Mode canine che dovrebbero essere vietate

Capita tutti i giorni di vedere cani all’ultima moda. Animali vestiti con abiti di tendenza e accessori firmati e perfino tatuati. Più che cani, sembrano dei manichini in balia delle fantasie e della vanità dei proprietari.

Però, che cosa sono le mode canine? Cani dalle unghie dipinte, dai tagli del pelo e colorazioni bizzarre, e ultimamente addirittura chiusi nelle borse di marca. Insomma i cani diventano dei veri e propri accessori alla mercede del gusto assurdo di alcuni proprietari. Viene da chiedersi fino a che punto questi comportamenti abbastanza aggressivi possano essere considerati innocui. Per riflettere su tale questione, vogliamo parlarvi di alcuni diritti degli animali che forse non conoscete.

Borse-trasportini per cani

cane-con-vestiti

Se pensiamo alle borse-trasportini ci salta immediatamente in mente l’immagine dei cani toy, per esempio i Chihuahua, gli Yorkshire Terrier, i Pomerania e tanti altri.

Va sempre più di moda avere un cane-giocattolo. Negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita di un fenomeno del tutto nuovo conosciuto come “cani da borsetta”. Con quest’espressione, ci si riferisce a cani talmente piccoli da poter essere portati in una borsa, o in un trasportino, appositamente disegnata per essere portata a tracolla.

A lanciare la tendenza degli «handbag dogs» sono state le star di Hollywood, si pensi a Paris Hilton o a Nicole Richie, e immediatamente sono diventati di moda anche tra la gente comune. Quante volte vi è capitato ultimamente di vedere una donna o un uomo portare il proprio cane dentro una borsa? Sicuramente avrete notato che i cani toy sono di moda e che portarli in una borsetta è diventato ormai un must. Se pensate di adottare un cane-giocattolo perché vi hanno fatto credere che è cool e che non richiede le stesse attenzioni e le stesse cure di un cane grande, vi invitiamo a rifletterci su un momento. 

È fuori discussione che questi piccoli animali sono teneri e belli, ma non bisogna dimenticare che sono pur sempre dei cani: dovrete dedicargli lo stesso tempo, affetto e impegno ed essere i responsabili del loro benessere.

È giusto portare un cane toy in una borsa? Il cane-giocattolo e le altre razze di taglia piccolissima, hanno le zampette corte e seguire il passo del padrone potrebbe essere per loro faticoso e stancante. Se lo scopo di portare il cane in borsa è quello di evitare che si stanchi e che si affatichi, allora è legittimo. È invece intollerabile portare il cane in borsa solo per moda. 

Inoltre il cane, seppur piccolo, ha bisogno di uno spazio adeguato e “igienico” in cui sentirsi comodo e potersi sedere. Il cane non può essere portato in una borsa che contiene anche il cellulare, il portafoglio e gli altri oggetti personali del padrone. 

Mode canine: vestiti su misura

abbigliamento-del-tuo-cane

Secondo molte organizzazioni in difesa dei diritti degli animali vestire il proprio cane è un comportamento passibile di denuncia. I difensori degli animali ritengono infatti che obbligare gli animali da compagnia a portare i vestiti significa attentare al loro benessere e alla loro salute, tanto che il padrone potrebbe essere denunciato. 

La moda canina di lusso sembra essere in auge negli ultimi anni e sul mercato si possono trovare moltissimi articoli: stivaletti, pigiami, pantaloni e perfino felpe con cappuccio per cani. Perfino i più grandi stilisti di moda, come Vivienne Westwood e Ben de Lisi, hanno creato delle collezioni di abiti per cani e i grandi magazzini di lusso londinesi Harrods organizzano ogni hanno delle sfilate di moda in passerella: una collezione di alta moda per cani, dal titolo “Pet-a-porter”.

Gli esperti ritengono che in alcune determinate circostanze specifiche si può vestire un animale da compagnia, per esempio per proteggerlo dal freddo durante l’inverno o se l’amico a quattro zampe è di una razza a pelo raso.

La vanità delle persone, però, conduce addirittura molti proprietari a far indossare al proprio animale da compagnia stivaletti di gomma e ombrelli in caso di pioggia. Ovviamente una persona è libera di comprare e di far indossare al proprio animale da compagnia ciò che più preferisce, ma conciare l’animale come un pagliaccio è ridicolo e, soprattutto, innaturale.

La questione comunque non è soltanto estetica, molti esperti avvertono che vestire gli animali da compagnia può essere la causa di un surriscaldamento e di un colpo di calore che può portare alla morte del cane. 

Per concludere vogliamo parlare della moda ridicola di tatuare il proprio cane o di tingergli in pelo. In questi casi siamo di fronte a una chiara violazione dei diritti degli animali perché ne va della loro salute e della loro vita.