Origine e significato di alcune frasi riguardanti i cani

I cani sono noti non solo per la loro fedeltà, ma anche per essere i protagonisti di molte frasi che fanno parte del folklore popolare. Chi non ha mai sentito l’espressione “lavorare come un cane”? Sapevate che, secondo una credenza inglese, il pelo del cane servirebbe a curare i postumi dell’alcol? E avete mai sentito l’espressione inglese “to rain cats and dogs”, letteralmente “piovono cani e gatti”, per dire che piove a dirotto? In questo articolo vi parliamo delle origini di queste famose espressioni.

Pelo di cane

L’espressione “pelo di cane”, è spesso usata in riferimento alle persone che bevono molto alcol. Secondo un’antica credenza inglese, per curare una sbornia si può utilizzare un rimedio fai da te, che presenta un ingrediente molto speciale: i peli del cane. Si ritiene che la credenza sia nata quando un uomo, che era stato morso da un cane rabbioso, dopo aver bevuto un intruglio che conteneva quel particolare componente, guarì velocemente dalla malattia. Ma cosa c’entra la rabbia con l’eccesso di alcol? Il collegamento suggerisce che, sebbene l’alcol possa essere “colpevole” della sbornia, come lo è il cane per aver aggredito l’uomo-una piccola parte della stessa volontà, paradossalmente, agisce come una cura. Anche se non vi è alcuna prova scientifica riguardo questa particolare pozione, meglio non provarla.

Estate da cani

cane-tra-l'erba
Tra luglio e settembre, nella parte settentrionale dell’Ecuador, la stagione estiva è al culmine. Le giornate si allungano e il caldo la fa da padrone. Ma sapevate che anche questa stagione viene identificata con i cani? Avete mai sentito la frase “estate da cani”? Questa espressione nasce sicuramente dall’osservazione. Se ci fate caso, i nostri piccoli amici pelosi dormono all’ombra, e vi trascorrono intere mattinate, pomeriggi e, perché no, anche notti.

La notte dei tre cani

La fonte geografica di questa frase è stata più volte oggetto di discussione. Nessuno sa con certezza se ebbe origine in Australia oppure se sia stata coniata dagli eschimesi in Nord America. Tuttavia, il significato è abbastanza chiaro. La frase è indicativa della temperatura notturna. I cani raggomitolati vicino agli esseri umani generano calore. Se il clima è freddo, fanno da “cappotto”. Secondo il racconto, l’espressione nacque quando tre cani aiutarono un uomo ad evitare il congelamento.

Ogni cane ha il suo momento di celebrità

Secondo vari siti web, Charles Kingsley ha scritto “Il sangue giovane deve fare il suo corso, ragazzo; e ogni cane ha il suo momento”. Il significato è, in realtà, che tutti avranno il loro momento. Andy Warhol spiegò la frase dicendo che tutti avranno i loro quindici minuti di celebrità.

Vita da cani

carezze-cane

Sebbene questa frase si riferisca alla vita sfortunata che i nostri cari amici sarebbero destinati a vivere, la verità è che molti di loro vivono come dei re. Forse l’origine di questa frase riguarda i cani randagi, che i proprietari di negozi di generi alimentari cacciavano fuori in modo sgradito. La verità è che loro, anche se se la passano male, sono sempre pronti dimostrare affetto a che li tratta bene.

It is raining cats and dogs (piove a dirotto)

La prima citazione di questa frase risale al 1651. A quell’epoca, il poeta britannico Henry Vaughn utilizzò l’espressione in uno dei suoi scritti. Più tardi, anche il drammaturgo Richard Brome fece una citazione in riferimento alla popolare espressione. La sua origine non è chiara. Nessuno sa con certezza se questa citazione abbia avuto origine nella mitologia norrena. Si narra che Odino, dio delle tempeste, si riferisse a questa per riferirsi alla presenza di cani e lupi. Invece i marinai, spesso identificano la frase con la pioggia.

D’altra parte, nella mitologia medievale, le streghe consideravano i gatti come membri delle loro famiglie e con loro volavano nell’aria, anche durante le tempeste. Forse questa popolare espressione deriva da questa immagine.

Lavorare come un cane

Infine, un’altra delle frasi popolari che fanno riferimento ai nostri piccoli amici è quella che dice, “lavorare come un cane”. Questa espressione non si riferisce solo al concetto di lavorare duramente. I cani lavorano duramente, è vero, ma lo fanno per ottenere una ricompensa. Il cane sarà felicissimo di fare il suo lavoro per ottenere una ricompensa, verbale o appetitosa, alla fine della suo “turno”. Amano molto il loro status e lavorano duramente per mantenere il loro posto. Un cane lavora per ottenere, alla fine di una faticosa giornata, un massaggio sulla pancia. Quante persone potrebbero dire lo stesso?