Pitbull salva la vita al suo padrone colto da un arresto cardiaco

Oltre ad essere animali affascinanti, i cani possiedono una grande intelligenza ed una sensibilità molto sviluppata.

Non è raro ascoltare padroni di cani descrivere come il proprio animale sia in grado di reagire di fronte ai loro stati d’animo, che siano essi arrabbiati o tristi.

A volte si ascoltano anche storie di eroismo, dove l’avere un cane al proprio fianco fa la differenza tra la vita e la morte.

Oggi vi raccontiamo la storia di un pitbull che ha salvato la vita al suo padrone, in Florida.

I Pitbull sono cani potenti, al punto che in alcuni paesi è proibito averli in casa, e sono generalmente noti con l’appellativo di cani pericolosi.

Ciò nonostante, è importante tenere in considerazione che questi cani hanno bisogno di un’educazione appropriata e che le condotte aggressive che possono mostrare sono generalmente dovute ad una cattiva educazione ricevuta.

Se ci si prende cura di loro a dovere, infatti, si rivelano animali intelligenti e leali. Possono inoltre arrivare a compiere atti estremi se ci vedono in pericolo, proprio come nel caso che vi raccontiamo di seguito.

La storia di un pitbull che salva la vita al suo padrone

cani-gelosi

Un caso che ha fatto scalpore verso la fine del 2013 è quello di un uomo che è stato aiutato dal suo cane dopo essere stato colpito da un attacco cardiaco mentre si trovava in casa.

Il 7 novembre del 2013 Doug Smith, un uomo residente a Clearwater, Florida, negli Stati Uniti, è rientrato a casa dopo aver svolto alcune faccende. Quel giorno si sentiva particolarmente indisposto, ed ha così deciso di sedersi un po’ sul divano e, prima che se ne sia reso conto, è svenuto.

L’uomo stava per avere un arresto cardiaco, e in casa non c’era nessuno che potesse accorgersene, a eccezione del suo cane, di nome Zane.

Fortunatamente per Smith, Zane si è reso conto che stava succedendo qualcosa al suo padrone e ha cominciato ad abbaiare costantemente dalla finestra, nel tentativo di richiamare l’attenzione delle persone che si trovavano nei paraggi.

Uno dei vicini ha giudicato la situazione anormale e ha contattato il fratello di Smith.

Dopo pochi minuti, si è avvicinato all’abitazione e, notando lo stato di agitazione di Zane, si è deciso a chiamare le autorità.

L’intero episodio ha avuto luogo in soli 15 minuti, per cui Smith ha potuto presto ricevere le dovute cure e si è ripreso dall’incidente senza ulteriori complicazioni.

american-pitbull-terrier-3

Il recupero completo dell’uomo è avvenuto all’incirca in due mesi, e durante tutto il periodo in cui si trovava al centro di riabilitazione, Zane è stato accolto dalla Società per la Protezione degli Animali di Pinellas, proprio il luogo dove era stato adottato anni prima.

In ogni caso Zane non ha sofferto troppo, visto che la notizia del suo eroismo ha fatto velocemente il giro della città e numerose persone interessate sono andate a fargli visita, donandogli giocattoli e cibo.

Di fatti, il momento in cui il cane si è ricongiunto con Smith per la prima volta dopo l’incidente è stato ripreso in televisione, e tutti hanno potuto assistere alla felicità dell’animale che abbaiando sembrava dire “Io ho salvato la vita al mio padrone”.

Dopo la visita, l’uomo è dovuto rimanere ancora un paio di settimane nel centro, ma Zane ha continuato a fargli visita regolarmente finché entrambi sono potuti tornare a casa.

Al momento sappiamo che i due vivono ancora felici e con un ritmo di vita un po’ meno stancante.

Smith si sente felice e al sicuro al fianco di Zane, perché sa che può contare su di lui anche nelle situazioni peggiori, e si aspetta di poter condividere con lui ancora tanti anni ed esperienze.

Un aspetto importante di questa storia è che è servita a migliorare un po’ l’immagine dei Pitbull in Florida, visto che questo non è stato l’unico caso in cui un cane di questa razza è andato in soccorso ad un uomo.

Speriamo che questo vi serva per comprendere che non esistono razze di cani pericolose, bensì persone che abusano dei cani ed educano nella maniera sbagliata i propri animali domestici.