I più comuni sintomi di malattie nei cani

Man mano che i nostri animali domestici diventano più anziani, aumentano le probabilità che si ammalino. Come ben sappiamo, i cani invecchiano più velocemente dell’essere umano. È necessario, quindi, prestare molta attenzione all’eventuale comparsa di sintomi di malattie nei nostri amici a quattro zampe che, anche se non parlano, sanno farsi capire.

Non è raro, infatti, che nel corso di una semplice visita di controllo, il veterinario possa riscontrare nel nostro cane una malattia di cui non ci eravamo accorti. Ecco quali sono i sintomi più frequenti di malattia nei cani .

I sintomi di malattia che non dobbiamo ignorare

cane-malato

Autori: Christine e David Schmitt

Se il vostro cane dovesse presentare uno dei seguenti sintomi di malattia, dovreste iniziare ad allarmarvi, e cercare di capire se l’animale ha problemi di salute.

Tosse

La tosse continua è sintomo di varie malattie o, in alcuni casi, di un piccolo incidente, come l’ostruzione parziale della trachea a causa di un boccone di cibo o un altro piccolo oggetto.

Potrebbe essere, quindi,  il sintomo di una malattia, dalla semplice bronchite fino a patologie gravi come la polmonite, cancro ai polmoni o l’insufficienza cardiaca. In quest’ultimo caso, se per molti anni il cane non ha mai smesso di tossire, con maggiore o minore frequenza, è possibile che sia un problema di cuore, più che dell’apparato respiratorio.

Difficoltà a urinare

Se lo sforzo per urinare è troppo intenso, se l’animale urina in modo insolito e soprattutto, se il tentativo non va a buon fine, potrebbe trattarsi di una forte infezione. Se trascurata potrebbe avere, nel giro di breve tempo, conseguenze addirittura letali. Quando notate che il vostro cane si lecca questa parte del corpo troppo spesso o geme mentre fa la pipì, la visita al veterinario è d’obbligo.

Febbre

Come per gli esseri umani, la febbre è sintomo che qualcosa che non va nel cane. Se ha una temperatura più alta del normale (che va da 38 gradi a 39), portatelo subito dal veterinario.

Forte debolezza

Una debolezza estrema e continua è un altro segnale di malattia. Se il cane sembra essere sempre addormentato o indifferente ai vostri stimoli, potrebbe trattarsi di una condizione letargica, che può essere originata da diverse possibili malattie.

Perdita di appetito

La perdita di appetito è uno dei primi sintomi che si manifestano quando il nostro animale domestico ha qualcosa che non va.

Possono essere molti i motivi per cui l’animale perde l’appetito o si rifiuta di mangiare, anche non seri. Tuttavia, se la situazione dura per più di un giorno, dobbiamo cominciare a contemplare la possibilità di una malattia. Un dimagrimento improvviso, che superi un decimo del peso del cane, è un altro segnale d’allarme.

Occhi arrossati

Gli occhi arrossati sono sintomo di un’infezione o di altre malattie, come la congiuntivite, i disturbi della vista e in casi più rari, la cecità.

Malessere

Se notate che il vostro cane cammina a zig zag senza motivo apparente, mostrando disagio, un’andatura apatica o addirittura cercando di vomitare, considerateli segnali inequivocabili di dolore o di malessere.

Problemi respiratori

La difficoltà a respirare ci indica che l’animale non sta ricevendo la quantità necessaria di ossigeno, oppure la presenza di un problema cardiaco. Se l’insufficienza respiratoria è accompagnata da un aumento del muco, che rende ancora più difficile la respirazione, portate immediatamente il cane dal veterinario.

Svenimento

Lo svenimento o collasso è un chiaro sintomo di perdita repentina di energia. Questi avvenimenti, con o senza perdita di coscienza, devono essere motivo di una visita immediata dal veterinario. Anche se vedete che il cane ha ripreso i sensi e l’energia, non importa: la visita medica è d’obbligo.

Come abbiamo visto, alcuni di questi sintomi possono essere disturbi passeggeri, di media importanza, come nel caso dell’ingestione di un oggetto di plastica vomitato immediatamente dal cane.

Altri segnali possono essere più improvvisi, gravi ed allarmanti, e richiedono una nostra reazione tempestiva, ossia portare il cane dal veterinario o al pronto soccorso veterinario subito, a qualsiasi ora del giorno.