorgere della cecità del  cane nel momento in cui non reagisce agli stimoli della luce, appare disorientato e batte contro gli oggetti che sono stati spostati in casa, o contro i muri ed i  mobili, nel caso  in cui non conosca il posto.

Quando un cane incomincia a perdere la vista gradualmente, può mostrarsi nervoso e disorientato e tenderà a nascondersi negli angoli. Una visita dal veterinario sarà necessaria per ottenere una diagnosi esatta sulla gravità della cecità del vostro cane; inoltre vi saprà dire se questa è reversibile, degenerativa o totale.

E’ molto più difficile individuare la cecità in cani che sono nati ciechi o che hanno perso la vista progressivamente, perché questi sono abituati a non vedere, e si sono adattati bene alla loro condizione in casa. Anche se, quando sposterete qualcosa all’interno di una stanza, ad esempio un mobile, o la stessa ciotola del cane,  questi si mostrerà disorientato, e probabilmente ci sbatterà contro. La stessa cosa succederà quando lo porterete in giro.

Se la cecità e progressiva, potrete notare che non prende più la palla o gli oggetti che gli tirate al primo  lancio, o potrebbe mostrarsi infastidito quando lo si porta a spasso di sera. Quando la cecità colpisce un occhio solo, presenterà difficoltà a calcolare distanze, o a misurare la profondità di uno spazio.

Cosa può causare la cecità in un cane?

Sono tante le cause che possono provocare cecità negli animali. Fra le patologie più comuni ricordiamo:

-Malattia del cristallino, ad esempio la cataratta 

-Degenerazioni della retina 

-Infiammazioni del nervo ottico  

Glaucoma  

-Tumori  

-Colpi o graffi  sugli occhi  

-Diabete

La maggior parte delle affezioni che provocano la cecità sono curabili e, in alcuni casi, reversibili. Purtroppo ci sono casi in cui non è cosi: se il vostro è uno di questi, dovrete adattarvi, per rendere la vita più facile la vita del vostro cane.

Come aiutare un cane cieco

cane per la strada

Un cane cieco che si è abituato a questa condizione, sa muoversi bene in spazi conosciuti. Per questo, dovrete ricordare di non spostare gli oggetti, per evitare che diventino per lui un ostacolo. Gli altri sensi, come l’olfatto  e l’udito, diventeranno più sviluppati e gli  permetteranno di avere una buona percezione dello  spazio.

Nel caso in cui il vostro cane sia diventato cieco da poco, la cosa migliore che potete fare è acquistare una sorta di  apparecchio con delle protezioni periferiche, in modo che lo proteggano e lo aiutino a collocarsi nello spazio circostante, finché non si sarà abituato alla sua nuova condizione.

Potete aiutare il vostro  amico ad individuare le varie zone della casa utilizzando gli altri sensi. Ad esempio, provate a profumare con degli aromi i diversi luoghi della casa: potete utilizzare l’essenza di  rosa per la cucina, la lavanda per il salotto, la cannella per la camera da letto e così via; questo permetterà al cane di realizzare una mappa degli odori, che lo aiuterà a orientarsi in casa. Considerando che l’olfatto dei cani è molto sensibile, basterà una piccola quantità di essenza affinché possa riconoscere le varie zone.

Potete anche usare qualche oggetto riconoscibile al tatto, come un tappeto, per evidenziare i posti pericolosi come le scale o i dislivelli sul pavimento. Col tempo il cane collegherà la sensazione tattile del tappeto con l’intorno e cosi eviterà di cadere o di ferirsi.

Dovete evitare di  lasciarlo solo ai piani superiori, dai quali potrebbe cadere e farsi male. Evitate anche di esporlo a situazioni rischiose, come passeggiate senza guinzaglio, cosa che non è corretta neanche per i cani con una vista eccellente.

Un cane cieco può avere una vita normalissima; dovrete solamente curare alcuni dettagli e lasciare che impari a sviluppare le sue capacità, senza proteggerlo eccessivamente.