Nei loro cuori c’è spazio per grandi sentimenti

Avere un cane significa avere un amico, un compagno con cui fare sport, qualcuno che asciuga le nostre lacrime, che sta sempre al nostro fianco quando stiamo male, che ci fa ridere e che ci insegna ad amare. Tante volte ci è capitato di sentire la frase: “Più conosco le persone, più amo gli animali”. A differenza delle persone, i nostri animali non hanno spazio nel loro cuore per sentimenti cattivi come l’odio, il rancore o l’egoismo. I loro piccoli cuori sono pieni di buoni sentimenti.

Senza dubbio, vivendo in un mondo povero d’amore e altre buone qualità, bisogna essere grati di poter vivere al fianco di qualcuno che, nonostante sia dotato di un cuore tra i più piccoli a livello fisico, sia capace di dimostrarci tantissimi buoni sentimenti, anche se si tratta “solo” di un animale.

Quali sentimenti albergano nei loro piccoli cuori?

Generosità

bambino bacia gatto

Si, sappiamo già  cosa state pensando: il vostro cane non vuole dividere niente con nessuno. Ebbene, è perfettamente normale che non voglia che il suo cibo, la sua acqua o i suoi giocattoli vengano presi da altri cani o da sconosciuti. Voi prestereste la vostra macchina a qualcuno che non conoscete? Ovviamente no! Ma quando è stata l’ultima volta che il vostro cane ha negato qualcosa a voi?

Inoltre, la generosità non riguarda solo cose materiali, ma anche il tempo, le energie e tutto ciò che qualcuno possa mettere a disposizione degli altri. Il vostro cane non fa forse questo per voi? Certo che sì!

Empatia

Mettersi al posto di un’altra persona non è facile. Nemmeno molte persone sono in grado di farlo. I “piccoli cuori” dei nostri animali, invece, posseggono questa capacità. Ovviamente non pensano a come si possa sentire l’altra persona, perché non sono esseri razionali come noi.

Tuttavia, l’empatia va oltre l’essere dispiaciuti per qualcuno o il pensare a come l’altro possa sentirsi. Riguarda le azioni e il desiderio di fare qualcosa che possa aiutare qualcuno. E questo è ciò che ha fatto il vostro cane durante il tempo che ha trascorso con voi. Coccolarvi quando vi ha visto piangere, sedersi con voi ai piedi del letto quando siete stati male, saltare attorno a voi quando vi ha visti arrabbiati, nel tentativo di farvi ridere o chiedervi carezze quando ha capito che eravate stressati.

Perdono

Non importa come gli abbiate parlato, non importa se gli avete dato una sculacciata perché si è comportato male o se gli avete detto di andarsene perché esigeva delle attenzioni che in quel momento non potevate dedicargli. Il vostro animale verrà sempre da voi quando lo chiamerete, dimenticando tutto in meno di un minuto. Sapete perché? Per amore.

“Quand’anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non ho amore, divento un bronzo risonante o uno squillante cembalo.

E se anche avessi il dono di profezia, intendessi tutti i misteri e tutta la scienza e avessi tutta la fede da trasportare i monti, ma non ho amore, non sono nulla.

E se spendessi tutte le mie facoltà per nutrire i poveri e dessi il mio corpo per essere arso, ma non ho amore, tutto questo niente mi giova …”

-Erudito Biblico, I Secolo-

Amore

padrone accarezza cane sul muso

Senza dubbio l’amore è il più grande sentimento che alberga nei cuori dei cani. Dovrebbe essere il motore che muove il mondo, ma sfortunatamente è stato sostituito dal denaro.

Ma agli animali non interessa il denaro o l’ambizione, sanno solo corrispondere l’amore che gli viene dato, essere grati per le cure che gli vengono dedicate, amare incondizionatamente fino alla loro morte o a quella del loro padrone.

Pazienza

Esatto. Avete mai notato la pazienza che dimostra il vostro cane quando è circondato da bambini? Gli salgono sopra, gli tirano la coda o le orecchie, gli aprono la bocca forzatamente… e lui niente, si lascia torturare pacificamente. Possono passare ore e notti intere sotto la culla di un bebè, proteggendolo, prendendosene cura.

Queste sono solo alcune delle dimostrazioni dei buoni sentimenti che albergano nei cuori dei nostri animali. Senza dubbio quest’analisi ci obbliga a farci un esame di coscienza e a chiederci se noi stessi possediamo queste qualità. E’ bello e allo stesso tempo triste rendersi conto che gli animali posseggono tutti questi bei sentimenti, mentre ci sono persone totalmente incapaci di dimostrare anche solo uno di essi!