Non lasciate che il vostro cane si affacci al finestrino

Quando trasportate il vostro cane in auto, dovete prendere una serie di precauzioni affinché il viaggio trascorra in maniera sicura. Una delle cose da evitare è che questi si affacci al finestrino. Anche se il vostro animale ama farlo, questa situazione può provocare incidenti o qualche inconveniente alla sua salute.

Evitate che il vostro cane si affacci al finestrino dell’auto

cane-che-mette-fuori-la-testa-dal-finestrino-della-macchina

Lasciando per il momento da parte il fatto che gli animali non dovrebbero viaggiare liberi all’interno di un’automobile, chi è che non ha mai provato simpatia alla vista di un cane, il proprio o quello altrui, che spunta con la testa fuori dal finestrino?

Sebbene traggano molto piacere da quella generosa quantità di odori offertagli dal tragitto in auto, dovete tenere in considerazione che le conseguenze di una tale avventura possono poi risultare sgradite tanto a voi quanto al vostro animale.

Nonostante sembri che i cani godano molto nell’affacciarsi con la testa fuori dal finestrino di un’auto, dovete sapere che esistono dei seri rischi di incidenti o conseguenze in termini di salute.

I rischi a cui si espone un cane che si affaccia al finestrino

Per quanto possa sembrarvi felice ricevendo il vento in pieno muso, viaggiare con il vostro cane affacciato al finestrino può provocargli:

  • Traumi alle cornee, a causa della polvere.
  • Diversi tipi di lesioni, per l’impatto con oggetti trasportati dal vento.
  • Danni alle orecchie, inclusa la perdita dell’udito, per effetto delle alte frequenze raggiungibili dal suono dell’aria percepito a bordo di un’auto che viaggia a velocità sostenuta.
  • Ingestione di oggetti, come per esempio un borsa di plastica trascinata dal vento.
  • Problemi di respirazione, e persino svenimenti, per l’aria ricevuta direttamente sul muso quando il veicolo procede molto veloce.

Altri motivi che vi indurranno a evitare che il vostro cane si affacci al finestrino

Esiste anche il rischio che l’animale provochi degli incidenti, che risulti ferito o che finisca per perdersi in qualche luogo sconosciuto.

Tenete a mente che il vostro animale domestico può arrivare a lanciarsi da un’auto in corsa a seguito di uno stimolo olfattivo o visivo che richiami con forza la sua attenzione, come può essere un gatto, una cagnetta in calore, del cibo e tanto altro.

Considerate inoltre che:

  • Se la vostra auto è dotata di alzacristalli elettrici, il vostro amico a quattro zampe potrebbe rimanere con la testa intrappolata, nel caso in cui azionasse accidentalmente i controlli.
  • Se vi capita un incidente o se dovete inchiodare improvvisamente, c’è il rischio che l’animale venga proiettato fuori dal finestrino.

Evitate di lasciare il vostro cane libero in macchina

In definitiva, per quanto al vostro animale piaccia godere dell’aria sul muso, non dovete permettergli di affacciarsi dall’auto. Mantenete i finestrini aperti in modo che possa sentire l’aria lungo il tragitto, senza però riuscire a metter fuori la testa.

Dovete anche tenere  in considerazione che, nel trasportare un cane libero nel vostro veicolo, questi potrebbe arrivare a impedire il controllo dei pedali oppure a distrarre o ad ostacolare la visibilità del conducente.

Inoltre, se desiderate essere una persona rispettosa delle norme, dovrete trasportare il vostro amico ben assicurato dentro al veicolo, in modo da minimizzare i danni nel caso di eventuali collisioni.

Qual è la maniera corretta di trasportare un animale in auto?

sicurezza-in-auto

La forma più indicata è trasportare il vostro cane sul sedile posteriore o nel portabagagli. In quest’ultimo caso, dovrete assicurarvi che non corra il rischio di rimanere asfissiato.

A seconda delle misure e delle caratteristiche dell’animale, potete impiegare diversi dispositivi, i quali devono essere ben fissati al veicolo. Ad esempio:

  • Il trasportino, ideale per cani di taglia ridotta.
  • La gabbia, una buona alternativa per animali di dimensioni maggiori.
  • La cintura per cani.

La soluzione migliore consiste nel ricorrere anche a una rete divisoria, posta fra lo spazio dove viaggia il cane e i sedili anteriori.