Non mescolate il cibo del cane: potrebbe ucciderlo

Quando il cane comincia a mostrarsi annoiato dal cibo secco, è necessario rendere il pasto più appetitoso. Spesso, pensando di aiutare il nostro cane a mandare giù le crocchette, decidiamo di mescolarle a prosciutto, pollo o altre pietanze stuzzicanti. Sapevate, però, che mescolare il cibo del cane potrebbe anche ucciderlo?

Oggi vi parliamo dei possibili pericoli che si nascondono dietro questo gesto molto comune e fatto con le migliori intenzioni, ma dalle conseguenze, a volte, gravi.

Perché non bisogna mescolare i diversi tipi di cibo

Variare il cibo del cane è giusto e consigliabile, questo lo sappiamo tutti. Però variare non vuol dire mescolare.

Alimentazione variata significa, ad esempio, che oggi al cane diamo riso e pollo e domani crocchette. Questo non è nocivo per l’animale; il pericolo sta, appunto, nel combinarli insieme.

Per capire meglio il problema, analizziamo i due tipi di alimenti.

cibo del cane

Autore della foto: Fernando Dall’Acqua

Cibo secco o crocchette

Viene prodotto mediante un processo che consiste nell’essiccare il cibo, inumidirlo e pressarlo per dargli forme diverse.

È un cibo di digestione lenta, per questo motivo i cani hanno bisogno solo di due pasti al giorno. Il cibo secco mantiene lo stomaco pieno più a lungo. Per digerirlo occorrono tra le 8 e le 10 ore; questo è anche il tempo necessario al cibo per fermentare.

Cibo naturale

Il cibo naturale è quello che anche noi consumiamo, ottenuto dalla carne degli animali o dai prodotti della terra. Al contrario degli alimenti secchi, è di più facile digestione e sosta meno tempo nello stomaco.

Perché è pericoloso mescolare il cibo del cane?

Il pericolo risiede nella marcata differenza tra i due processi digestivi. Quando si mescolano insieme cibo secco e cibo naturale, la digestione del secondo viene rallentata. Si creano delle sacche di gas nell’apparato digerente dell’animale che possono causare una torsione gastrica. Questo succede perché il cibo naturale entra a far parte del processo di fermentazione del cibo secco che ne ostacola la digestione.
La torsione gastrica può essere mortale per il cane nel giro di poche ore e sarà indispensabile un intervento urgente del veterinario.

Come capire se il vostro cane ha una torsione gastrica

Il vostro cane ve lo farà capire tramite il linguaggio del corpo. Tra i segnali più comuni:

  • Il cane è irrequieto e fissa il pavimento o il proprio stomaco.
  • Cerca di vomitare ma non riesce. È possibile che emetta solo della schiuma bianca.
  • Il suo addome è molto gonfio, a causa dell’infiammazione.
  • Ha mal di stomaco.

Se notate uno di questi sintomi, non esitate a portare il cane dal veterinario.

Come fare in modo che il cane non si stanchi del cibo

cane-e-ciotola-di-cibo

Se il vostro amico a quattro zampe è uno di quelli che si stanca facilmente del cibo, provate ad alternarglielo, dividendolo in due pasti. Nel primo pasto gli darete cibo naturale, nel secondo cibo secco.
È anche possibile mescolarli in questo modo: 10% di cibo naturale e 90% di cibo secco. In questa percentuale esatta non nuocerà all’animale, anche se mescolato insieme.
Il pericolo è presente quando li miscelate in parti uguali. Quindi, se questa è una vostra abitudine, sarà meglio cambiarla. Occorre essere cauti soprattutto con i cani di taglia grande, visto che sono maggiormente predisposti a soffrire di torsione gastrica. In molti casi, purtroppo, questa malattia ha esito mortale.